Archivio per dicembre, 2007

Dic
31

Il mio 2007 in pillole

Visto che il blog è una sorta di diario, ogni tanto vi tocca sorbirvi anche qualche post che immagino vi risparmiereste volentieri di leggere, tipo quello di oggi, in cui cercherò di ricapitolare, in forma di pillole, quello che mi è successo nell’anno che terminerà tra qualche ora:

Gennaio

Capodanno passato allegramente con Daniela e facendo la classica partitella a tennis del 1° gennaio. Per il resto, l’inizio di 2007 è stato dedicato allo studio, al fine di dare gli esami di Tecnologie del web l’8 e Fondamenti dell’informatica 1 il 17, fortunatamente entrambi andati più che bene.

Febbraio

Non ho particolari ricordi nè positivi nè negativi di questo mese.. in questo è scivolato via abbastanza anonimamente tra freddo aquilano, lezioni e studio.

Marzo

A parte qualche giorno di riposo per il mio compleanno, questo mese l’ho dedicato quasi interamente alla preparazione dell’esame di Ricerca Operativa, ovvero lo scoglio più difficile da superare del nostro corso di studi, passato brillantemente al primo colpo!

Aprile

A parte l’aver superato l’esame di Laboratorio di sistemi operativi, per me che amo il sole e il caldo, questo mese ha rappresentato la rinascita fisica e spirituale. Di questo mese, ricordo con piacere la giratella fuori porta con Daniela alle Grotte di Stiffe.

Maggio

L’estate è ormai alle porte e restare all’Aquila per studiare è davvero una grande forzatura. A parte questo, di questo mese ricordo di preciso 3 cose:

Continua la lettura di ‘Il mio 2007 in pillole’

Dic
31

Links della settimana (23)

E per concludere il 2007, ecco una nutritissima ed accurata selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Dic
30

Rilasciato WordPress 2.3.2

Wordpress logo smallE’ da qualche ora disponibile per il download la versione 2.3.2 di WordPress (lo strumento grazie al quale funziona questo blog): non ci sono grandi novità nel codice, ma sono stati corretti diversi problemi di sicurezza, di cui uno urgente ed importante che corregge un bug relativo ai post in bozza.

Inoltre, come bonus, è stata aggiunta la possibilità di personalizzare la pagina di errore della connessione al database (inizialmente prevista per la 2.4)

Correte ad aggiornare i vostri blog scaricando WordPress 2.2.3 da qui.

P.S. prima di procedere con l’aggiornamento, è consigliabile fare un backup dei file e del database.

Fonte: WordPress Italy

Dic
29

Perle di saggezza (5)

Torna l’appuntamento con la rubrica Perle di Saggezza, pensieri su cui riflettere..

  • Dopo aver guardato il male negli occhi dopo aver chiesto e ricevuto perdono, lasciamoci alle spalle il passato, non per dimenticarlo, ma perchè esso non ci renda schiavi. (Desmond Tutu)
  • E che cos’è, monaci, il retto pensiero? È il pensiero della rinuncia, il pensiero del non-odio, il pensiero della nonviolenza. Questo, monaci, è il retto pensiero. (Digha Nikaya)
  • Un uomo vuole appendere un quadro. Ha il chiodo, ma non il martello. Il vicino ne ha uno, così decide di andare da lui e di farselo prestare. A questo punto gli sorge un dubbio: E se il mio vicino non me lo vuole prestare? Già ieri mi ha salutato appena. Forse aveva fretta, ma forse la fretta era soltanto un pretesto ed egli ce l’ha con me. E perché? Io non gli ho fatto nulla, è lui che si è messo in testa qualcosa. Se qualcuno mi chiedesse un utensile, io glielo darei subito. E perché lui no? Come si può rifiutare al prossimo un così semplice piacere? Gente così rovina l’esistenza agli altri. E per giunta si immagina che io abbia bisogno di lui solo perché possiede un martello. Adesso basta! E così si precipita di là, suona, il vicino apre, e, prima ancora che questo abbia il tempo di dirgli “buon giorno”, gli grida: “Si tenga pure il suo martello, villano!” (Paul Watzlawick, Istruzioni per rendersi infelici)
  • La gloria è insita nel tentativo di raggiungere il proprio obiettivo e non nel suo raggiungimento. (Mohandas Karamchand Gandhi, 1942)
  • Meglio di un regalo donato con cuore gioioso sono le dolci parole pronunciate con un allegro sorriso. (Tirukkural)
  • Ricordati che non sei il solo a ritenerti speciale. Tutti lo fanno. E’ l’idea più comune che esista. Il tuo essere veramente speciale si mostra invece quando sei serenamente ordinario. (Praj)

Fonti: Perle di saggezza e Risveglio Interiore

Dic
27

Commenti a caldo del film ‘Una moglie bellissima’

Una moglie bellissimaLa sera di Natale, io, Daniela ed altri amici, siamo stati a vedere il film di Leonardo Pieraccioni: Una moglie bellissima. Ecco la trama e qualche commento a caldo:

BREVE TRAMA:

La vita di Mariano e Miranda, sposati da dieci anni, sembra perfetta. Vivono in un tranquillo paesino della toscana, gestiscono un banco di frutta e verdura, sognano di poter acquistare un piccolo negozio dove trasferire la propria attività, ma per fare questo servono molti soldi. I due si amano, sembrano davvero una coppia indissolubile… sembrano.Quando in paese arriva un fotografo, nel suo obiettivo finisce per caso la bellezza prorompente di Miranda, e le propone di fare un calendario.

La coppia, dopo qualche tentennamento, accetta e parte per le Seychelles; ma il mondo di plastica dello showbusiness luccica agli occhi della giovane donna che viene tentata dai vizi di questo nuovo stile di vita. Miranda è comunque legata alle sue origini e non si lascerà abbagliare da questa luce. Forse…

Qualche battuta, alcune espressioni, diverse situazioni del film strappano qualche sorriso, in alcuni casi anche un paio di risate: alla prova dei fatti il film di Pieraccioni non è nulla più che un cinepanettone, un titolo buono per il Natale. Se chi decide di andarlo a vedere è consapevole di “mangiarsi” una fetta del famoso dolce natalizio, sarà accontentato, chi invece vorrebbe “assaggiare” un piatto un po’ più raffinato, passi alla prossima portata.

La frase: “Mi sembra di essere in televisione. Manca solo il televoto”.

Fonte trama e commenti: Yahoo cinema

Dic
25

Buon Natale e buone Feste!

Buon Natale

Dic
24

Links della settimana (22)

Come ogni settimana, ecco una nutritissima ed accurata selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Dic
23

Commenti a caldo del film ‘Il mistero delle pagine perdute’

Il mistero delle pagine perduteSiamo appena tornati dal cinema, dove io e la mia amichetta Daniela abbiamo visto Il mistero delle pagine perdute, ovvero il seguito del campione di incassi Il mistero dei templari.
Anche questa volta, il cacciatore di tesori Ben Gates (Nicolas Cage) si avventura in una nuova caccia globale brillante e carica d’azione, in cui scoprirà fatti e tesori fino ad ora tenuti segreti.

BREVE TRAMA:

Quando ricompare una pagina mancante dal diario dell’assassino di Abraham Lincoln, John Wilkes Booth, il trisavolo di Ben, viene inaspettatamente implicato quale congiurato principale coinvolto nell’omicidio del presidente. Determinato a provare l’innocenza del suo progenitore, Ben segue una pista internazionale che lo porta da Parigi a Londra e infine in America. Nel percorso, Ben e i suoi collaboratori non solo scopriranno verità sorprendenti, ma si troveranno anche a seguire le tracce dei misteri meglio custoditi al mondo.

Prodotta da Jerry Bruckheimer e Jon Turteltaub, per la regia dello stesso Turteltaub, la storia riunisce il cast originale che comprende Diane Kruger, Justin Bartha e il premio Oscar Jon Voight, cui si aggiungono il quattro volte candidato al premio Oscar Ed Harris, il candidato all’Oscar Harvey Keitel e la vincitrice del premio nel 2006 Helen Mirren.

Insomma, un cast d’eccezione per un film che non delude le aspettatative!

Fonte trama e immagine: Yahoo cinema

Dic
21

Vivi come credi (di Charlie Chaplin)

C’era una volta una coppia con un figlio di 12 anni e un asino. Decisero insieme di viaggiare, di lavorare e di conoscere il mondo. Così partirono tutti e tre con il loro asino.

Arrivati nel primo paese, la gente commentava: “Guardate quel ragazzo quanto è maleducato… lui sull’asino e i poveri genitori, già anziani, che lo tirano!
Allora la moglie disse a suo marito: “Non permettiamo che la gente parli male di nostro figlio.
Il marito lo fece scendere e salì sull’asino.

Arrivati al secondo paese, la gente mormorava: “Guardate che svergognato quel tipo… lascia che il ragazzo e la povera moglie tirino l’asino, mentre lui vi sta comodamente in groppa.
Allora, presero la decisione di far salire la moglie, mentre padre e figlio tenevano le redini per tirare l’asino.

Arrivati al terzo paese, la gente commentava: “Povero uomo! Dopo aver lavorato tutto il giorno, lascia che la moglie salga sull’asino; e povero figlio, chissà cosa gli spetta, con una madre del genere!
Allora si misero d’accordo e decisero di sedersi tutti e tre sull’asino per cominciare nuovamente il pellegrinaggio.

Arrivati al paese successivo, ascoltarono cosa diceva la gente del paese: “Sono delle bestie, più bestie dell’asino che li porta: gli spaccheranno la schiena!

Alla fine, decisero di scendere tutti e camminare insieme all’asino. Ma, passando per il paese seguente, non potevano credere a ciò che le voci dicevano ridendo: “Guarda quei tre idioti; camminano, anche se hanno un asino che potrebbe portarli!

Conclusione: ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Quindi: vivi come credi.
Fai cosa ti dice il cuore… ciò che vuoi… una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali.
Quindi: canta, ridi, balla, ama… e vivi intensamente ogni momento della tua vita… prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi.




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni