Archivio tag per 'internet'

Nov
16

Links della settimana (69)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Ago
18

Links della settimana (56)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Mag
05

Links della settimana (41)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Mar
03

Links della settimana (32)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Gen
28

Links della settimana (27)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Dic
05

Guardare partite di calcio, tennis e altri sport gratis tramite Internet con Sportstreaming

SportChi di voi non hai mai desiderato di vedere gli eventi sportivi completamente gratis?! Oggi c’è la soluzione: Sportstreaming, ovvero un sito tutto in italiano che permette di vedere partite di calcio (Serie A, Champions League ma anche la Bundesliga, Liga Spagnola, Premier League, etc.etc.), incontri di tennis, il golf, il basket e tanti altri sport in maniera completamente legale, senza violare la legge (almeno a loro dire!) grazie allo streaming (ovvero un metodo di trasmissione di file audiovisivi in tempo reale tramite Internet).

Tutto questo è possibile grazie al p2p (sì, lo stesso sistema utilizzato dai programmi di file sharing): quando i vari utenti si collegano al canale, scaricano inizialmente il flusso audio/video dal traker (ovvero la “fonte” dello stream) e, successivamente, si scambiano in automatico il canale tra loro. In questo modo si possono collegare infiniti utenti ad uno stesso canale, mantenendo comunque un’ottima qualità del flusso audio e video ricevuto.

Il portale è diviso in varie sezioni: nella home page c’è la lista degli eventi del giorno e, per ognuno di essi, è specificato il tipo di programma necessario per visualizzarlo (sono tutti software gratuiti che potrete scaricare dalla pagina dei Programmi, dove troverete anche i link per scaricare le guide per il loro utilizzo). Ah, ovviamente, la maggior parte degli eventi non è in lingua italiana poichè lo streaming viene trasmesso da tv straniere anche se, per alcuni eventi, è possibile ascoltare anche la telecronaca in italiano!

Concludendo, non posso che consigliarvi di approfittare di questa ottima risorsa e auguravi buona visione :-)

Fonte immagine: BeliceWeb

Ott
20

Salviamo Internet: no alla legge Levi-Prodi!

Siamo alle solite: non ci possiamo distrarre un attimo che subito il Governo ne combina una delle sue. Stavolta la novità riguarda il disegno di legge Levi-Prodi, approvato dal consiglio dei ministri il 12 ottobre e in attesa di approvazione da parte del parlamento.

Ma cosa comporta questo disegno di legge?! Ce lo spiega Beppe Grillo, sul suo blog:

[…] La legge Levi-Prodi prevede che chiunque abbia un blog o un sito debba registrarlo al ROC, un registro dell’Autorità delle Comunicazioni, produrre dei certificati, pagare un bollo, anche se fa informazione senza fini di lucro.
[…]
L’iter proposto da Levi limita, di fatto, l’accesso alla Rete.
Quale ragazzo si sottoporrebbe a questo iter per creare un blog?
La legge Levi-Prodi obbliga chiunque abbia un sito o un blog a dotarsi di una società editrice e ad avere un giornalista iscritto all’albo come direttore responsabile.
Il 99% chiuderebbe.
Il fortunato 1% della Rete rimasto in vita, per la legge Levi-Prodi, risponderebbe in caso di reato di omesso controllo su contenuti diffamatori ai sensi degli articoli 57 e 57 bis del codice penale. In pratica galera quasi sicura. […]

Io faccio fatica a crederci e, come Paolo, inizio a pensare che sono davvero parecchi i motivi per andarsene da questo paese.

Ah, non dimenticate di firmare la petizione online creata da Stefano Novelli.

AGGIORNAMENTO DELLE 11.40 DEL 21/10/2007

Probabilmente il Governo si è accorto della cavolata che stava facendo, come evidenziato dal Ministro delle Comunicazioni Gentiloni:

Naturalmente, mi prendo la mia parte di responsabilità (come ha fatto anche il collega Di Pietro nel suo blog) per non aver controllato personalmente e parola per parola il testo che alla fine è stato sottoposto al Consiglio dei Ministri.

Ah, quindi non leggono neanche le leggi proposte. Andiamo bene..

Ott
10

Speed test: misura la velocità della tua connessione ad Internet

Speed testVi siete mai chiesti qual è la vostra reale velocità di connessione ad Internet?! Potete scoprirlo con questo semplice test che misura la velocità di download e di upload della vostra linea (cioè quanti dati potete scaricare ed inviare)!

P.S. come i più attenti avranno notato, ho inserito una pagina apposita che contiene il programmino per effettuare il test: potete quindi usufruirne come e quando volete, clickando direttamente sull’apposità voce nel menù in alto!

Fonte immagine: MasterNewMedia

Ago
21

Come comprare su Internet in sicurezza

Buonsenso in tutti i sensiFare acquisti su Internet vuol dire comodità, risparmio e, perchè no, anche divertimento. Bastano poche e semplici regole per acquistare online in modo sicuro e senza perdere il piacere dello shopping.

Con la campagna “Buonsenso in tutti i sensi” la Polizia Postale e eBay.it (ovvero il primo sito di commercio elettronico in Italia), spiegano le principali regole per fare acquisti sicuri su Internet, associandole ai 5 sensi:

  1. GUARDA prima di scegliere bene la password: e di non comunicarla mai a nessuno: utilizza almeno 8 caratteri, con una combinazione di lettere, numeri e caratteri speciali. Non usate parole o termini facili da indovinare. Non utilizzate la stessa password per diversi siti o servizi. Per approfondire l’argomento, vi consiglio di consultare questo mio post.
  2. ASCOLTA i feedback sulla serietà del venditore che trovi anche su siti come eBay.
  3. ASSAGGIA prima i tuoi acquisti, controllando la descrizione e le condizioni di spedizione e consegna e scegli metodi di spedizione tracciabili. Se tutti i dettagli non sono illustrati bene, contatta il venditore prima di procedere con l’acquisto. Inoltre, per legge puoi recedere da un contratto di acquisto online entro 10 giorni dalla ricezione della merce. Ricordati che vendere e/o acquistare oggetti contraffatti è reato.
  4. TOCCA con mano il pagamento online e scegli metodi di pagamento sicuri come PayPal, il bonifico bancario, il conto corrente postale, il contrassegno o i servizi di deposito a garanzia. Per pagare i tuoi acquisti online evita di ricaricare la carta prepagata di sconosciuti o di utilizzare servizi di trasferimento contanti come Western Union o Moneygram perchè sono poco sicuri.
  5. FIUTA le false email (phishing). Diffida dalle email che ti chiedono di fornire dati riservati, password o informazioni sulla tua carta di credito attraverso link. Le aziende serie non richiedono mai queste informazioni via email.

Vi invito, inoltre, a fare questo test per valutare le vostre conoscenze sulla sicurezza degli acquisti online e non lasciare scampo ai truffatori della rete!




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni