Archivio tag per 'streaming'

Feb
02

Links della settimana (80)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Windows:

Mac/iPhone:

Varie:

Gen
26

Links della settimana (78 & 79)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Windows:

Mac:

Varie:

Ott
13

Links della settimana (64)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Ott
06

Links della settimana (63)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Set
22

Links della settimana (61)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Dic
05

Guardare partite di calcio, tennis e altri sport gratis tramite Internet con Sportstreaming

SportChi di voi non hai mai desiderato di vedere gli eventi sportivi completamente gratis?! Oggi c’è la soluzione: Sportstreaming, ovvero un sito tutto in italiano che permette di vedere partite di calcio (Serie A, Champions League ma anche la Bundesliga, Liga Spagnola, Premier League, etc.etc.), incontri di tennis, il golf, il basket e tanti altri sport in maniera completamente legale, senza violare la legge (almeno a loro dire!) grazie allo streaming (ovvero un metodo di trasmissione di file audiovisivi in tempo reale tramite Internet).

Tutto questo è possibile grazie al p2p (sì, lo stesso sistema utilizzato dai programmi di file sharing): quando i vari utenti si collegano al canale, scaricano inizialmente il flusso audio/video dal traker (ovvero la “fonte” dello stream) e, successivamente, si scambiano in automatico il canale tra loro. In questo modo si possono collegare infiniti utenti ad uno stesso canale, mantenendo comunque un’ottima qualità del flusso audio e video ricevuto.

Il portale è diviso in varie sezioni: nella home page c’è la lista degli eventi del giorno e, per ognuno di essi, è specificato il tipo di programma necessario per visualizzarlo (sono tutti software gratuiti che potrete scaricare dalla pagina dei Programmi, dove troverete anche i link per scaricare le guide per il loro utilizzo). Ah, ovviamente, la maggior parte degli eventi non è in lingua italiana poichè lo streaming viene trasmesso da tv straniere anche se, per alcuni eventi, è possibile ascoltare anche la telecronaca in italiano!

Concludendo, non posso che consigliarvi di approfittare di questa ottima risorsa e auguravi buona visione :-)

Fonte immagine: BeliceWeb

Ago
12

Come salvare uno streaming audio/video in formato RealPlayer sull’hard disk

Questa sera mi sono arrovellato cercando un software per Mac o per *unix che fosse in grado di registrare sull’hard disk un video in formato RealPlayer. Dopo una accurata ricerca, ho trovato la soluzione che è realizzabile tramite un programma molto conosciuto in ambito *unix (ma anche su Windows e Mac): MPlayer.

Prima di utilizzare questo software, però, c’è un requisito fondamentale da soddisfare per poter effettuare il salvataggio: conoscere l’indirizzo dello streaming audio/video.

Le possibilità per ottenerlo sono diverse, io ve ne propongo due:

  1. se vi è un link che fa eseguire la riproduzione dello streaming, ci si può clickare sopra con il tasto destro e poi selezionare la voce Copia collegamento e, se siete fortunati, avete già trovato quello che cercavate. Attenzione, però, l’estensione del file risultante dall’indirizzo, molto probabilmente, non sarà .rm (ovvero l’estensione per i file real video) o .ra (ovvero l’estensione per i file real audio) come vi aspettavate, ma .ram: si tratta di un metafile, cioè un file di testo, che contiene quell’indirizzo di cui parlavamo poco fa. Per scovarlo, dovete analizzare il file .ram, aprendolo con un qualsiasi editor di testo e cercando il riferimento ad un file .rm o .ra. Non appena lo avete trovato, copiatevi l’indirizzo completo.
  2. se non avete capito un caxxo su come applicare questa prima soluzione, ce n’è una seconda: sulla pagina web dove si trova lo streaming audio/video, fate click con il tasto destro e selezionate la voce Visualizza sorgente pagina (Show page source), vi apparirà qualcosa di molto criptico (almeno agli occhi dei meno esperti in materia), nel quale dovrete cercare l’indirizzo che, come detto, avrà estensione .ram o .rm o .ra (nel caso in cui sia .ram, cercate di estrapolarlo analizzando il file come indicato alla fine del punto 1).

Bene, ora siete finalmente pronti per salvare lo streaming sul vostro hard disk, utilizzando mplayer e, precisamente, digitando il comando:

[quickcode:noclick]mplayer -noframedrop -dumpfile out.rm -dumpstream rtsp://url_trovato.rm[/quickcode]

dove, out.rm, sarà il file risultante (che potrete aprire con lo stesso mplayer o con RealPlayer).

P.S. ovviamente, affinchè il salvataggio vada a buon fine, dovrete attendere tanto quanto la durata dello streaming audio/video.




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni