Archivio per dicembre, 2010

Dic
30

Come nascondere (e riattivare) i post degli amici sulla home di Facebook

FacebookFacebook è nato con lo scopo di aiutare le persone a ritrovare i vecchi amici, compagni di studi, colleghi, ecc. A volte, però, capita che alcuni amici siano un po’ molesti, magari perchè postano link su link senza tragua o, peggio ancora, perchè spammano, invitano a partecipare alle catene di Sant’Antonio e quant’altro. In questi casi, se non possiamo (o non vogliamo) cancellare gli amici molesti, è davvero molto utile nascondere i loro post.

Nascondere i post

Quando vediamo una news dell’amico molesto sulla pagina principale di Facebook, basta semplicemente cliccare sulla X presente sul lato destro del post, e poi selezionare “Nascondi tutti i post di [nome_dell’amico]“. Questa procedura è conosciuta dalla maggior parte degli utenti, ma quello che forse molti non sanno è come visualizzare di nuovo i post.

Riattivare i post

Andate sulla pagina principale di Facebook (Home), scorrete fino in fondo la pagina e poi cliccate su  Modifica Opzioni. Si aprirà una pagina tipo questa (cliccate sull’immagine per ingrandirla):

Facebook amici

Nella colonna nascondi, troverete la lista di tutti gli amici che avete nascosto in passato (ed anche la possibilità di nasconderne qualcuno, digitandone il nome nella casella di testo); per virtualizzarlo di nuovo, basta cliccare sulla X presente a destra del nome (nel nostro caso specifico, basta cliccare sulla X presente a destra dell’amico “Amico da mostrare“), facile no?! ;)

Dic
20

Ricetta del panettone tradizionale per celiaci (senza glutine)

PanettoneIl panettone è una ricetta di Natale tra le più conosciute in Italia, ed anche in tutto il resto del mondo; la grandissima parte di quelli in commercio, però, contengono glutine e, di conseguenza, non possono essere mangiati dai celiaci. In questo articolo, vedremo come fare il panettone tradizionale in casa, utilizzando solo ingredienti senza glutine.

Prima di affrontare la descrizione passo passo della ricetta, però, è necessaria una premessa. Non è semplice fare il panettone in casa: è un’operazione lunga, che richiede molta pazienza e il controllo accurato di molti fattori, primi fra tutti la lievitazione e la cottura nel forno di casa. L’enorme vantaggio, però, è quello di poter controllare gli ingredienti.

Ingredienti

  • 300 gr. di mix senza glutine per torte lievitate;
  • 100 gr. di latte in polvere (meglio quello per la prima infanzia, da 0 a 6 mesi);
  • 2 cucchiaini di xantano;
  • 130 gr. di zucchero a velo;
  • scorza di limone;
  • 2 cubetti di lievito;
  • 160 gr. di burro fuso;
  • 2 bustine di vanillina;
  • 2 uova intere e 2 tuorli;
  • 200 gr. di acqua (o acqua e latte o solo latte);

Preparazione

Mescolate tutti gli ingredienti secchi e, a parte, sciogliete 2 cucchiaini di zucchero nei 200 gr. di acqua sbriciolando dentro i due cubetti di lievito e lasciare da parte perchè il lievito agisca. Unire agli ingredienti secchi il burro fuso, le uova ed infine il liquido con il lievito sciolto. Sbattere molto vigorosamente per qualche minuto.

Lisciate lievitare l’impasto in luogo tiepido per un’ora. Intanto mettete 100 gr. di uvetta ad ammorbirdirsi in una ciotola d’acqua con qualche goccia di rum. Trascorsa un’ora, sbattete di nuovo vigorosamente l’impasto ed aggiungete l’uvetta strizzata ed infarinata ed i canditi infarinati anche questi.

Imburrate ed infarinate lo stampo, versateci l’impasto e fatelo lievitare 45 minuti / 1 ora. Cuocetelo per un’ora a 150°. Una volta cotto, lasciatelo raffreddare a testa in giù, possibilmente tutta la notte.

Buon appetito!

Via: UnCuoreDiFarinaSenzaGlutine

Dic
06

12 idee per regali tecnologici (e particolari) per Natale

Regalo NataleNatale ormai è alle porte, e, come ogni anno, torna l’ansia da regalo! Se anche voi non sapere cosa comprare al vostro ragazzo/a, amico/a o parente, questo articolo vi viene in aiuto: ho elencato 12 prodotti tecnologici, con un ottimo rapporto qualità/prezzo, suddivisi per fascia di prezzo e privilegiando le idee regalo meno costose.

Da 1 a 49 euro

  • Fotoregalo – Calendari, decorazioni murali, tazze, cuscini, sottobicchieri, portachiavi, accendini, magliette, asciugamani, cornici e quant’altro, ma con una particolarità: vengono fatti con le vostre foto, così  da rendere il vostro regalo unico. Il prezzo va da qualche euro in poi, quindi assolutamente adatto a tutte le tasche. Potete farlo online (vi consiglio Pixmania, che è il leader europeo delle stampe digitali su internet, o Fotoregali.com) oppure, nei negozi di stampa foto.
  • Accessori USB – Scalda tazza, aspirapolvere, lampadina a led o moltiplicatore di porte dal design particolare (come il polipo, la macchininai tupilani, quest’ultimo sicuramente più adatto per il gentil sesso): tutte idee regalo economiche (sulle 10 euro) e diverse dal solito.
  • Portachiave digitale – Una mini cornice digitale per portachiavi: ha una memoria interna, per contenere al massimo una 50ina di foto, così da poter portare sempre con sè le proprie foto. Ci sono diversi modelli (anche a forma di cuore, per i più romanticoni!), e il prezzo varia dalle 10 alle 30 euro.
  • Etilometro portatile – Visto le ultime novità del codice della strada, uno strumento di autodiagnosi da utilizzare dopo le serate con gli amici o in discoteca, può essere davvero un regalo molto utile. Ci sono diversi modelli e il prezzo è dalle 10 euro in su.

Da 50 a 149 euro

  • Cornice digitale – Vedere sempre la stessa foto sul mobile o sul muro, a lungo andare, può diventare molto noioso: la soluzione è una bella cornice digitale. La chicca è l’inserimento di immagini ad hoc per il destinatario del regalo, così da renderlo unico e speciale. Ci sono diversi modelli, per tutti i gusti e le tasche (considerate che la variazione di prezzi generalmente è dovuta alla grandezza del display e alla marca del prodotto). Io personalmente, mi sono innamorato di questa, che è anche stazione meteo ed è della Oregon Scientific.
  • Simulatore d’alba – La sveglia, soprattutto d’inverno quando fuori da freddo, è forse la parte più “drammattica” della giornata. Poichè è stato provato che svegliarsi con la luce migliora il benessere generale, perchè non regalare una sveglia con simulatore d’alba? Ci sono diversi modelli, adattati a tutte le tasche (vi consiglio di acquistare o Philips o Oregon Scientific, visto che sono le migliori). Io ce l’ho e posso assicurarvi che svegliarsi con luce man mano sempre più forte e rilassanti suoni della natura, offre un risveglio davvero molto piacevole.
  • Lettore mp3 – Forse il regalo meno originale della lista, ma sicuramente molto utile. Ce ne sono di tutti i tipi: con la fotocamera, la radio, la riproduzione video, etc. Io personalmente preferisco gli iPod della Apple ed ho un semplicissimo iPod Shuffle da 2Gb (costo 55 euro) che sono più che sufficienti per circa 200 canzoni, senza schermo, piccolissimo e con l’utilissima clip.

Da 150 a 349 euro

  • eBook Reader – Sono dispositivi elettronici portatili, che permettono di caricare un gran numero di testi in formato digitale e di leggerli analogamente ad un libro cartaceo. Sono dispositivi studiati quasi esclusivamente per la lettura di testi, e, generalmente, sono dotati di schermi con tecnologia e-ink: questa caratteristica rende la lettura simile a quella di un normale libro. Ci sono diversi modelli e il prezzo varia soprattutto per la grandezza del display e la marca del prodotto.
  • Netbook – Sono particolari computer portatili destinati soprattutto alla navigazione in Internet e alla videoscrittura, che hanno come caratteristica principale il peso contenuto. Ci sono diversi modelli e il prezzo varia soprattutto per la grandezza del display, la marca del prodotto e l’autonomia della batteria. Io personalmente vi sconsiglio i netbook con monitor inferiore ai 7 pollici, poichè sono davvero scomodi da utilizzare e hanno un display decisamente troppo piccolo.

Da 350 a 799 euro

  • Tablet PC – Pur essendoci diversi prodotti appartenenti a questa famiglia, la sfida è tra il Samsung Galaxy Tab (che ha festeggiato 1 milione di pezzi venduti in 2 mesi dal lancio) e l’iPad di Apple (circa 7 milioni di pezzi venduti, dal suo lancio). Io personalmente ho scelto l’iPad e posso assicurarvi che è davvero un ottimo prodotto!
  • Smartphone – E’ un dispositivo portatile che abbina funzionalità di telefono cellulare a quelle gestione di dati personali. Impossibile non citare il famosissimo iPhone, ma, non dimentichiamo neanche i dispositivi dotati di sistema operativo Android o Symbian (che, generalmente, è utilizzato dai dispositivi Nokia). I prezzi variano in base alla marca, modello, grandezza del display, tipo di display e caratteristiche hardware del dispositivo. Io ho un HTC Magic con Android e mi trovo benissimo.

Da 800 euro in su

  • Mac – Per chi non ha problemi di budget, consiglio di regalare un bel Mac, fisso o portatile che sia. Sullo store ufficiale trovate tutti i modelli e prezzi.



Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni