Archivio tag per 'roma'

Nov
24

Weekend al RomaCamp2008 raccontato in pillole e in perle

Il mio weekend romano raccontato in pillole..:

Venerdì 21

Io e Sara siamo arrivati a Roma alle 12, posato le valigie in albergo, veloce rinfrescata e poi ci siamo diretti all’Università Roma Tre. Fatto il check-in al banco dell’accoglienza all’ingresso, ci siamo diretti al piano superiore per inserire il mio intervento. Scelgo sabato alle 14.30, mi sembra un ottimo orario e non ci sono altri interventi tecnici allo stesso orario. C’è solo uno strano Barack Obama che terrà un intervento alla stessa ora, ma non me ne preoccupo troppo perchè so che è uno scherzo! Facciamo pranzo al bar/mensa dell’università, incontriamo qualche “vecchio” amico tra cui Pietro e Silvia e poi via a vedere gli interventi del pomeriggio. Quello che mi è piaciuto di più è stato quello di Luca Mascaro su Interfacce adattative, mobilità e contesti d’uso, ma bello anche quello di Luca Mearelli su OpenWeb e di Tony Siino su Snabi, una social network analysis di una parte della blogosfera italiana.

Dopo una bella doccia e un po’ di relax in hotel, serata tranquilla passata in compagnia davanti ad una pizza ed una birra Al Peperoncino.

Sabato 22 Continua la lettura di ‘Weekend al RomaCamp2008 raccontato in pillole e in perle’

Nov
19

RomeCamp2008, arriviamo!

RomeCamp2008Il RomeCamp2008 è una conferenza che intende esplorare il futuro attraverso le idee di chi vi partecipa. L’evento è organizzato con il format del barcamp, una tipologia di incontro che prevede un’attiva partecipazione degli spettatori che sono chiamati a diventare anche relatori, perché le idee che cambiano le persone e il mondo possono nascere ovunque. Insomma, non è la classica conferenza in cui esiste un tema prefissato e una rigida scaletta degli interventi e degli argomenti da trattare.

C’è comunque una traccia che è: idee per il futuro: ambiente, tecnologia, società.

Il RomeCamp2008 si terrà il 21 e 22 novembre presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi Roma Tre. Io e Sara ci saremo ed io terrò anche un talk dal titolo: L’Open Source entra nell’E-Learning.

Insomma, se non avete niente da fare il prossimo weekend, venite al RomeCamp2008, così sarà anche una buona occasione per conoscerci di persona! ;-)

Per iscrizioni e informazioni: http://barcamp.org/romecamp2008
Il blog dell’evento: http://www.romecamp.it

Mag
10

Weekend romano per seguire gli Internazionali d’Italia di tennis

Quando leggerete questo post programmato, starò comodamente seduto sulla Mercedes ML del mio amico Agostino alla volta del Foro Italico per vedere gli Internazionali d’Italia di Tennis, che quest’anno si svolgono dal 5 all’11 maggio (per quanto riguarda il torneo maschile).

Quest’anno ci siamo concessi il lusso di prendere i biglietti sia per le semifinali che per la finale, con annessa visita notturna della capitale nella notte tra il 10 e l’11 agevolata anche dalla posizione stragegica del nostro albergo.

Purtroppo, però, è già fuori dal torneo il mio giocatore preferito: Rafa Nadal :-(

Speriamo comunque in belle partite e che il caldo non sia estremo come l’anno scorso.

P.S. sempre e comunque Vamos Rafa che ha dimostrato di essere un grande giocatore, scendendo in campo nonostante il dolore provocato dai piedi in condizioni pessime.

AGGIORNAMENTO DEL 12/05/2008

Sono tornato ieri sera da Roma stanco ma contento: il weekend nel complesso è stato bellissimo, la compagnia ottima (tranne per quanto riguarda la notte passata con Roberto che non ha fatto altro che russare), mentre, quanto meno deludenti, le semifinali di singolare visti i ritiri, prima di Roddick e poi di Stepanek per la felicità di Wawrinka e di Djokovic. Belle, invece, le semifinali di doppio tra i gemelli Bryan e Bjorkman/Ullyett (con la vittoria dei primi al 3° set) e tra Gasquet/Santoro e Nestor/Zimonjic (che ha visto la vittoria facile dei secondi in due set).

Bellissima la finale di singolare di ieri tra Wawrinka e Djokovic, dominata dallo svizzero nel 1° set grazie ad un’ottima solidità da fondo campo ed un poderoso ed efficacissimo rovescio lungolinea che ha messo in forte crisi Djokovic. Purtroppo, però, Wawrinka si è “dimenticato” di avere questo straordinario colpo nel 2° e 3° set, quando il serbo ha preso in mano la partita facendo svanire tutte la possibilità di vittoria dell’avversario. Bellissimo anche la finale di doppio tra i gemelli Bryan e Nestor/Zimonjic, combattutissima letteralmente fino all’ultimo punto e che ha visto vincitori i fratelli Bryan.

Ho/abbiamo scattato tantissime foto e fatto anche un breve video dell’allenamento di Novak Djokovic poco prima della finale; un po’ di pazienza e le condividerò molto volentieri con tutti voi :-) Sono online le foto delle due giornate ed anche il video. Mi raccomando, fatemi sapere se sono di vostro gradimento ;-)

Nov
18

Resoconto del concerto di Ligabue di Roma del 17 novembre

Finalmente il giorno tanto atteso è arrivato, ecco un dettagliato resoconto: partenza da casa (Mosciano Sant’Angelo) alle 14.15 circa con “il salottino a 4 ruote” (ovvero la Mercedes ML) di Agostino, rapido stop per “caricare” Roberto e poi dritti verso Roma. Visto il largo anticipo sulla tabella di marcia, abbiamo fatto una piccola sosta al centro commerciale Roma Est (sì, questo era una dei motivi principali.. almeno per me e Roberto!) e poi via verso il Palalottomatica dove sia arrivati alle 18 circa. Fortunatamente abbiamo trovato il parcheggio proprio di fronte al palazzetto e via alla cassa accrediti di Ticketone per ritirare i biglietti; ci siamo messi in fila che non erano neanche le 18.30 e abbiamo aspettato, con un vento gelido che penetrava le nostre ossa, le 19.30 quando, finalmente, siamo entrati.

Il primo impatto con l’interno del Palalottomatica è stato davvero emozionante: la struttura è grandissima e bellissima. Attendiamo con ansia l’inizio del concerto, ma Liga non si fa attendere poi molto, iniziando alle 21.05 con solo 5 minuti di ritrardo sulla tabella di marcia. Impossibile descrivere le emozioni provate fin dalle prime note.. ma vi assicuro che i 60 euro del biglietto e la trasferta di 450 km sono stati ampiamente ripagati :-)

Liga ha cantato quasi tutti i singoli del nuovissimo album Primo Tempo (come Balliamo sul mondo, Certe notti, Urlando contro il cielo, Ho messo via, Bambolina e barracuda, Bar Mario, Lambrusco e pop corn e Marlon Brando è sempre lui), i successi dello scorso album (come Il giorno dei giorni, Happy hour, Le donne lo sanno, …), le “classiche” Gli ostacoli del cuore, Tutti vogliono viaggiare in prima, Metti in circolo il tuo amore, Radiofreccia, Si viene e si va e i due bellissimi inediti Niente paura e Buonanotte all’Italia (quest’ultimo utilizzato per concludere il concerto e accompagnato da una scenografia a dir poco fantastica nella quale sono stati ricordati quasi tutti gli uomini che “hanno fatto l’Italia” nel recente passato).

Ho scattato tantissime foto e un piccolo video (di bassa qualità) sulle note di Certe notti, datemi il tempo di riorganizzare il tutto e di selezionare le foto migliori e le convididerò con voi con molto piacere.

Comunque una cosa è certa: ora ascoltare le canzoni del Liga fa tutto un’altro effetto..

UPDATE DELLE ORE 23.35

Il “reportage fotografico” è online: potete provarlo nella Foto gallery!

UPDATE DELLE ORE 00.32

Ora anche il video è online: potete trovarlo su Youtube (vi avviso che la qualità sia video, ma soprattutto audio, non è proprio il massimo)!

Ott
12

Ligabue torna sulle scene musicali (ed io ho appena preso i biglietti)!

Luciano LigabueDopo 10 mesi di silenzio dall’ultimo concerto (il 22 dicembre dell’anno scorso si consumava l’atto finale del Nome e Cognome/Tour 2006, iniziato nei club, proseguito nei palasport e negli stadi e terminato nei teatri), interrotti soltanto dalla cover di “Eppure soffia” di Pierangelo Bertoli il 7 luglio di quest’anno, Luciano Ligabue tornerà a novembre sulle scene musicali con una serie di concerti e il primo ‘Best of’ della sua ventennale carriera. Il primo disco, intitolato Ligabue – Primo Tempo, uscirà a novembre e ripercorrerà la storia artistica di Luciano da ‘Ligabue’ (1990) a ‘Buon compleanno Elvis’ (1995), mentre il secondo disco, intitolato Ligabue – Secondo tempo uscirà nel maggio 2008 e ripercorrerà la storia artistica del rocker emiliano da ‘Su e giù da un palco’ (1997) a ‘Nome e Cognome’ (2005). Entrambi gli album saranno arricchiti da brani inediti (alcuni prodotti da Fabrizio Barbacci e altri da Corrado Rustici, per quest’ultimo si tratta della sua prima volta con Ligabue) e conterranno tutti i videoclip della carriera artistica del rocker di Correggio.

Ecco luoghi e date dei concerti:

  • al Palalottomatica di Roma il 17, 18, 20, 21, 23, 24 e 26 novembre
  • al DatchForum di Assago (Mi), il 12, 14, 15, 17, 18, 20 e 21 dicembre

Io sono felicissimo come un bambino perchè ho appena acquistato i biglietti per la tribuna numerata (per me e per due amici) per “la prima” di Roma, il 17 novembre. Ormai iniziavo a non sperarci più perchè i biglietti sembravano tutti terminati (almeno per i concerti romani) e invece qualche minuto fa Ticketone mi ha fatto una bellissima sorpresa, rimettendone in vendita altri per quella data!

Se anche voi siete interessati al concerto, affrettatevi ad acquistare i biglietti sul sito di Ticketone!

Fonte delle informazioni e dell’immagine: Ticketone

Mag
09

Internazionali d’Italia di tennis, arrivo!

Quando leggerete questo post (programmato), starò (comodamente) seduto sul pullman che mi (anzi ci, visto che saremo in parecchi..) porterà al Foro Italico a vedere gli Internazionali d’Italia di Tennis, che quest’anno si svolgono dal 7 al 13 maggio.

Da Wikipedia:

Gli Internazionali d’Italia sono il più importante torneo tennistico italiano in campo maschile e femminile, e sono considerati il più importante evento tennistico mondiale in terra rossa, dopo gli Open di Francia (Roland Garros). Fanno parte del circuito Master Series, che raggruppa i 9 tornei più prestigiosi dopo i 4 del Grande Slam. Insieme al già citato Roland Garros, che precede, ed al torneo di Montecarlo, che segue, fa parte del cosiddetto “Slam Rosso”, ovvero il trittico di tornei su terra rossa in sequenza, considerati come i più importanti al mondo su questa superficie, per tradizione.

Si disputano ogni anno, in maggio, la seconda o la terza settimana, sui campi romani del Foro Italico. La prima edizione si svolse nel 1930, e fu vinta dallo statunitense William Tiden. Il torneo si svolse per le sue prime cinque edizioni al Tennis Club Milano. Nel 1935 il torneo maschile si disputò a Roma, mentre quello femminile rimase a Milano. Dall’anno seguente e fino al 1949 il torneo non venne disputato e riprese, sempre al Foro Italico, nel 1950.

E il 13 andrò a vedere anche la finale!

P.S. vamos Rafa!!

UPDATE DEL 10/05/2007

Sono appena tornato da Roma: la giornata è stata davvero stupenda (a parte il gran caldo)!

Abbiamo visto visto parecchie partite (alcune solo a pezzi, altre completamente):

Continua la lettura di ‘Internazionali d’Italia di tennis, arrivo!’




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni