Archivio per aprile, 2008 pagina 2 di 2



Apr
09

Come far funzionare una stampante Samsung ML-1610 (e non solo) su Mac OS X utilizzando SpliX

Uno dei primi problemi che ho dovuto affrontare quando, qualche mese fa, ho acquistato l’iMac è stato configurare la mia stampante Samsung ML-1610 affinchè potesse stampanre anche su Mac OS X (visto che Samsung si è stranamente dimenticata di rilasciare i driver per questo modello).

Sì, lo so bene che il problema si può risolvere utilizzando i driver per la ML-2010 o quelli della ML-1710, ma a me non piacciono le cose “rimediate” quindi, in questo articolo, vedremo come utilizzare i driver open source SpliX per raggiungere il nostro scopo.

Anzitutto è necessario scaricare il codice sorgente dei driver SpliX da qui, dopodichè aprite il Terminale, posizionatevi nella directory in cui avete scaricato il pacchetto e decomprimetelo con il classico:

$ tar xjvf splix-1.1.1.tar.bz2

ora entrate nella directory appena creata e compilate i driver con i comandi:

$ cd splix-1.1.1/
$ make

e attendete inchè la compilazione non terminerà (con successo).

Ora installate i driver con i comandi:

$ cd ppd && sudo cp ml1610.ppd /usr/share/cups/model/
$ cd .. && cd src && sudo cp rastertospl2 /usr/libexec/cups/filter/

Ora aprite le Preferenze di Sistema, selezionate Stampa e fax, aggiungete una stampante e, alla voce, Stampa con scegliete Samsung ML-1610, 1.1.0 et voilà, la vostra stampante sarà perfettamente funzionante :-)

Ah, questo “trucchetto” funziona (o, in alcuni casi, dovrebbe funzionare) anche con le seguenti stampanti:

  • Dell 1100, 1110
  • Samsung CLP-200, CLP-300, CLP-500, CLP-510, CLP-600, CLP-610, CLX-216X, CLX-2170, CLX-3160, ML-1510, ML-1520, ML-1610, ML-1630, ML-1710, ML-1740, ML-1750, ML-2010, ML-2150, ML-2250, ML-2510, ML-2550, ML-2571, ML-3050, ML-3560
  • Xerox Phaser 3115, Phaser 3116, Phaser 3117, Phaser 3120, Phaser 3121, Phaser 3122, Phaser 3130, Phaser 3150, Phaser 3420, Phaser 3425, Phaser 5500, Phaser 6100, Phaser 6110

basta semplicemente sostituire la stringa ml1610.ppd con il modello della vostra stampante.

P.S. per compilare i driver è necessario che abbiate installato XCode o, comunque, gli strumenti di sviluppo Apple (quindi gcc, librerie, ecc.ecc.). Nel caso non abbiate tali strumenti e/o non abbiate tempo/voglia/capacità di compilare i driver, clickando qui potrete scaricare direttamente il pkg (basta un doppio click per installarlo) compilato da me su iMac intel.

Apr
07

Links della settimana (37)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Apr
04

Aiutiamo il piccolo Riccardo Bellani

Apprendo da Sara, della storia del piccolo Riccardo Bellani, un bimbo di 4 anni cerebroleso, che ha bisogno di cure specifiche.

I genitori del piccolo hanno bisogno di un aiuto economico e si sono attivati attraverso un blog dove troverete tutte le informazioni. Vi assicuro che sarà molto difficile restare indifferenti. Anche un piccolo contributo è un concreto passo in avanti.

Riccardo Bellani

Grazie.

Apr
02

Ecco a voi, il mio nuovo mini-server casalingo..

Approfittando di un’asta particolarmente conveniente su eBay e del parere positivo del mio amico Daniele (che ne possiede già una), ho acquistato quello che è il mio nuovo server casalingo, mandando il pensione l’ottima Sun Ultra 5*, sebbene funzioni ancora benissimo.

Il sistema acquistato è composto da un Cabinet MINI-ITX, scheda madre VIA EPIA M1000 basata su processore C3 con frequenza di clock pari ad 1GHz (sebbene il vecchio proprietario era convinto fosse ad 800 MHz) sulla quale si trovano integrati: uscita VGA, scheda audio a 6 canali, scheda di rete, 4 porte USB 2.0 e 1 porta Firewire. Completano la dotazione 512 Mb 1 Gb (visto che il banco da 512 Mb era “buggato”) di RAM DDR, DVD-ROM 8x slim della IBM e un’altra scheda di rete Gigabit. L’unica periferica mancante era l’hard disk: ma ho recuperato subito la mancanza, reciclando un “vecchio” Maxtor da 80 Gb.

Ecco qualche foto del “gioiellino” nella fase di smontaggio/personalizzazione:

Mini-itx (1) Mini-itx (2) Mini-itx (3)

Mini-itx (4) Mini-itx (5)

Il sistema operativo che ho scelto di installarci è FreeBSD 7.0, che gira davvero divinamente. Il serverino resterà sempre acceso e offrirà i seguenti servizi: fileserver, download (…), centralino Asterisk, web server per prove e/o smanettamenti vari, dns server cache-only, monitoraggio con MRTG, varie ed eventuali..!

(*) dato l’inutilizzo, ho intenzione di vendere la Ultra 5 che è composta da: processore UltraSPARC-IIi 64 bit 360 MHz, ben 512 Mb di RAM (4×128 Mb), scheda video ATI Rage, hard disk Western Digital da 20 Giga, scheda audio integrata, 2 schede di rete, ecc.ecc. ad una 70ina di euro (tenete conto che solo la RAM vale il prezzo, dato che è introvabile e, oltre a funzionare sulle Ultra 5, funziona anche sulle Ultra 10 e su diverse Enterprise). Postate un commento o scrivetemi in privato se siete interessati all’acquisto e/o per avere ulteriori informazioni sulla macchina.




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni