Archivio tag per 'album'

Mar
21

Testi e traduzioni del nuovo album degli U2 ‘No line on the horizon’

No Line On The HorizonLo so che vi sembra strano che un fan degli U2 come me, non abbia ancora parlato in queste pagine del loro nuovo fantastico album: No line on the horizon. Ma vi è assicuro che è solo una mancanza dovuta al poco tempo libero che ho a disposizione, ma che lo ascolto dal primo giorno che è uscito (l’ho comprato a New York!) e me ne sono subito innamorato!

Comunque, lo scopo di questo post, è indicarvi dove trovare i testi e le traduzioni di tutte le canzoni del nuovo album. Ecco qui:

  1. No Line On The Horizon
  2. Magnificent
  3. Moment of Surrender
  4. Unknown Caller
  5. I’ll Go Crazy If I Don’t Go Crazy Tonight
  6. Get On Your Boots
  7. Stand Up Comedy
  8. Fez – Being Born
  9. White As Snow
  10. Breathe
  11. Cedars Of Lebanon

Fonte dei testi e delle traduzioni: The Rock Blog

Ott
03

Recensione e testi di Metamorfosi, il nuovo album di Raf

MetamorfosiAnticipato dal bellissimo singolo “Ossigeno”, in rotazione su tutte le radio dal 29 agosto, arriva “Metamorfosi”, il nuovo album di Raf uscito venerdì 26 settembre a due anni di distanza da “Passeggeri distratti”, disco straordinario arrivato in breve tempo al Disco di Platino.

Il titolo del mio nuovo disco è una parola chiave”, ha spiegato Raf, “per me è una parola chiave, sia dal punto di vista personale sia generale. Intorno a noi il mondo sta cambiando continuamente malgrado la nostra volontà. Prendiamo per esempio il clima o la situazione geopolitica. Tutto ciò pone degli interrogativi. In senso più ampio parla delle continue metamorfosi che avvengono intorno a noi, delle quali sembriamo non accorgerci perché siamo presi dalla nostra vita. Se rimanessimo un pò fermi in mezzo a un prato ci annoieremmo e non ci accorgeremmo delle infinite metamorfosi che avvengono nella natura intorno a noi.
Nello specifico della canzone c’è la volontà di credere che tutto non sia limitato all’arco di una vita così come la intendiamo noi: nascita e morte, ma sia qualcosa di molto più grande, qualcosa che continua come se la vita stessa fosse parte di una grande metamorfosi.”

Affiancato dallo staff che lo segue ormai da diversi anni, Raf si è avvalso della collaborazione di autori di tutto rispetto come Saverio Grandi, autore per Vasco, e Pacifico con cui aveva già collaborato precedentemente.

Per quanto riguarda le mie impressioni, devo dire che sono rimasto veramente colpito prima dal singolo “Ossigeno” poi, appena ascoltato l’album, da “Metamorfosi” e via via da quasi tutte le canzoni. Metamorfosi è davvero un album profondo, da ascoltare con attenzione in modo da riuscire a cogliere tutte le sfumature che lo caratterizzano.

Ecco la tracklist completa:

  1. Ossigeno
  2. Ballo
  3. Metamorfosi
  4. Giù le mani dal cuore
  5. Nel tuo ritorno
  6. Lacrime e fragole
  7. Non è mai un errore
  8. L’era del gigante
  9. Il mondo coi tuoi occhi

Ah, dimenticavo, i testi di tutte le canzoni sono reperibili qui.

Giu
02

Links della settimana (45)

Come ogni lunedì, ecco una accuratissima selezione di links che pongo alla vostra attenzione:

Feb
08

Testo della canzone ‘A te’ di Jovanotti

Raramente ho pubblicato interi testi di canzoni sul blog, ma questo, che è una vera e propria poesia, è davvero troppo bello per non condividerlo con voi. Si tratta di “A te”, tratta da Safari, il nuovo album di Jovanotti: è più di un mese che la ascolto e riascolto, in macchina, a casa, nel lettore portatile.. e, ogni volta, mi regala sempre qualche nuova emozione.

A te che sei l’unica al mondo
L’unica ragione per arrivare fino in fondo
Ad ogni mio respiro
Quando ti guardo
Dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro
A te che mi hai trovato
All’ angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te Continua la lettura di ‘Testo della canzone ‘A te’ di Jovanotti’

Gen
23

I 5 album musicali più belli che abbia mai ascoltato

Ho raccolto con un po’ di ritardo “l’invito” di Napolux, partecipando ad un bel meme che chiede di elencare i 5 album musicali più belli secondo i propri gusti e le proprie conoscenze musicali.

Ecco i miei:

  • Pink Floyd – Pulse
    Questo disco è l’ultima vera testimonianza della musica “viva” e pulsante dei Pink Floyd. Lo ascolto da quando ero adolescente e tutt’oggi mi emoziona come allora. Imperdibile.
  • Bob Marley – Legend: The Best Of Bob Marley & The Wailers
    Willy Smith in “Io sono leggenda” lo definisce “Il più bell’album mai inciso” e probabilmente aveva ragione!
  • Dire Straits – Sultans of Swing: The Very Best of
    Un enciclopedia del rock degli anni ottanta!
  • U2 – The best of 80-90
    Da antologia della storia della musica!
  • Ludovico Einaudi – Divenire
    Lo so, tra questi album storici, questo potrebbe anche “stonarci”, ma vi assicuro che sono 6 mesi che mi emoziona, ad ogni ascolto, sempre di più. Da applausi!

Passo la palla a chiunque voglia farmi/ci conoscere quali sono i propri album preferiti! ;-)

Giu
25

Recensione di Divenire, il nuovo album di Ludovico Einaudi

Dopo il successo di Una mattina, con oltre 25.000 copie vendute, Ludovico Einaudi torna con un nuovo, bellissimo album. Le novità più importanti sono rappresentate dal discreto impiego dell’elettronica e dalla presenza dell’orchestra che ha arricchito le tessiture sonore e le melodie che hanno reso famoso Ludovico Einaudi in tutto il mondo.

Divenire, questo è il titolo dell’album, ha avuto una genesi lunga, iniziata nel 2002 quando Einaudi fu invitato, dal Festival “I Suoni delle Dolomiti”, a scrivere una composizione da eseguire su un altopiano a 2000 metri davanti alle Pale di San Martino. Per quell’occasione egli una suite per pianoforte, due arpe e orchestra d’archi ispirandosi al ciclo di tre quadri di Segantini “La vita, la natura, la morte”.

“Fu un’esperienza molto intensa, suonare con l’orchestra circondato da quel paesaggio spettacolare. Mi sembrava di essere dentro la corrente di un fiume che scende rapida sul dorso di una montagna, un flusso implacato in cui ero immerso e di cui facevo parte, e sentire quell’ebbrezza che si prova quando si fa qualcosa di fisico a contatto con una natura potente, la velocità, l’acqua, lo spazio e il vento. […] Alla fine ho pensato che tutto questo materiale aveva un’energia comune e che poteva essere interessante provare a comporlo come un mosaico, creando un percorso vario, movimentato e imprevedibile, come un grande paesaggio di montagne e pianure, di fiumi e di mari. Forse quell’energia che ti spinge ad assaporare il mondo fino ad annullartici dentro, in continuo divenire.”

Ecco la playlist e la copertina di Divenire:

Ludovico Einaudi - Divenire

  1. Uno
  2. Divenire
  3. Monday
  4. Andare
  5. Rose
  6. Primavera
  7. Oltremare
  8. L’origine nascosta
  9. In volo
  10. Ascolta
  11. Ritornare
  12. Svanire

Concludendo, vi consiglio caldamente di acquistare questo album, se non l’avete già fatto, perchè è davvero stupendo.

Dic
14

Recensione di High Times: Singles 1992-2006, il nuovo album di Jamiroquai

Lo scorso 3 novembre è uscito High Times: Singles 1992 – 2006, la prima raccolta di Jamiroquai che contiene 17 successi più due inediti. Questo album non è stato propriamente voluto dal cantante, ma imposto dalla sua ex-casa discografica dalla quale Jason Kay ha, non a caso, lasciato scadere il proprio contratto, annunciando di volersi impegnare anima e corpo nel sociale e di sperimentare nuove tendenze musicali meno votate alle vendite di dischi. A nulla, tra l’altro, è valso il buon riscontro che sta ottenendo il nuovo singolo Runaway.

High Times: Singles 1992-2006 è disponibile anche in un’edizione speciale con 2 cd, che includono alcuni degli indimenticabili remix di Jamiroquai, tra i quali il classico David Morales Remix di Space Cowboy. Il DVD, che avrà lo stesso titolo, raccoglie tutti i video realizzati da Jamiroquai ed è stato pubblicato in contemporanea con l’album.

La tracklist del cd singolo comprende:

  1. When You Gonna Learn
  2. Too Young To Die
  3. Blow Your Mind
  4. Emergency On Planet Earth
  5. Space Cowboy
  6. Virtual Insanity
  7. Cosmic Girl
  8. Alright
  9. High Times
  10. Deeper Underground
  11. Canned Heat
  12. Little L
  13. Love Foolosophy
  14. Corner Of The Earth
  15. Feels Just Like It Should
  16. 7 Days Of Sunny June
  17. (Don’t) Give Hate A Chance
  18. Runaway (inedito)
  19. Radio (inedito)

Continua la lettura di ‘Recensione di High Times: Singles 1992-2006, il nuovo album di Jamiroquai’

Dic
14

Recensione di Twenty Five, il nuovo album di George Michael

In occasione dei venticinque anni di carriera di George Michael si trova ora nei negozi, a partire del 10 novembre, Twenty Five, una raccolta che contiene tutti i successi di George Michael, dall’epoca degli Wham! fino ad oggi, con alcuni brani inediti, tra cui un duetto con Paul McCartney.

Inoltre, Michael, dopo ben 15 anni, è tornato in tour, denominato 25 live, con uno spettacolo senza precedenti che celebrerà tutta la sua carriera (i fans italiani che hanno assistito alle date italiane del 5 e 6 ottobre presso il DatchForum di Milano possono confermare!).

Twenty Five è disponibile in tre diversi supporti:

  • un doppio dvd che raccoglie inoltre tutti i videoclip finora prodotti da George Michael (per un totale di 40 filmati)
  • un doppio cd che contiene oltre ai “classici” come Everything She Wants, Freedom, Faith, Father Figure, Jesus to a Child, anche il singolo An Easier Affair, recente successo radiofonico, la bellissima This is not real love, cantata in duetto con Mutya (ex Sugarbabes) e la re-interpretazione di Heal the Pain, cantata con Paul Mc Cartney. Il tutto per un totale di 29 brani
  • un triplo cd in edizione limitata, che aggiunge un terzo disco dal titolo For The Loyal (che quarto brano inedito intitolato Understand) dedicato ai fan più fedeli, per un totale di ben 44 canzoni.

Ecco la scaletta del triplo cd:

Continua la lettura di ‘Recensione di Twenty Five, il nuovo album di George Michael’

Dic
13

Recensione del nuovo album di Laura Pausini, Io canto

Visto che Natale si avvicina e le idee sui regali da fare scarseggiano sempre, ho deciso di dedicare alcuni post (di cui questo è il primo) per recensire gli album musicali di recente uscita che mi sono piaciuti particolarmente e che vi consiglio di acquistare/regalare!

La prima recensione è dedicata a Io canto, il nuovo album di Laura Pausini: la cantante italiana più amata all’estero ritorna sulle scene musicali per comunicarci che ha ancora voglia di cantare, con un album di famose cover italiane.

Con Io canto, Laura Pausini intraprende dunque un percorso fra le più belle canzoni della musica italiana, come il primo singolo estratto dall’album intitolato Io Canto un vecchio successo di Riccardo Cocciante del 1979.

Il nuovo album di cover è principalmente composto di ballate, dove l’artista ci mostra tutta la sensibilità della sua voce. Nello stesso tempo, la Pausini si avvale di famosi colleghi del calibro di Juanes, nella traccia Il mio canto libero e di Tiziano Ferro in Non me lo spiegare, ma anche di Johnny Hallyday nella cover Come il sole all’Improvviso di Zucchero. Fra le altre magistrali interpretazioni menzioniamo Spaccacuore di Samuele Bersani, Anima fragile di Vasco e a simbolica chiusura dell’album Strada facendo di Claudio Baglioni. Interpretata stupendamente, a mio giudizio, Nei giardini che nessuno sa, grande successo di Renato Zero.

Ecco la tracklist completa:

  1. Io canto
  2. Due
  3. Scrivimi
  4. Il mio canto libero (duetto con Juanes)
  5. Destinazione Paradiso
  6. Stella gemella
  7. Come il Sole all’improvviso (duetto con Johnny Halliday)
  8. Cinque giorni
  9. La mia banda suona il rock
  10. Spaccacuore
  11. Anima fragile
  12. Non me lo so spiegare (duetto con Tiziano Ferro)
  13. Nei giardini che nessuno sa
  14. In una stanza quasi rosa
  15. Quando
  16. Strada facendo

Continua la lettura di ‘Recensione del nuovo album di Laura Pausini, Io canto’




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni