Mag
30

La vita è insieme di luoghi e di persone che scrivono il tempo. Il nostro tempo

Questo venerdì vi propongo due bellissime pubblicità della nuova Fiat 500 in cui, attraverso lo sguardo di un bambino, viene ripercorsa la storia italiana degli ultimi cinquanta anni, dalla nascita della Repubblica ai giorni nostri, senza tralasciare gli episodi dolorosi e tragici. Due pubblicità davvero toccanti, che mi fanno venire la pelle d’oca ogni volta che le (ri)vedo, grazie anche al bellissimo sottofondo musicale di Giovanni Allevi (Back to life)..

Prima versione:

Seconda versione:

E voi, sono piaciute?!

10 commenti a “La vita è insieme di luoghi e di persone che scrivono il tempo. Il nostro tempo”


  1. 1 newmediologo
    30 maggio 2008 alle 9:53 Quota

    Splendide.. Sicuramente una operazione di grande spessore culturale come lo è l’immagine di questa automobile per la quale non è possibile provare un moto di simpatia.. Questi spot me ne ricordano uno magnifico di Tiscali di qualche anno fa incentrato sull’uomo e su Internet composta da uomini.. Perchè la verità è al centro di tutto c’è sempre l’uomo con il suo patrimonio e con la strada percorsa per arrivare fino ad oggi.. A chi come me ha fatto parte di quella generazione per la quale la 500 è stata il battesimo della strada, la visione di questi spot intenerisce e ci ricorda come eravamo e la nuova 500 sembra essere una continuazione di quel periodo.. Non so se farà lo stesso effetto a chi non lo ha vissuto ma di sicuro chi ha progettato la nuova 500 ha puntato molto sull’emozione riproponendo un nostro pezzo di cuore riconoscibile come tale mentre altre operazioni simili (Mini, Maggiolino) non sono riuscite così bene.. Grazie di questo bel momento Paolo..

  2. 2 maury
    30 maggio 2008 alle 12:47 Quota

    Sì. Hai ragione. Sono veramente belle. Pensa che non le avevo mai viste in TV.

  3. 3 Paolo
    30 maggio 2008 alle 13:00 Quota

    @maury: neanche io… ma credevo che fosse dovuto al fatto che guardo pochissimissimo la tv e non perchè in effetti non le avessero trasmesse!

    CIao, Paolo.

  4. 4 MadHD
    31 maggio 2008 alle 8:19 Quota

    Racchiudono in pochi minuti alcuni scorci di un Italia che, nonostante sia andata via, è tutt’ora presente e cerca di andare avanti nonostante tutto.
    Come newmediologo, per me la 500 è stata la prima macchina che ho guidato con emozioni sempre più belle.
    Peccato, tuttavia, che la nuova 500, a differenza della sua antenata, non sia nata come una macchina “per il popolo” visto i prezzi a cui vengono vendute.

  5. 5 Paolo
    31 maggio 2008 alle 12:08 Quota

    @MadHD: anche per me la 500 è stata la prima auto che ho guidato… a soli 13 anni con la complicità di mio nonno!! Siamo invece d’accordo sul prezzo… purtroppo :|

    Ciao, Paolo.

    P.S. oggi sciopero?! :D

  6. 6 Emiliano Bruni
    03 giugno 2008 alle 11:27 Quota

    Veramente molto belle. Peccato per gli ultimi 10 secondi che non c’entrano una cippa con tutto il resto

  7. 7 Paolo
    03 giugno 2008 alle 12:04 Quota

    @Emiliano: ahahah, concordo!

  8. 8 newmediologo
    25 luglio 2008 alle 10:21 Quota

    Nel primo spot passa una immagine di quello che avrei voluto essere, un Angelo del Fango per salvare Firenze e la nostra storia.. Avevo solo sei anni e volevo partire col mio zainetto e la mia paletta ed ancora oggi alla soglia dei 50 anni rimpiango il fatto di non aver potuto esserci, ancora vivo come una colpa il non aver prestato la mia opera in quella tragedia, non avrei potuto perchè ero troppo piccolo per esserci ma non ero troppo piccolo per capite la portata di quella catastrofe.. Colgo questa occasione per rinnovare un applauso a tutti quei ragazzi che spontaneamente profusero quello sforzo caparbio e titanico che ha contribuito a che il patrimonio non andasse perduto.. In quei giorni nacque il concetto di volontariato, di solidarietà, di collaborazione.. Grazie a tutti voi Angeli, purtroppo c’è di nuovo tanto fango ma questo è quasi impossibile da spalare..

  9. 9 Antonio
    01 febbraio 2009 alle 17:01 Quota

    bella emozionante.
    chissà se un giorno riuscirò a diventare come una di quelle persone nella pubblicità….
    (y)

  10. 10 Paolo
    03 febbraio 2009 alle 0:00 Quota

    @Antonio: te lo auguro :)

Lascia un commento

Nome

Email (non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)

Quanto fa 1 + 2 ? (protezione antispam)




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni