Archivio tag per 'la-fonera'

Feb
23

Fon rilascia il primo client per cellulari Nokia

La Fon ha rilasciato il primo client per cellulari Nokia (scaricabile clickando qui) che permetterà di localizzare e collegarvi ai punti di acceso Fon in modo automatico.

Fon WiFi Connection Manager funziona con tutti i telefoni che supportano Symbian S60 v3, come i Nokia E60, E61, E70, N80, N91, N92, N93 e N95.

Gen
24

Quali programmi nella prossima patch de La Fonera?

Quali programmi vorreste trovare nella prossima release della patch per La Fonera? Io ho già una lista di programmi più o meno utili in mente (alcuni li sto già provando), però vorrei sapere anche la vostra opinione a riguardo.
Ovviamente, cercate di considerare che:

  • La Fonera ha una capacità computazionale e di memoria molto bassa
  • i programmi devo essere di pubblica utilità

Grazie a tutti per la collaborazione :-)

Gen
16

Wiki italiano per La Fonera

Vi annuncio con grande piacere che Alessio aka ‘BiGAlex’, ha aperto un wiki completamente in italiano per La Fonera, nel quale andremo ad inserire documentazione, release delle nuove patch e tanto altro.

Ovviamente, le release principali continueranno ad essere disponibili anche su questo sito!

Per visitare il wiki clickate qui.

Gen
14

Aggiungere funzionalità al firmware 0.7.1-r2 de La Fonera (parte 2^)

In queste ore sto sviluppando/testando una nuova versione della patch che aggiunge ulteriori funzionalità alla versione precedente di Alessio, come tcpdump, irssi e screen. Se non trovo problemi già da domani sarà disponibile per il download.

Stay tuned!

UPDATE DEL 15/01/2007

Ecco la release 0.2 che, come anticipato, aggiunge le seguenti funzionalità:

  • irssi (un client irc testuale)
  • screen
  • tcpdump

Per installare la patch seguite le istruzioni indicate in questo post, ad esclusione della riga:

# wget http://www.paologatti.it/wp-content/uploads/fonera.tar.gz

che dovete sostituire con la riga:

# wget http://www.paologatti.it/wp-content/uploads/fonera_v0.2.tar.gz

P.S. ovviamente, poichè ora il nome del pacchetto non è più fonera.tar.gz, ma è fonera_v0.2.tar.gz, per decomprimerlo utilizzate il comando:

# tar zxvf /tmp/fonera_v0.2.tar.gz

UPDATE DEL 21/01/2006

Ho aggiornato lievemente la patch, correggendo lo script di l’avvio del server ftp e conformandola allo standard utilizzato già da Alessio, ovvero un unico file (e non più due) installabile con una semplice decompressione del pacchetto (come spiegato sopra) al fine di rendere meno ingarbugliata l’installazione.

Gen
12

Hack de la fonera/4 – Sbloccare e aggiungere funzionalità al firmware 0.7.1-r2

Premessa:

  1. Questa patch è stata sviluppata da Alessio aka ‘BiGAlex’ (mentre questa piccola guida l’abbiamo scritta insieme).
  2. Non siamo responsabili di alcun danno arrecato alla Fonera come risultato della lettura di questo post.

La patch introduce le seguenti features al firmware 0.7.1-r2:

  • aggiunta di nano e pico (due editor testuali)
  • aggiunta di un server ftp (vsftp)
  • libero accesso al router tramite ssh
  • disabilitazione degli aggiornamenti automatici
  • aggiornamento automatico di data ed ora
  • accesso al pannello di configurazione anche per le connessioni wired (non più solo per quelle senza fili)
  • chiusura della falla al webserver che permette di eseguire codice arbitrario sulla macchina (e potrebbe rendere la fonera un bel mattoncino -.-‘)
  • aggiornamento del firmware da 0.7.1-r1 a 0.7.1-r2.

Attenzione: per eseguire quanto descritto in questo post, attivate il server dhcp del vostro router (se presente, ovviamente), altrimenti non riuscirete a scaricare la patch dalla Fonera (anche se, smanettando, si riesce a farlo, ma questo esula dal contenuto di questo post).

Per poter aggiornare La Fonera, premete il tasto di reset posto al di sotto del router per 45 secondi. Poi staccate l’alimentazione e ricollegatela dopo 5 secondi. Scollegate internet dalla Fonera, lasciando attiva la connessione al computer (se avete uno switch basta scollegare il cavo ethernet del modem, se avete un router occorre scollegare il cavo telefonico o interrompere in altro modo la connessione).

Attendete che tutte e tre le spie si accendano, poi attendete altri 30 secondi circa e collegatevi, tramite browser, all’indirizzo http://169.254.255.1 (dopo aver settato l’ip del vostro computer su 169.254.255.2 e netmask 255.255.255.0).

Una volta collegati, aprite il file onestep.htm (che dovete precedentemente salvare sul vostro computer, clickando sul link precedente e salvando la pagina con nome) con il browser e cliccate su “Submit”.

Fatto questo, collegatevi via ssh alla Fonera (se utilizzate Windows, potete scaricare Putty clickando qui, se, invece, usate un sistema unix, va benissimo ssh da linea di comando) all’indirizzo 169.254.255.1 specificando root come username e admin come password.

A questo punto dovreste essere loggati; ora ricollegate la connessione ad internet e, quando la connessione è stabilita (ovvero dopo un paio di minuti), date i seguenti comandi per scaricare la patch:

# cd /tmp
# wget http://www.paologatti.it/wp-content/uploads/fonera.tar.gz

ed attendere il completamento del download. Poi scrivete:

# cd /
# rm -rf /jffs/*

per eliminare la configurazione corrente e

# tar zxvf /tmp/fonera.tar.gz

per inserire la nuova configurazione. Fatto questo, date il comando:

# reboot

per riavviare La Fonera e godervi le numerose novità introdotte da questa patch.

P.S. dopo l’upgrade la password WPA è: 0000000000 (che vi consiglio di cambiare appena vi è possibile dall’interfaccia web della Fonera, accessibile anche via cavo di rete).

P.S. 2 se voleste scaricare i codici sorgenti della patch, la pagina html per aprire la connessione ssh e il readme.txt in un’unico pacchetto compresso clickate qui.

– ATTENZIONE –

L’hack citato in questo articolo per aprire la porta ssh della Fonera potrebbe non funzionare con le versioni più recenti del firmware. In tal caso, per riuscire nell’intento, vi consiglio di consultare quest’altro articolo.

Gen
03

La Fonera gratis in edicola!

Nel mese di gennaio chi acquisterà una copia delle riviste Computer Magazine, Il Mio Computer e Portatile & Wireless otterrà un codice promozionale per ricevere gratuitamente La Fonera.

Se ancora non siete riusciti ad ottenere un codice promozionale (da Wikio o altre promozioni) non perdete questa occasione!

Dic
30

Installare OpenWrt ne La Fonera

Qualche settimana fa, qualcuno di voi, con un commento, mi aveva chiesto se era possibile installare OpenWrt ne La Fonera. La mia risposta, ai tempi, è stata negativa (anche se, fin da allora, avevo lasciato ampia speranza per eventuali hack futuri che rendessero possibile tale operazione), ma oggi ciò è possibile.

Ma cos’è OpenWrt? Per chi non lo sapesse, OpenWrt (che è già il cuore de La Fonera, solo che molti non lo sanno) non è altro che una distribuzione pensata apposta per rimpiazzare il firmware di router per connessioni senza fili con un sistema Gnu/Linux. Una volta installata, OpenWrt è completamente amministrabile attraverso un’interfaccia web. In più questa distro emebedded è dotata di un sistema di gestione dei pacchetti chiamato “ipkg” (disponibile anche ne La Fonera, come descritto in questo post) molto simile ad apt-get di Debian.

Secondo quanto riportato nel forum di OpenWrt in questo thread e in quest’altro, per eseguire l’hack, dovete munirvi del nuovo firmware (scaricabile da qui) e poi sovrascriverlo a quello originale Fon.

Attenzione però:

  • non ho provato personalmente l’hack, quindi non mi ritengo assolutamente responsabile di eventuali danni che potreste arrecare alla vostra Fonera
  • ho riportato la notizia per “dovere di cronaca” ma, per quanto mi riguarda, ritengo sia moralmente corretto utilizzare La Fonera per condividere la connessione con gli altri utenti Fon (anche perchè l’ho/l’abbiamo acquistata a prezzo bassissimo proprio per questo scopo).

UPDATE DEL 07/06/2007

Luca (che ringrazio), nei commenti, mi ha segnalato la procedura per flashare il firmware OpenWrt scaricato da http://ipkg.k1k2.de/(che ha la caratteristica di essere meglio ottimizzato per La Fonera, rispetto a quello ufficiale).

La procedura è diversa da quella “standard” perchè openwrt-atheros-2.6-vmlinux.lzma scaricato dal sito segnalato precedentemente occupa 768Kb, mentre quello scaricato dal sito ufficiale ne occupa solo 704Kb e quindi, senza questa procedura “particolare”, viene restituito il messaggio di errore “Can’t locate c0000(786432) bytes free in FLASH“.

Ecco i comandi da eseguire:

RedBoot>fis init
RedBoot>load -r -v -b 0×80040450 openwrt-atheros-2.6-root.jffs2-64k
RedBoot>fis create -b 0×80040450 -f 0xA8030000 -l 0×006F0000 -e 0×00000000 rootfs
RedBoot>load -r -b %{FREEMEMLO} openwrt-atheros-2.6-vmlinux.lzma
RedBoot>fis create -r 0×80041000 -e 0×80041000 vmlinux.bin.l7
RedBoot>fis load -l vmlinux.bin.l7
RedBoot>exec

UPDATE DEL 07/01/2009

Francesco (che ringrazio), nei commenti, mi ha segnalato una interessante raccolta di tutte le utilty per installare OpenWrt/DD-WRT sulla Fonera. Tale archivio è scaricabile qui.

Dic
23

Wikio, in collaborazione con Fon, regala 1000 Fonera!

Grandissima promozione di Natale da parte di Fon e Wikio, che vi offrono il router WIFI La Fonera (che ha un valore di 29,95€), completamente gratis!

Per chi non lo sapesse, Fon è la più grande comunità WiFI al mondo, i suoi membri condividono la connessione senza fili a Internet che hanno a casa loro (grazie a La Fonera) e, in cambio, possono connettersi gratuitamente ai migliaia punti di accesso degli altri membri in tutto il mondo.

Attenzione, questa offerta è limitata ai primi 1000 utilizzatori di Wikio che richiederanno il router.

Per prenotare subito la Fonera, clickate qui.

N.B. Al momento.. ovvero alle ore 21,30 del 23/12, ancora non hanno raggiunto la soglia dei 1000, quindi affrettatevi!!

Nov
30

Installare programmi ne La Fonera usando ipkg

Ho scoperto un interessantissimo sito dove è possibile trovare una raccolta di programmi precompilati ad hoc per essere installati ne La Fonera. I package sono disponibili a questi url:

La procedura da seguire per installare programmi è questa:

  • loggartevi via ssh a La Fonera (per accedere via ssh al router dovete eseguire l’hack descritto in questo articolo e quest’altro)
  • inserite ‘src rogue http://fon.rogue.be/lafonera‘ come repository in /etc/ipkg.conf
  • per aggiornare la lista di programmi disponibili date il comando # ipkg update
  • per visualizzare la lista di pacchetti disponibili date il comando: # ipkg list

Buon divertimento :-)

UPDATE DEL 02/12/2006

Attenzione, sembra che alcuni utenti abbiano avuto problemi installando/disinstallando programmi con ipkg con un conseguente danno al filesystem de La Fonera. Io mi sono cimentato nell’installazione di un programma e fortunatamente non ho avuto alcun problema, però vi consiglio di evitare, almeno fino a quando la situazione non si chiarisce, l’uso di ipkg.




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni