Archivio tag per 'internet-explorer'

Giu
04

I migliori 5 web browsers che non siano Internet Explorer, Firefox o Safari

BrowsersChi possiede un PC, molto probabilmente starà visitando questo blog utilizzando Internet Explorer o, nel migliore dei casi, Mozilla Firefox. Chi, invece, possiede un Mac starete probabilmente starà utilizzando Safari o, a limite, Firefox. Questi tre browser, insieme, si aggiudicano circa il 97% del mercato, ma non sono gli unici.

Ecco i 5 browser meno conosciuti di quelli citati precedentemente, che vi consiglio di provare:

5- Sunrise (Mac)

Sunrise

Sunrise è un browser molto veloce con una interfaccia semplice e pulita; è stato pensato per gli sviluppatori e per gli utenti che preferiscono lo stile minimalista . Sunrise è in grado di ridimensionare la finestra del sito che state visitando alla risoluzione desiderata con un semplice click del mouse. Inoltre, è possibile selezionare l’editor con cui aprire i sorgenti delle pagine su cui stiamo lavorando e, soprattutto, è possibile salvare la pagina in formato PDF, magari per mostrare le bozze direttamente ai nostri clienti. Continua la lettura di ‘I migliori 5 web browsers che non siano Internet Explorer, Firefox o Safari’

Set
12

Firefox a quota 400 milioni di download

FirefoxIl browser open source della Mozilla Foundation è stato scaricato 400 milioni di volte ed è al momento utilizzato dal 14,54% degli utenti di internet (nel 2005, non raggiungeva neanche il 9%). Un risultato straordinario per il giovane browser, nato nel 2004, che continua a guadagnare consensi e a minacciare il dominio di Internet Explorer che detiene il 78,67% del mercato: secondo il dati diffusi da XiTi Monitor, Firefox avrebbe in pugno il 28% del mercato europeo, mentre l’anno scorso si era fermato al 21%.

Nello specifico la quota di utilizzo di Firefox nel vecchio continente ha raggiunto il 27.8% durante la settimana iniziata il 2 Luglio 2007, contro il 24.1% rilevato a Marzo 2007 ed il 21.1% di Luglio 2006. L’Italia è in media con i dati mondiali, il dato si attesta, infatti, intorno al 14%.

Gli autori di Firefox restano ottimisti e ripongono molte speranze nella prossima versione 3 del programma (nome in codice “Gran Paradiso”) che dovrebbe introdure parecchie novità e le cui prime beta dovrebbero essere rilasciate entro la fine dell’anno.

Non avete mai utilizzato Firefox? Bhè questo è il momento giusto per provarlo: scaricatelo subito clickando qui!

Fonti: Repubblica e Punto Informatico

Ago
29

Come cancellare la lista dei siti visitati di recente e del completamento automatico in Internet Explorer

Internet ExplorerCapita spesso, soprattutto dopo aver visitato siti un po’ particolari (…), di voler cancellare la lista dei siti visitati di recente o di voler eliminare tutte le voci dall’elenco dei suggerimenti per i moduli e/o le password di Internet Explorer.

Lo scopo di questo articolo è proprio quello di guidare l’utente ad eseguire queste operazioni in maniera semplice e veloce.

Per cancellare la cronologia del Completamento automatico per gli indirizzi Web:

  1. scegliete Opzioni Internet dal menu Strumenti
  2. scegliere la scheda Generale.
  3. fate clic su Cancella cronologia, quindi scegliete OK.

Invece, per eliminare tutte le voci dall’elenco dei suggerimenti per i moduli o le password:

  1. scegliete Opzioni Internet dal menu Strumenti
  2. fate clic sulla scheda Contenuto
  3. fare clic su Completamento automatico
  4. fate clic per selezionare le caselle di controllo appropriate per la funzione Completamento automatico oppure scegliere il pulsante Cancella moduli (per cancellare tutte le parole cercate sui motori di ricerca, gli username, etc. etc.) o Cancella password (per cancellare tutte le password salvate).
  5. scegliete OK, quindi ancora OK.

Se volete cancellare singole voci dall’elenco, invece, selezionate la voce per il campo desiderato e premete CANC.

– ATTENZIONE –

Alcuni utenti mi hanno fatto notare che la procedura, in Internet Explorer 7, è leggermente diversa:

  1. scegliete Opzioni Internet dal menu Strumenti
  2. fate click su Elimina…
  3. ora potete scegliere se cancellare solo qualche voce (scegliendo tra: File Temporanei, Cookie, Dati dei Moduli, Password o Cronologia) o se cancellare tutto (selezionando la voce Elimina Tutto…).

UPDATE DEL 07/01/2009

Molti di voi, nei commenti, mi hanno fatto notare che non sempre vengono cancellati effettivamente tutti i siti digitati nella barra degli indirizzi e che, digitando l’inizio di qualche url già digitando precedentemente, questo viene visualizzato. In tal caso è possibile cancellarli definitivamente con uno dei due metodi indicati di seguito:

  • direttamente dal registro di Windows intervenendo sulla chiave HKEY_CURRENT_USERS\Software\Microsoft\Internet Explorer\TypedURLS e cancellando manualmente alcuni o tutti gli indirizzi
  • oppure, più semplicemente, scaricando System Security Suite e, una volta avviato, selezionare cosa eliminare (se cronologia, indirizzi digitati, cookies, ecc.).

Fonte immagine: TECNOZOOM

Feb
01

Go Firefox, go!!

Guardando le statistiche del mio sito (affidate a Google Analytics, che non si dica che sono truccate!!) e la mia attenzione è stata attratta dalla lotta per il browser più utilizzato dai (miei) visitatori.

Il risultato è tanto positivo (soprattutto per me che sono un sostenitore del software open source), quanto sorprendente.

Guardate voi stessi:

Browser utilizzati dagli utenti

Si, avete letto proprio bene, il browser più utilizzato è proprio Mozilla Firefox!

Qualcuno di voi si starà chiedendo: “ma dov’è la sorpresa?“. La sorpresa sta nel fatto che, le statistiche su larga scala, dicono che gli utenti che utilizzano Firefox sono circa il 15%.

Il sistema operativo che utilizzate maggiormente per visitare il mio sito è, senza alcun dubbio, Microsoft Windows (con quasi l’83%), al secondo posto c’è Linux (con quasi il 9%) e appena dopo Mac OS (con il 7% circa).

Sistema operativo a parte, sono contentissimo di sapere che i miei visitatori hanno capito quanto è importante usare un browser sicuro, multi-piattaforma, con il filtro integrato contro le finestre popup, il supporto per la comunicazione sicura SSL e la comodissima funzione di tabbed browsing per la navigazione contemporanea in più siti (presente ormai da anni in Firefox, ma introdotta solo qualche mese fa con Internet Explorer 7). Come se non bastasse, Firefox è decisamente meno soggetto all’attacco di fastidiosi spyware e, a differenza di Internet Explorer, possiede un supporto notevolmente più rigoroso agli standard web.

Non mi resta che consigliare, a chi non utilizza ancora Firefox, di provarlo subito e testare con mano quello che viene considerato il miglior browser in circolazione.




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni