Archivio per settembre, 2010

set
25

Assicurazione online Genertel: convenienza, ma poca trasparenza per i codici convenzione

AssicurazioniHo recentemente acquistato una moto usata e mi sono trovato nella necessità di dover stipulare un contratto assicurativo. Non avendo altri motocicli assicurati all’interno del mio nucleo famigliare, non ho potuto usufruire del Decreto Bersani, e, di conseguenza, sono stato costretto a partire dalla classe 14, il che, in termini economici, si traduce in un premio annuale molto oneroso.

Ho chiamato diverse agenzie assicurative tradizionali della mia zona per avere un preventivo (la moto in questione è una Ducati Monster 620 i.e. Dark), ma, notando che i prezzi variavano dalle 600 alle 750 euro, ho preferito cercare anche online e ho trovato un sito molto interessante, Assicurazione.it, che, riempiendo un solo modulo, confronta i preventivi di ben 16 compagnie (online e tradizioni) per le moto e 9 per le moto. Il risultato è stato molto più soddisfacente: l’assicurazione meno costosa, Direct Line, aveva un costo di poco meno inferiore alle 500 euro annue (si parla solo del premio assicurativo per 3.000.000 di euro, senza servizi accessori).

Prima di acquistarla, però, ho dato uno sguardo anche a qualche altro sito di assicurazioni online: primo tra questi Genertel, in quanto ne ho sentito parlare spesso bene e, soprattutto, perchè è della più grande compagnia italiana di assicurazioni, nonchè una delle più importanti del mondo, ovvero la Generali. Riempio il questionario e, dopo qualche istante, viene calcolato il premio annuo, che è di 485 euro, assistenza stradale e legale inclusa. Mi sembra un ottimo prezzo, ma ho alcuni dubbi per l’eventuale sospensione della polizza, per la richiesta di patente da più di due anni (non mi era chiaro se si riferisse alla patente “A” o “B”)* e per la data di decorrenza e quindi decido di chiamare l’assistenza telefonica. L’operatore risponde dopo pochi minuti, è molto gentile e disponibile e soddisfa tutti i miei dubbi, quindi decido di assicurare la mia moto con loro.

Qui potete vedere lo screenshot del preventivo “classico”, da 485 € annue, fatto da utente senza codici convenzione, nè altro (cliccate sull’immagine per ingrandirla):

Genertel

Incuriosito dalla domanda Hai un codice convenzione?, che appare poco prima del calcolo del preventivo, cerco su Google, per trovarne qualcuno e, trovo addirittura siti come eBay (che pubblicizza, molto chiaramente, uno sconto di 50 euro per ogni nuova polizza RC Auto e 20 euro per ogni nuova polizza RC Motocicli) e la Gazzetta dello Sport (che promette tariffe convenienti e un abbonamento annuale gratuito al servizio Passport).

Continua la lettura di ‘Assicurazione online Genertel: convenienza, ma poca trasparenza per i codici convenzione’

Facebook Condividi

set
20

Come visualizzare e/o salvare la cronologia della chat di Facebook

FacebookChi ha un account Facebook, almeno una volta nella vita, avrà utilizzato la chat in esso integrata e, non mi meraviglierei, se altrettanti di voi avrebbero voluto rileggere una certa conversazione con una determinata persona per poi accorgersi che, purtroppo, la cronologia dei messaggi non è supportata.

In questo articolo vedremo un paio di metodi per vedere e/o salvare la cronologia delle conversazioni di Facebook.

Metedo 1 – Addon per Firefox o estensione per Chrome

Facebook Chat History Manager, permette di salvare la cronologia delle conversazioni direttamente sul vostro pc; esso esiste sia come addon per Firefox, sia come estensione per Google Chrome. Una volta installato, vi basterà creare un un account a Facebook Chat History Manager, legandolo al vostro account di Facebook ed il gioco è fatto. Per rileggere le conversazioni, vi basterà andare sul menù Strumenti -> Facebook Chat History Manager -> View History.

Metodo 2 – Client per la chat di Facebook

Un altro modo per salvare la cronologia delle conversazioni, è installare un client per la chat di Facebook, come ad esempio Pidgin con il plugin pidgin-facebookchat (per Windows, Mac o Linux) o Adium (esclusivamente per Mac), aggiungere il vostro account Facebook inserendo indirizzo email e password e il gioco è fatto. Ora potete utilizzare uno dei programmi indicati per chattare con i vostri amici e, ogni volta che volete visualizzare la cronologia delle conversazioni, potete farlo cliccando con il tasto destro su un contatto Facebook e selezionando mostra il log!

Metodo 3 – Javascript

Oltre ai precedenti metodi, ce n’è un altro che sfrutta una semplice riga di codice Javascript. Vi premetto, però, che, nelle mie prove, questo metodo non sempre è risultato funzionante.

L’unica cosa di cui abbiamo bisogno è l’ID della persona con la quale abbiamo chattato: per far ciò, basta andare sul suo profilo e annotarsi il numero presente sulla barra degli indirizzi dopo id=. Facciamo un esempio pratico: andando sul mio profilo, vedrete, sulla barra degli indirizzi, quanto segue: http://www.facebook.com/profile.php?id=1522156384. La parte segnata in grassetto, è quella che ci interessa.

Nel caso in cui il vostro interlocutore avesse un nome personalizzato per il proprio profilo (come ad esempio http://www.facebook.com/paologatti), basterà andare sulla sua pagina, andare nel riquadro degli Amici, cliccare con il tasto destro del mouse su Mostra tutti e copiare il collegamento. Incollandolo sulla barra degli indirizzi, scoprirete l’ID.

Dopo aver fatto ciò, basterà copiare la seguente riga di codice Javascript sulla barra degli indirizzi del vostro browser, sostituendo a NumeroID, l’ID trovato:

javascript:buddyList.itemOnClick(NumeroID)

Facebook Condividi

set
14

Come ottimizzare e pulire il codice HTML dai tag inutili con HTML Purifier

HTML PurifierChiunque abbia utilizzato un editor HTML visuale (come ad esempio Adobe Dreamweaver, Microsoft FrontPage o, i più recenti, Microsoft Expression Web e Sharepoint Designer), ma anche un qualsiasi CMS, si sarà sicuramente reso conto di quanto codice superfluo viene generato da questi programmi.

Sebbene possa sembrare una sciocchezza, questo comporta una maggiore dimensione della pagina (e/o dell’intero sito), una minore ottimizzazione e, verosimilmente, problemi di sicurezza.

HTML Purifier è una libreria in PHP che assicura: sicurezza (rimuove il codice maligno, conosciuto come XSS), pulizia del codice (analizza il codice al fine di renderlo pulito, conforme agli standard e alle specifiche W3C) e apertura alle modifiche (è open source e, di conseguenza, altamente personalizzabile).

Installazione

L’installazione è facile: dopo aver il pacchetto di installazione dal sito, decomprimetelo sul vostro PC locale e poi trasferite la cartella library, sullo spazio web.

Ora impostate come scrivibile (chmod 755 o 777) la cartella:

/path/to/library/HTMLPurifier/DefinitionCache/Serializer

dove /path/to/library/, è il percorso sul server fino alla cartella indicata.

Configurazione

Anzitutto è necessaria l’inclusione della libreria:

require_once '/path/to/library/HTMLPurifier.auto.php';

In moltissimi casi, questo già basta per permettere ad HTML Purifier di funzionare correttamente, ma, se il vostro Doctype fosse diverso da XHTML Transitional e il vostro set di caratteri diverso da UTF-8, sono necessarie delle ulteriori e semplici modifiche:

require_once '/path/to/library/HTMLPurifier.auto.php';
$config = HTMLPurifier_Config::createDefault();
$config->set('Core.Encoding', 'ISO-8859-1');
$config->set('HTML.Doctype', 'XHTML 1.0 Strict');

In questo caso, abbiamo modificato il Doctype in XHTML 1.0 Strict e il set di caratteri in ISO-8859-1.

Esempio di utilizzo

Infine, vediamo un esempio pratico di funzionamento di HTML Purifier:

<?php
$dirty_html = "... codice HTML non ripulito ...";
$purifier = new HTMLPurifier();
$clean_html = $purifier->purify( $dirty_html );
echo $clean_html
?>

Nella variabile $dirty_html è contenuto il codice iniziale, mentre, in $clean_html, il codice ripulito ed ottimizzato!

Plugin

I meno esperti o i pigroni (!), possono semplicemente integrare HTML Purifier, tramite plugin, ai più noti CMS, come WordPress, Drupal e Joomla!

Facebook Condividi

set
09

Come scaricare musica da Last.fm, MySpace, Pandora, con Free Music Zilla

Free Music ZillaFree Music Zilla è un programmino gratuito particolarmente utile, poichè offre la possibilità di scaricare gratuitamente musica dalle reti musicali sociali come Last.fm, MySpace, Pandora, eSnips, imeem, iJigg, MOG, Radio.blog.club, etc.

Il programma è molto leggero ed è facilissimo da usare: basta aprire un sito dove è possibile ascoltare musica, avviare la riproduzione del brano che volete scaricare, aprire Free Music Zilla e, automaticamente, vi apparirà la canzone attualmente in riproduzione. A questo punto, basta selezionarla e cliccare su Download per scaricarla!

Il software, è compatibile solo con Windows (tutte le versioni) e può essere scaricato dal sito ufficiale.

Facebook Condividi



tu

Foto a caso dalla Galleria

Blog amici

Notizie Informatiche

Cosa sto ascoltando

Brani che ho ascoltato di recente