gen
21

TorrentFlux: un client BitTorrent scritto in PHP ed utilizzabile via web

Qualche giorno fa, il mio collega Vittorio, mi aveva chiesto se conoscessi un client BitTorrent per sistemi *unix che si potesse amministrare via web.

A dir la verità, io avevo sempre utilizzato client BitTorrent testuali o, a limite, Azureus, quindi non ho saputo dargli una risposta, ma ho subito interrogato Google per capire se esistesse un software del genere. Ed ecco che è venuto fuori TorrentFlux: un client Bittorrent completamente open source (rilasciato sotto licenza GPL), multipiattaforma e sviluppato in PHP.

TorrentFlux, quindi, si distingue dagli altri client per queste caratteristiche:

  • è progettato in PHP e quindi gira su un webserver e non in locale come gli atri client;
  • si utilizza tramite browser (può essere quindi raggiunto e gestito da qualsiasi postazione remota tramite una interfaccia web abbastanza user friendly);
  • i torrent ed i files scaricati non vengono memorizzati in locale, ma sul server in cui è installato.

Cosa è richiesto per utilizzare TorrentFlux:

  • un sistema *unix like (Linux, BSD, Solaris, etc.);
  • un web server che supporti PHP (ad esempio Apache o Lighttpd);
  • un database SQL (MySQL, Postgres o Sqlite);
  • PHP 4.3.x o superiore;
  • Python 2.2 o superiore.

Incuriosito dalle potenzialità di questo programma, ho deciso di installarlo sul mio server casalingo (utilizzando i comodissimi ports di FreeBSD), utilizzando Lighttpd come webserver e Sqlite come database, al fine di renderlo in più leggerlo possibile. Il risultato è stato davvero sorprendente: gestire un client BitTorrent via web è davvero comodissimo, l’interfaccia di TorrentFlux è essenziale, ma funziona bene. Ho rilevato velocità di download mai viste prima con un minimissimo impatto sulle prestazioni del sistema.

Concludo l’articolo indicandovi un paio di links dove è descritto come installare TorrentFlux su Ubuntu e come farlo funzionare in accoppiata con Lighttpd e Sqlite.

Fonte immagine e di ispirazione: Wiki.Ubuntu-It.org.

Facebook Condividi

2 commenti a “TorrentFlux: un client BitTorrent scritto in PHP ed utilizzabile via web”


  1. 1 monossido
    21 gennaio 2009 alle 13:53 Quota

    Io uso transmission compilato solo col demone il quale include un interfaccia web carina.

  2. 2 Stefano
    11 dicembre 2010 alle 9:45 Quota

    Ciao, avrei bisogno di un aiuto per configurare torrentflux che gira su un nas dell verbatim, e che quindi non ha bisogno di nessun pc acceso per funzionare. Dalla pagina di amministrazione di torrenflux ho letto che devo aprire un range di porte… e credo di averlo fatto in maniera corretta (sono state aperte e reindirizzate allìindirizzo ip del nas), ma ciononostante non scarico, mi dice da giorni che si sta connettendo ai peers nella casella tempo stimato. Ho installato utorrent su di un fisso e funziona correttamente. Per completezza di informazione devo dire che poichè dove abito io non c’è l’adsl, mi connetto ad una hiperlan tramite una piccola antenna (http://www.nimwave.com/index.php/lan…r/73?task=view) datami in uso dal fornitore del servizio (http://www.xlsrl.it/tecnologia.html). Quindi da questa antenna esco con un cavo di rete che attraversando l’alimentatore dell’antenna stessa, arriva all’ingresso wan del router.

Lascia un commento

Nome

Email (non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)

Quanto fa 1 + 3 ? (protezione antispam)



tu

Foto a caso dalla Galleria

Blog amici

Notizie Informatiche

Cosa sto ascoltando

Brani che ho ascoltato di recente