Ott
03

Recensione e testi di Metamorfosi, il nuovo album di Raf

MetamorfosiAnticipato dal bellissimo singolo “Ossigeno”, in rotazione su tutte le radio dal 29 agosto, arriva “Metamorfosi”, il nuovo album di Raf uscito venerdì 26 settembre a due anni di distanza da “Passeggeri distratti”, disco straordinario arrivato in breve tempo al Disco di Platino.

Il titolo del mio nuovo disco è una parola chiave”, ha spiegato Raf, “per me è una parola chiave, sia dal punto di vista personale sia generale. Intorno a noi il mondo sta cambiando continuamente malgrado la nostra volontà. Prendiamo per esempio il clima o la situazione geopolitica. Tutto ciò pone degli interrogativi. In senso più ampio parla delle continue metamorfosi che avvengono intorno a noi, delle quali sembriamo non accorgerci perché siamo presi dalla nostra vita. Se rimanessimo un pò fermi in mezzo a un prato ci annoieremmo e non ci accorgeremmo delle infinite metamorfosi che avvengono nella natura intorno a noi.
Nello specifico della canzone c’è la volontà di credere che tutto non sia limitato all’arco di una vita così come la intendiamo noi: nascita e morte, ma sia qualcosa di molto più grande, qualcosa che continua come se la vita stessa fosse parte di una grande metamorfosi.”

Affiancato dallo staff che lo segue ormai da diversi anni, Raf si è avvalso della collaborazione di autori di tutto rispetto come Saverio Grandi, autore per Vasco, e Pacifico con cui aveva già collaborato precedentemente.

Per quanto riguarda le mie impressioni, devo dire che sono rimasto veramente colpito prima dal singolo “Ossigeno” poi, appena ascoltato l’album, da “Metamorfosi” e via via da quasi tutte le canzoni. Metamorfosi è davvero un album profondo, da ascoltare con attenzione in modo da riuscire a cogliere tutte le sfumature che lo caratterizzano.

Ecco la tracklist completa:

  1. Ossigeno
  2. Ballo
  3. Metamorfosi
  4. Giù le mani dal cuore
  5. Nel tuo ritorno
  6. Lacrime e fragole
  7. Non è mai un errore
  8. L’era del gigante
  9. Il mondo coi tuoi occhi

Ah, dimenticavo, i testi di tutte le canzoni sono reperibili qui.

18 commenti a “Recensione e testi di Metamorfosi, il nuovo album di Raf”


  1. 1 Marco
    03 ottobre 2008 alle 9:37 Quota

    Anche questo… a vendemmiare!

  2. 2 Paolo
    05 ottobre 2008 alle 10:06 Quota

    @Marco: ma non ti va bene niente a te :-D

  3. 3 eddie
    06 ottobre 2008 alle 14:05 Quota

    Marco perchè ti ostini a consumare la tastiera per nulla?
    io ritengo che sia un bel album…. su tutte metamorfosi a seguire non è mai un errore e ossigeno..
    bravo raf come al solito….l’ultimoa rtista italiano che ascolto ancora….

  4. 4 Paolo
    07 ottobre 2008 alle 22:18 Quota

    @eddie: concordo su tutto!

    Ciao, Paolo.

  5. 5 Marco
    08 ottobre 2008 alle 9:14 Quota

    OK OK… :^)
    Ascoltate anche l’ultimo del maestro Paolo Conte.

  6. 6 Roberta
    12 ottobre 2008 alle 21:12 Quota

    per chi ha scritto: “anche questo… a vendemmiare”….ma l’hai ascoltato l’album prima di giudicare? Scommetto proprio di no!

  7. 7 Paolo
    12 ottobre 2008 alle 21:58 Quota

    @Roberta: concordo!

    Ciao, Paolo.

  8. 8 Diego
    14 ottobre 2008 alle 22:11 Quota

    Una domanda, forse senza risposta. Ci sono canzoni italiane tradotte e cantate in inglese, dagli anni 70 ad oggi? Mi piacerebbe avvicinare alla produzione italiana alcuni amici americani, perchè se aspetto che imparino anche solo l’ABC della nostra lingua…
    Ciao e grazie
    Diego

  9. 9 Paolo
    15 ottobre 2008 alle 9:05 Quota

    @Diego: non saprei.. ma credo proprio che non esista.

    Ciao, Paolo.

  10. 10 Marco
    15 ottobre 2008 alle 19:52 Quota

    Come no?!? Certo! L’11° album di Lucio Battisti, Images, è stato pubblicato negli anni 70 per il mercato americano, e contiene le versioni in inglese de “La canzone del sole”, “Il mio canto libero”, “Amarsi un pò”, “Si viaggiare”.
    O ancora la mitica PFM ha pubblicato sempre negli anni 70 almeno tre (quelli che almeno ho a casa mia) album per il mercato inglese, Photos of Ghosts (l’equivalente di Storia di un minuto), The World Became the World (L’isola di niente), Chocolate Kings, Cook (album live negli USA).

  11. 11 Marco
    20 ottobre 2008 alle 16:24 Quota

    Vorrei farmi perdonare per l’uscita su RAF circa la vendemmia (tra l’altro oramai è troppo tardi, abbiamo finito di vendemmiare 15 giorni fa…), e segnalarvi il podcast della trasmissione “Gli Spostati” di VivaRadio2 del 17/10, con ospite il vostro beniamino RAF
    Eccovi il link: http://www.radio.rai.it/podcast/A0032790.mp3

    P.S.: La vendemmia è finita, però adesso ho iniziato a raccogliere le olive… Se sentite il vostro amico Raffaele Riefoli magari potete dirgli se è disponibile per 2-3 giornate, tanto è una cosa non troppo faticosa… al frantoio magari non ce lo mando!

  12. 12 mp
    20 ottobre 2008 alle 20:29 Quota

    grandissimo album!
    Metamorfosi è da brivido.
    Il bello di RAF e’ che non è mai piaciuto alla massa , cosi’ potendo sempre o quasi fare quel che gli pare e non dovendo convincere con cose troppo impegnate o monotone chi , come per esempio, lo manda a vendemmiare(senza offese!!).
    Comment e scherzii a parte lo seguo da vent’anni e non mi ha mai deluso.

  13. 13 fox
    23 ottobre 2008 alle 12:55 Quota

    raf continui ogni volta di più a non deludermi,grazie x il singolo metamorfosi..

  14. 14 vanda
    13 novembre 2008 alle 10:44 Quota

    allora…tanto x cominciare…ki osa commentare in modo negativo il lavoro del mio idolo,nn merita di stare qui a commentare!!fuori da questo forum xkè nn capite un c***o..immediatamente! tornando a noi,mio RAF sei un grande,hai fatto la storia della musica italiana…ti giuro ti amo anke xkè nelle tue canzoni trovo ke si rispekki un pò me stessa:come sn fatta,ciò ke mi accade..e soprattutto leggendo il tuo libro ho potuto comprendere ke persona magnifika tu sia…sn daccordo cn te su tt quello ke dici in argomenti rigurdanti l’attualità…cmq se nn dovessi rikordarti di me…sn quella ke ti intasò la posta di mail qualke anno fa :) sarò di nuovo al tuo concerto quando sarai in tour a napoli..x tutti coloro ke commentano in modo negativo RAF: potete anke ignorare qst commento,non mi interessa nemmeno una vostra risposta!! hahhahahahahhahah bye bye..kiss ai fan cn me!

  15. 15 vanda91 napoli
    13 novembre 2008 alle 10:46 Quota

    wow ke bello,ti sto ascoltando a scuolaaaaaa!!!!!!! grandissimo RAF!!!!!!!

  16. 16 lunaBlu
    16 novembre 2008 alle 14:18 Quota

    (S) Ciao a tutti,
    Raf, è una vita che lo ascolto, è davvero un grande, ha scritto delle canzoni magnifiche, e l’ultimo cd è bello come sempre! non parliamo poi di metamorfosi e ossigeno, le mie preferite. Spero che continui a scrivere sempre canzoni così belle e emozionanti, e soprattutto così significative. Spererei anche, il prossimo anno, di riuscire a tornare a vedere un suo concerto, perchè sono già quasi dodici anni che non ci vado…incrocio le dita!!:)

  17. 17 bepppiniello
    10 febbraio 2009 alle 7:49 Quota

    dire che per apprezzare un album di RAF sono necessari ripetuti ascolti è ridicolo. è popular music ragazzi, è fatta per catturare al primo ascolto e non staccarsi più dalla testa.

  18. 18 Paolo
    15 febbraio 2009 alle 1:05 Quota

    @bepppiniello: mah.. ad ogni ascolto, però, si possono sentire nuove emozioni, nuovi dettagli..

Lascia un commento

Nome

Email (non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)

Quanto fa 3 + 4 ? (protezione antispam)




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni