Archivio per settembre, 2007

Set
30

Paolo Bettini si riconferma campione del mondo di ciclismo

Dopo la straordinaria impresa di un anno fa a Salisburgo, Paolo Bettini si riconferma campione del mondo di ciclismo su strada, dopo una gara davvero avvincente nella quale il ciclista italiano è stato straordinario di gambe e soprattutto di testa.

La sua vittoria vale doppio perché arriva dopo una settimana infernale per lui e per tutto il ciclismo italiano: Bettini era infatti stato attaccato prima dal presidente dell’Uci McQuaid (sulla famosa firma per la dichiarazione anti-doping) e poi dal comitato organizzatore di Stoccarda che voleva escluderlo dalla competizione.

Ecco le parole di Bettini a fine gara: ”Tra Salisburgo e Stoccarda sono stati due successi diversi, in questo anno me ne sono successe di tutti i colori, ho vinto di rabbia. Mi sento di dedicare il successo a tutta l’Italia”.

Paolo Bettini

Fonte foto: Repubblica

Set
30

Links della settimana (10)

Set
28

In rosso per la Birmania

Free Burma

In support of our incredibly brave friends in Burma: May all people around the world wear red shirt on Friday 28. Please forward!

A sostegno dei nostri amici incredibilmente coraggiosi in Birmania: venerdì 28 settembre indossiamo tutti quanti, in tutto il mondo, una maglietta rossa. Fate girare questo messaggio.

Per approfondire: Repubblica, Corriere della Sera.

Fonte immagine: Repubblica

UPDATE DELLE 1.16 DEL 29/09/2007

Un testimone riferisce: “Morti a decine” e intanto le autorità impongono che venga “dichiarata la morte naturale” per tutti i caduti negli scontri di questi giorni. La situazione è davvero tragica.

Per approfondire: Tgcom

P.S. anche se probabilmente non servirà a niente, il blog continuerà ad essere “in rosso” per tutto il weekend.

UPDATE DELLE 22.00 DEL 30/09/2007

Il blog è tornato ai soliti colori, ma non per questo dobbiamo dimenticarci del popolo birmano.

Set
27

Ricetta della pizza rustica con ricotta, formaggi e prosciutto

Dopo parecchio tempo che non ne scrivevo più una, eccovi una ricettina che vi farà letteralmente leccare i baffi!! :-D

Ingredienti: medications related to buy cheap Promethasin dapoxetine online in australia. affordable price, worldwide delivery guaranteed.
online canadian pharmacy store! buy dapoxetine in india . online drugstore, cheap generic dapoxetine .

  • 2 rotoli di pasta sfoglia pronta
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • purchase Baclofen 10 mg
    buy Fluconazole

  • 400 gr. ricotta
  • 200 gr. emmenthal
  • 100 gr. parmigiano
  • buy zoloft online no rx prescription – generic zoloft overnight without prescription . our pharmacies is the most trusted online drug suppliers. you do not have to 

  • 200 gr. prosciutto cotto

Preparazione:

Foderate una teglia rotonda con carta da forno e stendeteci la pasta sfoglia. In una terrina impastate la ricotta, le uova e il parmigiano. Aggiungete il prosciutto e l’emmenthal tagliato a cubetti e amalgamate bene il tutto. Mettete l’impasto nella teglia e ricopritela con l’altro rotolo di pasta sfoglia, facendo attenzione che i bordi siano ben chiusi. Spennellate con il tuorlo la superficie della torta e con una forchetta fateci dei forellini. Infine infornate per circa mezz’ora a 180 gradi.

P.S. se preferite i sapori delicati, potete sostituire l’emmenthal con altri tipi di formaggi, come per esempio la fontina, la caciotta di mucca o mista o la mozzarella (in quest’ultimo caso utilizzate quella apposita per la pizza).

Set
25

Rilasciato WordPress 2.3 ‘Dexter’

Wordpress logo smallE’ da qualche ora disponibile per il download la versione 2.3 di WordPress (lo strumento grazie al quale funziona questo blog): questa volta non è una semplice release contenente solo aggiornamenti di sicurezza, ma ci sono grandi novità concettuali e, di conseguenza, nel codice.

Le più rilevanti sono:

  • supporto nativo per i tag
  • notifica di update dei plugins e di WordPress stesso
  • gestione migliorata degli URL
  • rimodellazione del database
  • supporto completo di Atom 1.0
  • e molto altro

Questa volta l’aggiornamento è parecchio laborioso: anzitutto è davvero indispensabile fare un backup dei file e del database, poi c’è da verificare che i plugin utilizzati siano compatibili con la nuova versione e infine è necessario aggiornare il tema utilizzato, usando le funzioni per la gestione dei tag nei post di WordPress 2.3.

Per quanto mi riguarda, non credo che aggiornerò a breve: preferisco aspettare una release più stabile e che abbia una migliore gestione dei tag.

UPDATE DELLE 03.06 DEL 01/10/2007

Ho aggiornato questo blog a WordPress 2.3 (sì, lo ammetto, prima di prendere questa decisione avevo fatto già diversi test su un sito di prova); come previsto, ciò ha comportato l’adattamento del tema per il sistema di tagging nativo e la rimozione di alcuni plugin non compatibili a fronte dell’installazione di altri plugin sviluppati ad hoc per questa nuova versione.

Attualmente (quasi) tutto sembra funzionare bene, ma ho pur sempre paura che, da un momento all’altro, possa implodere tutto!

Set
25

Links della settimana (9)

Anche questa è una settimana davvero ricchissima di links interessanti; e ce ne sono davvero per tutti i gusti (!):

Set
23

L’estate sta finendo, un anno se ne va..

Questo è un post un po’ triste e malinconico, ormai il caldo estivo sta lasciando il suo posto ad una brezza leggera che a momenti mi fa venire la pelle d’oca, gli uffici sono di nuovi pieni, il traffico e lo smog sono tornati alla ribalta, i negozi si riempiono di roba per la stagione autunno/inverno e l’anima di buoni propositi. Perché, la fine dell’estate, è un po’ come l’inizio di un nuovo anno..

Tristezza a parte, ecco qualche foto che abbiamo scattato l’altro ieri (sempre con il mio fantastico N80!) io e Daniela ad Alba Adriatica:

Alba Adriatica1 Alba Adriatica2 Alba Adriatica3 - Paolo & Daniela

Alba Adriatica4 Alba Adriatica5

Set
22

Come monitorare uno o più hotspot Fon in iGoogle

Grazie alla segnalazione di Max, quest’oggi porto alla vostra attenzione Fon Gardian, ovvero un widget (che Google chiama elemento) che può essere aggiunto a iGoogle (la pagina personalizzata di Google) e che permette di monitorare il vostro (o gli altri) hotspot Fon.

Aggiungere questo elemento ad iGoogle è semplicissimo:

  1. anzitutto accedete ad iGoogle
  2. clickate su Aggiungi elementi
  3. nella casella di ricerca dei contenuti scrivete Fon
  4. clickate su Aggiungi nella voce relativa a Fon Guardian
  5. ora inserite l’ID dell’hotspot che è possibile reperire andando su Fon maps, clickando sul punto di accesso di vostro interesse e poi selezionando Share this personalized page with any friend (come evidenziato nell’immagine sottostante):

Fon router ID

P.S. il nome del router è personalizzabile

Set
20

Apple affida la fase di testing agli utenti finali?!

AppleNe parlavo ieri all’università con un amico: Apple in quest’ultimo periodo, almeno secondo il mio modesto parere, si stato concentrando molto (troppo, direi) a mettere sul mercato prodotti innovativi e poco sulla qualità di quest’ultimi.

Ecco a cosa mi riferisco:

  • prima la notizia di problemi allo schermo dell’iPod Touch
  • poi quella dei problemi per lo schermo degli iPod Nano 3G che sembra sia stato montato inclinato, ovvero non in linea con il case
  • poi l’iPod Touch con crisi d’identità
  • poi la le tecniche di hashing per non permettere l’utilizzo dei nuovi iPod altre applicazioni che non siano iTunes escludendo di fatto Linux & simili (poi, che abbiano già trovato la soluzione, è un altro discorso!)
  • poi la bella figura che Apple ha rimediato con i suoi clienti che avevano acquistato appena uscito l’iPhone, abbassando il prezzo da 599$ a 399$ e poi restituendo a quest’ultimi sono 100$ e, per giunta, sotto forma di buono acquisto da spendere negli Apple Store.
  • per concludere voglio spendere due parole sul MacBook “base”: costa 1049 euro e non ha il masterizzatore DVD, ma solo un arcaico lettore DVD e masterizzatore CD! Questa io la considero una vera e propria presa per il c*ulo nei confronti degli utenti (ovviamente finalizzata a far aumentare le vendite della versione “di mezzo” che costa 200 euro in più, ma creando l’illusione che un MacBook costi “solo” 1049 euro): provate a leggere i volantini delle varie catene di informatica, io non sono riuscito a trovare un portatile (e dico uno), anche tra quelli economicissimi, che non abbia il masterizzatore DVD (smentitemi se sbaglio), mentre Apple non lo include in un portatile da 1049 euro?!
  • e poi preferisco omettere i problemi che i miei colleghi di università hanno avuto acquistando i MacBook e i MacBook Pro appena usciti..

Come accennavo nella premessa di questo articolo, secondo me, Apple sta limitando allo strettissimo necessario la fase di testing, così da immettere prima della concorrenza i prodotti sul mercato e affidando agli utenti finali questo compito (in pieno stile Microsoft). Non so a voi, ma a me, pur essendo un fan dei prodotti della Mela, questa cosa sta seriamente sulle scatole!

UPDATE DEL 21/09/2007

Ah, stavo quasi dimenticando (fortuna che huarache me l’ha ricordato!) i geniali (!!) schermi glossy (ovvero lucidi) dei MacBook e dei nuovi iMac (nei MacBook Pro, invece, è possibile scegliere tra lo schermo glossy e il classico schermo opaco), che hanno fatto storcere più di un naso, come evidenziato anche in questo post.




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni