Ago
20

Il sito della settimana e i programmi della settimana: PortableApps

Questa settimana, vi propongo un sito che contiene tantissimi programmi (opensource) “portabili”, ecco perchè le due categorie “Il sito della settimana” e “Il programma della settimana” sono racchiuse in un unico articolo.

Vediamo in dettaglio cosa si intende per “applicazione portabile”: le “Portable Apps” sono applicazioni che non necessitano di installazione sul sistema operativo, sono copiabili su una penna USB ed eseguibili su ogni computer.

Una delle caratteristiche dei sistemi operativi (Windows,Linux e Mac, senza distinzioni) è che le applicazioni devono essere installate prima di poterle usare. Lo svantaggio, quindi, è di non poterle trasportare sui moderni supporti/periferiche (Chiavette/penne USB o hard disk esterni) per poterle utilizzare su di un’altro computer.

Quindi, installare un’applicazione, significa in qualche modo “legare” il programma al particolare computer sul quale deve essere eseguito anche se, a prima vista, l’installazione di un’applicazione copia solo alcuni file in una cartella dedicata all’interno di “c:\Programmi” (su Windows, ma il discorso è analogo anche per altri sistemi operativi) purtroppo non basta copiare questa cartella su una penna USB e eseguire il programma su un altro PC: molto probabilmente non funzionerà, necessitando di alcuni file e/o parametri di configurazione, collegati al “Registro di Sistema”.

Grazie ai concetti Open Source nasce il progetto portableapps.com che si ripropone di ridistribuire programmi di largo utilizzo in forma trasportabile.

Portable Apps rende possibili i download delle principali applicazioni in uso, permettendo di integrare in una chiavetta/penna USB o hard disk esterno un vero e proprio set da viaggio dei programmi preferiti, basterà quindi inserire la chiavetta USB per avere a disposizione il vostro ambiente di lavoro su ogni computer. Ovviamente, oltre ai dati, sarà possibile portare con sè anche i programmi preferiti già configurati con le impostazioni personali.

Vediamo brevemente le applicazioni più famose che vengono proposte sul sito (tutte rigorosamente opensource!) e qual è il loro uso:

  • Firefox: non ha bisogno di descrizioni, è un browser veloce, sicuro e con la possibilità di navigazione “a pannelli”. E’ l’esempio perfetto di come deve essere un browser, altro che i browser a sorgenti chiusi della concorrenza :-)
  • Thunderbird: della stessa “famiglia” di Firefox, è un ottimo client di posta, molto configurabile, sicuro e veloce
  • Gaim: è un client multi-protocollo che permette la connessione a più protocolli di messagistica istantanea contemporaneamente: MSN, ICQ, Jabber, IRC ecc. ecc.
  • Sunbird: è un calendario virtuale nel quale appuntare appuntamenti, impegni e quant’altro
  • VLC: VideoLAN Client (vlc) é un player multimediale che consente di visualizzare DVD, VCD, files in formato MPEG e DivX, Mp3, Mp4 ecc. ecc.
  • FileZilla: ottimo client ftp, che non ha niente da invidiare ai più famosi client ftp commerciali, anzi!
  • ClamWin: ora tenetevi forte.. ClamWin è un antivirus “portabile”: vi lascio intuire da soli i vantaggi (specie per gli utenti Windows) di avere un antivirus sempre a disposizione!
  • NVU: è un web editor
  • OpenOffice: eh si, anche la famosissima suite da uffico in formato portabile, per avere sempre a disposizione un editor di testo, un foglio di calcolo, un foglio di presentazione, un database e un programma di grafica!
  • GIMP: è la versione portabile del famoso programma di grafica

Ovviamente ogni singolo programma di questi elencati è installabile singolarmente e indipendentemente dagli altri. Il sito propone anche una suite di programmi che include un web browser (Portable Firefox), un email client (Portable Thunderbird), OpenOffice, Gaim (instant messaging) e FileZilla come client FTP.

Ora non vi resta che provare “con mano” quanto può essere utile anche una piccolissima pennina usb! :-)

2 commenti a “Il sito della settimana e i programmi della settimana: PortableApps”


  1. 1 Filippo, webmaster
    07 ottobre 2008 alle 21:07 Quota

    :^) mah io come antivirus uso avira e mi ic trovo brnissimo…
    clamwin non viene nemmeno identificato da windows come antivirus!

    |-) Thunderbird è molto buono si.. pero’ non riconosce libero, io invece uso incredimail, che oltretutto è anche molto simpatico…

    comunque per tutti gli altri consiglierei una rivisitina… *-)

    … la protezione antispam non funziona bene, scrive gia’ il risultato…:|

  2. 2 Paolo
    07 ottobre 2008 alle 22:17 Quota

    @Filippo: in questo articolo, se non fosse chiaro, si parlava di applicazioni portabili, ovvero quelle “installabili” su pennina USB e Avira non offre questa possibilità.

    Sul fatto che Thunderbird non “riconosce” libero, sappi che è possibile farlo con programmi esterni tipo FreePOPS.

    Una rivisitina di cosa?!

    La protezione antispam funziona benissimo, DEVE scrivere il risultato, così da evitare agli utenti di scriverlo a mano, ma allo stesso tempo protegge dallo spam.

    Ciao, Paolo.

Lascia un commento

Nome

Email (non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)

Quanto fa 4 + 5 ? (protezione antispam)




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni