Archivio tag per 'preparazione'

Dic
20

Ricetta del panettone tradizionale per celiaci (senza glutine)

PanettoneIl panettone è una ricetta di Natale tra le più conosciute in Italia, ed anche in tutto il resto del mondo; la grandissima parte di quelli in commercio, però, contengono glutine e, di conseguenza, non possono essere mangiati dai celiaci. In questo articolo, vedremo come fare il panettone tradizionale in casa, utilizzando solo ingredienti senza glutine.

Prima di affrontare la descrizione passo passo della ricetta, però, è necessaria una premessa. Non è semplice fare il panettone in casa: è un’operazione lunga, che richiede molta pazienza e il controllo accurato di molti fattori, primi fra tutti la lievitazione e la cottura nel forno di casa. L’enorme vantaggio, però, è quello di poter controllare gli ingredienti.

Ingredienti

  • 300 gr. di mix senza glutine per torte lievitate;
  • 100 gr. di latte in polvere (meglio quello per la prima infanzia, da 0 a 6 mesi);
  • 2 cucchiaini di xantano;
  • 130 gr. di zucchero a velo;
  • scorza di limone;
  • 2 cubetti di lievito;
  • 160 gr. di burro fuso;
  • 2 bustine di vanillina;
  • 2 uova intere e 2 tuorli;
  • 200 gr. di acqua (o acqua e latte o solo latte);

Preparazione

Mescolate tutti gli ingredienti secchi e, a parte, sciogliete 2 cucchiaini di zucchero nei 200 gr. di acqua sbriciolando dentro i due cubetti di lievito e lasciare da parte perchè il lievito agisca. Unire agli ingredienti secchi il burro fuso, le uova ed infine il liquido con il lievito sciolto. Sbattere molto vigorosamente per qualche minuto.

Lisciate lievitare l’impasto in luogo tiepido per un’ora. Intanto mettete 100 gr. di uvetta ad ammorbirdirsi in una ciotola d’acqua con qualche goccia di rum. Trascorsa un’ora, sbattete di nuovo vigorosamente l’impasto ed aggiungete l’uvetta strizzata ed infarinata ed i canditi infarinati anche questi.

Imburrate ed infarinate lo stampo, versateci l’impasto e fatelo lievitare 45 minuti / 1 ora. Cuocetelo per un’ora a 150°. Una volta cotto, lasciatelo raffreddare a testa in giù, possibilmente tutta la notte.

Buon appetito!

Via: UnCuoreDiFarinaSenzaGlutine




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni