Archivio tag per 'onu'

lug
08

Il riscaldamento globale dipende veramente dall’anidride carbonica?!

.. questo è stato il tema affrontato nella prima parte della trasmissione Matrix di venerdì 6 luglio.

I mass media non fanno altro che ripeterci che la colpa del riscaldamento globale è dell’uomo che, con l’industrializzazione, ha contribuito in maniera determinate ad aumentare le emissioni di anidride carbonica. Per non parlare poi delle attuali temperature che sono definite preoccupanti e del tutto anomale.

Bhè, sono tutte bugie: il clima del pianeta è sempre variato, in maniera naturale, nel corso degli anni e non ci sono prove che questa variazione sia dovuta all’anidride carbonica. Anzi, negli ultimi 150 anni la temperatura mondiale è salita di poco più di 0,5 gradi Celsius, ma la cosa strana è che gran parte di questo aumento è avvenuto nei primi decenni del 20° secolo, tra il 1905 e il 1940 quando la produzione industriale era relativamente ridotta. Dopo il 1940, il mondo si è raffreddato proprio nel momento in cui l’anidride carbonica aumentava in maniera esponenziale, inoltre, se la temperatura al suolo si innalza, dovrebbe innalzarsi anche la temperatura in quota (nella troposfera), ma questo non avviene.

A questo punto, anche un bambino capirebbe che la temperatura non varia in relazione all’anidride carbonica, anzi è l’esatto contrario: è il riscaldamento globale che provoca un aumento di anidride carbonica (soprattutto per effetto degli oceani che, all’aumentare della temperatura, ne immettono di più nell’atmosfera).

Ma se non è l’anidride carbonica ad influenzare il clima, allora cos’è? Può sembrare banale, ma è il sole: l’attività solare ha un maggior peso nel determinare l’incremento delle temperature superficiali registrato negli ultimi venti anni, rispetto a quanto si riteneva. Di questo è convinto Nicola Scafetta, un fisico italiano “emigrato” negli Stati Uniti, che, insieme al professor Bruce West, ha recentemente pubblicato uno studio sulla rivista scientifica Geophysical Research Letters:

“Abbiamo studiato l’effetto che l’attività solare ha avuto sulla temperatura terrestre durante il periodo 1980-2002 – spiega Scafetta – e abbiamo stimato che l’incremento della luminosità totale del sole potrebbe avere contribuito almeno al 10-30% del riscaldamento totale della superficie terrestre, che durante lo stesso periodo è stato di circa 0,4 gradi Celsius“.

Ma allora chi sostiene il contrario (1) e perchè (2) ?!

  1. Il Gruppo Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) dell’ONU, che sostiene a gran voce che il cambiamento climatico dipende dall’anidride carbonica, è formato da circa 1500/2000 scienziati definiti come i migliori del mondo, ma che, in alcuni casi, non sono neanche scienziati e, in molti altri casi, sono scienziati non referenziati.
  2. L’IPCC è una organizzazione politica di conseguenza, le sue conclusioni, sono influenzate dalla politica. Ora, chi ha orecche per intendere, intenda :-)

Facebook Condividi



tu

Foto a caso dalla Galleria

Blog amici

Notizie Informatiche

Cosa sto ascoltando

Brani che ho ascoltato di recente