Archivio pagina 3 di 60



Giu
30

Inserire un sito web html all’interno di una pagina fan di Facebook con gli iFrame (con videoguida)

FacebookIn Italia circa 17 milioni di utenti sono iscritti a Facebook, ecco perchè, sempre più spesso, le aziende ricorrono alle pagine fan per promuovere in rete i propri prodotti/servizi. Fin qui, nulla di nuovo.. quello che però molte persone non sanno, è che è possibile integrare una pagina html o addirittura un intero sito web all’interno di una pagina fan di Facebook.

Fino a poco tempo fa, rendere possibile una cosa del genere, non era esattamente una passeggiata, in quanto veniva utilizzato l’FBML, un linguaggio utilizzato da Facebook al posto dell’HTML. Oggi, invece, è possibile personalizzare le pagine fan grazie all’iFrame (che, chi ha un minimo di conoscenza dell’HTML, conoscerà senza dubbio), che permette di integrare all’interno di Facebook pagine web HTML, comprese le animazioni in Flash e Javascript. L’unico piccolo inconveniente è che le pagine devo essere create e pubblicate su un altro hosting, quindi sul vostro spazio web o su qualsiasi hosting gratuito (come Altervista, Netsons e così via).

Vediamo ora come è possibile fare quanto indicato in precedenza, premettendo che la procedura richiede una discreta conoscenza dell’HTML e una discreta conoscenza informatica.

  1. anzitutto è necessario creare una pagina fan di Facebook. E’ possibile farlo cliccando qui;
  2. dopo aver creato la pagina, è necessario creare una nuova applicazione cliccando qui e poi sul pulsante in alto a destra “Crea una nuova applicazione”;
  3. dopo aver assegnato un nome all’applicazione ed accettato i termini d’uso, vi apparirà la pagina principale della vostra nuova applicazione. Qui potete inserire il nome, la descrizione, una piccola icona, un logo, la lingua e altre informazioni. A questo punto è necessario cliccare sul tab “Sito Web” ed inserire l’indirizzo del sito dove avete precedentemente posizionato la/e pagina/e HTML e il nome del dominio. Ora cliccate sul tab “Facebook Integration” ed inserite un nome breve per individuare l’applicazione e indicate di nuovo l’URL nel quale avete posizionato la/e pagina/e HTML. Infine specificate anche il nome del tab che apparirà sulla vostra pagina fan Facebook (come, ad esempio, Benvenuti) ed inserite, in Scheda URL, di nuovo l’URL citato in precedenza. Ora salvate le modifiche e cliccate sulla voce “Vai alla pagina del profilo dell’applicazione”.
  4. manca solo un ultimo passaggio per inserire la/e pagina/e HTML all’interno della pagina fan: cliccate su “Aggiungi alla mia pagina” e selezionate la pagina fan.
  5. andando sulla pagina fan, noterete un nuovo tab e, cliccando su di esso, vedrete la/e vostra/e pagina/e web!

Come premesso, la procedura non è estremamente semplice; a tal fine ho creato un breve screencast (che vi consiglio di guardare a schermo intero) che ripercorre, praticamente, quanto indicato in precedenza.
Continua la lettura di ‘Inserire un sito web html all’interno di una pagina fan di Facebook con gli iFrame (con videoguida)’

Mag
24

Come correggere l’ora di arrivo degli sms su Android con SMS Timestamper Fix

AndroidGli utenti Android, avranno notato che questo sistema operativo gestisce l’orario di arrivo degli sms, in maniera differente rispetto alla maggior parte dei cellulari (Blackberry escluso): nei messaggi in entrata, infatti, viene preso in considerazione l’ora di ricezione e non quella effettiva di invio.

Questa impostazione, quando il telefono è spento o non raggiungibile, comporta l’impossibilità di conoscere l’orario effettivo in cui l’sms è stato inviato.

Fortunatamente c’è una applicazione gratuita che corregge questa impostazione: si chiama SMS Timestamper Fix e potete trovarla nel Market. Non è necessaria la configurazione dell’applicazione, visto che le opzioni di default vanno più che bene.

Io l’ho installata e finalmente sono riuscito a risolvere questo annoso problema!

Mag
14

Cantine aperte 2011: il vino è protagonista!

Cantine aperteCantine Aperte, è l’evento più importante che si svolge in Italia con protagonista il vino, la sua gente e i suoi territori. Da ben 19 anni, nell’ultima domenica di maggio, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le proprie porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati del vino.

L’interesse verso l’evento è cresciuto notevolmente di anno in anno ed ha attirato sempre più l’attenzione di turisti e residenti, incuriositi dalla manifestazione ma soprattutto desiderosi di fare un’esperienza di grande valore culturale e umano.

Oltre ottocento le cantine aperte e un milione di enoturisti entusiasti: queste sono le cifre sorprendenti dell’ultima edizione di Cantine Aperte, che dimostrano senza ombra di dubbio il successo della manifestazione e la correttezza della strada intrapresa dal Movimento. Un successo crescente dovuto al coinvolgimento di tutto il territorio nazionale ed alla conseguente consapevolezza dei produttori stessi che, con il passare del tempo, hanno visto svilupparsi potenzialità di accoglienza inattese.

Per consultare la lista delle cantine aperte, suddivise per regioni e province, cliccate qui.

Mag
06

Numeri Verdi: cosa sono, come funzionano e quali sono le offerte disponibili?

Numero VerdeUn Numero Verde è uno speciale servizio telefonico, che permette di effettuare chiamate addebitandone l’intero costo al destinatario; è largamente utilizzato da molti enti pubblici, aziende e studi professionali al fine di fornire un recapito telefonico gratuito ai propri clienti e, di conseguenza, favorire i contatti. Essi possono anche essere personalizzati dalle aziende tramite servizi aggiuntivi come la limitazione delle aree geografiche di provenienza della chiamata, la concentrazione o lo smistamento su più centri di raccolta e l’attribuzione di un numero semplice da ricordare.

I numeri verdi possono essere facilmente distinti dai numeri tradizionali in quanto sono della forma: 800-XXXXXX, a cui si affiancano, nell’ambito del piano di numerazione nazionale, numerazioni brevi con codice 803-XXX. La scelta del codice 800 si uniforma ad altri paesi europei per analoghi servizi completamente gratuiti per il chiamante.

Da qualche tempo è stato creato il numero verde ricaricabile che ha azzerato tutti i costi di attivazione e gestione: al cliente viene assegnata una numerazione 800 sulla quale viene precaricato del credito telefonico che si scarica gradualmente in base al numero, alla durata e alla provenienza e destinazione delle chiamate; così il numero verde, destinato inizialmente alle grandi aziende, diventa uno potete strumento di marketing accessibile ad ogni tipo di azienda, grande e piccola. L’unico requisito per ottenere questo servizio è, al momento dell’attivazione del numero verde, l’acquisto di una prima ricarica da € 150,00. Sarà poi messo a disposizione dei clienti un pannello di controllo dal quale l’azienda può cambiare i numeri di terminazione, creare fasce orarie, escludere i cellulari, controllare il credito ed il dettaglio delle chiamate.

Altra proposta interessante è il numero verde 800 FLAT che si sviluppa su costi fissi mensili comprensivi del traffico telefonico. Tale soluzione fornisce alle aziende la possibilità di preventivare e gestire con assoluta precisione i costi correlati alla gestione dei propri codici 800 e relativi servizi.

Vista la possibilità di attivare un numero verde con credito prepagato, io sto seriamente pensando di farlo per la mia azienda. Voi cosa ne pensate?

Alcune informazioni presenti in questo articolo sono state tratte da: Wikipedia

Apr
29

Come dire basta alle telefonate pubblicitarie indesiderate grazie al Registro delle Opposizioni

Registro delle OpposizioniPer chi, come me, è stanco di ricevere continue chiamate pubblicitarie indesiderate sul telefono di casa, dell’azienda o, addirittura sul cellulare, c’è una importantissima novità: si chiama Registro delle Opposizioni e si tratta di un registro che raccoglierà i numeri degli italiani che non intendono più ricevere telefonate per scopi commerciali o di ricerche di mercato.

Perchè è stato introdotto?

Questo registro è stato introdotto in seguito al cambiamento della normativa che regolava il settore del telemarketing: l’art. 20 bis della legge n.166/2009 ha introdotto incisive modifiche al regime di gestione degli elenchi abbonati da parte degli operatori di telemarketing. Rispetto al precedente impianto normativo basato sull’opt-in – che non ammetteva il contatto telefonico nei confronti di quanti non avessero preventivamente fornito il proprio consenso – il legislatore ha privilegiato il sistema dell’opt-out.

Per cui a partire dal 31 gennaio 2011 l’abbonato può iscriversi nel “Registro Pubblico delle Opposizioni”, istituito con il D.P.R. 178/2010, per non ricevere più le chiamate a fini promozionali e pubblicitari da parte degli operatori di telemarketing.

Sono previste delle conseguenze per gli operatori di telemarketing che contattano gli utenti senza il loro consenso?

Sì. In caso di violazione del diritto di opposizione verrà applicata la sanzione prevista dall’art. 162, comma 2-quater del Codice in materia di protezione dei dati personali.

Chi può iscriversi al Registro e come è possibile farlo?

Potrà iscriversi al registro l’abbonato, ovvero il cittadino, persona giuridica, ente o associazione, il cui numero telefonico è presente negli elenchi telefonici pubblici.

Le modalità di iscrizione sono addirittura 5 ed i dati personali e anagrafici da inviare insieme alla richiesta d’iscrizione variano a seconda della modalità scelta dall’abbonato per la registrazione:

  • Modalità web – compilazione dell’apposito modulo elettronico con nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica, numerazione che si vuole iscrivere;
  • Modalità telefonica – chiamata al numero verde 800.265265 dalla numerazione telefonica per la quale si richiede l’iscrizione e comunicazione di nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, email (facoltativa).
  • Modalità raccomandata – invio di copia di un documento di riconoscimento, codice fiscale, utenza da iscrivere specificando l’operazione richiesta “iscrizione”, email (facoltativa).
  • Modalità fax – invio al numero 06.54224822 di copia di un documento di riconoscimento, codice fiscale, utenza da iscrivere specificando l’operazione richiesta “iscrizione”, email (facoltativa);
  • Modalità email – invio dell’apposito modulo compilato (scaricabile da questo sito) oppure invio di nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica, numerazione che si vuole iscrivere.

Per quanto mi riguarda ho sempre optato per la modalità Web, alla quale si può accedere cliccando qui, che è decisamente più immediata e semplice.

Dite anche voi basta alle telefonate pubblicitarie indesiderate!

Apr
15

Link diretto per la creazione di una nuova pagina fan su Facebook

FacebookVisto che non ricordo mai qual è il link diretto per la creazione di una nuova pagina fan, che su Facebook non è così facile da trovare, me lo appunto qui, sperando che sia utile anche per voi:

http://www.facebook.com/pages/create.php

Mar
30

Come scaricare una copia di backup di tutti i dati del vostro profilo Facebook

FacebookPoco fa, girovagando sulle opzioni di Facebook, ho notato una nuova voce: Scarica la tue informazioni che, precisamente, si trova sul menù Account -> Impostazioni account; incuriosito, ho subito cliccato per avere maggiori informazioni e mi è apparsa la seguente pagina (cliccate sull’immagine per ingrandirla):

Facebook backup

In sostanza, questo strumento consente di scaricare una copia completa di tutte le informazioni del proprio account Facebook, comprese foto e video, post in bacheca, tutti i messaggi, lista degli amici, commenti inviati e ricevuti, note, eventi e tutti gli altri contenuti condivisi sul proprio profilo.

Di seguito lo screenshot della pagina dalla quale è possibile scaricare il backup (cliccate sull’immagine per ingrandirla):

Facebook backup

L’archivio, che altro non è che un file zip, vi permetterà di accedere ai vostri dati e di consultarli in modo semplice e rapido, come se fossero una semplice pagina web.

A questo punto, però, qualcuno potrebbe chiedersi: “perchè dovrei scaricare la copia delle mie informazioni da Facebook?!

Questo potrebbe risultare molto utile se alcune informazioni sono disponibili esclusivamente su Facebook: ad esempio molti utenti, come me, sono abituati a scattare le foto con il proprio cellulare e a condividerle su Facebook; immaginate cosa succederebbe nel caso in cui il cellulare smettesse improvvisamente di funzionare o andasse perso.. Inoltre, questo strumento è utilissimo nel caso in cui un utente decidesse di cancellarsi dal social network in quanto avrebbe a disposizione un backup completo del proprio profilo sul computer, così da poterlo consultare all’occorrenza.

Mar
21

Come eliminare i contatti duplicati su Gmail

E’ ormai quasi un annetto che utilizzo Gmail per sincronizzare i contatti tra Mac, iPad e cellulare con sistema operativo Android.

Tutto funziona alla perfezione se non per un particolare non da poco: nel corso del tempo ho iniziato a notare dei duplicati nei contatti che, in molti casi, sono diventati triplicati o, addirittura, quadruplicati. Come risolvere questo problema? Sicuramente una soluzione è editare tutti i contatti a mano, ma, se come me avete parecchi contatti, probabilmente questa non è la soluzione migliore!

L’alternativa più facile ed immediata, è messa a disposizione da Google stessa:

  1. accedete al vostro account Gmail;
  2. cliccate su Contatti, presente nella colonna di sinistra;
  3. dal menù Altre azioni, selezionate Trova e unisci duplicati;
  4. vi apparirà la lista di tutti i contatti duplicati;
  5. cliccate sul pulsate Unisci presente in basso a destra, et voilà, duplicati eliminati!
Mar
17

Testo e video della canzone ‘Le tasche piene di sassi’ di Jovanotti

Era davvero parecchio tempo che non pubblicavo sul blog il testo di una canzone: ho deciso di fare una eccezione, includendo anche il video ufficiale, per una canzone davvero stupenda; si tratta di ‘Le tasche piene di sassi’ di tratta da Ora, il nuovo album di Jovanotti.

Volano le libellule,
sopra gli stagni e le pozzanghere in città,
sembra che se ne freghino,
della ricchezza che ora viene e dopo va,
prendimi non mi concedere,
nessuna replica alle tue fatalità,
eccomi son tutto un fremito, ehi.

Passano alcune musiche,
ma quando passano la terra tremerà,
sembrano esplosioni inutili,
ma in certi cuori qualche cosa resterà,
non si sa come si creano,
costellazioni di galassie e di energia,
giocano a dadi gli uomini,
resta sul tavolo un avanzo di magia.

Sono solo stasera senza di te,
mi hai lasciato da solo davanti al cielo
e non so leggere
vienimi a prendere
mi riconosci ho le tasche piene di sassi.
Continua la lettura di ‘Testo e video della canzone ‘Le tasche piene di sassi’ di Jovanotti’




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni