Archivio per la categoria 'Varie' pagina 2 di 14



Gen
17

Prestiti personali con cessione del quinto dello stipendio

Cessione del quinto dello stipendioDato che ultimamente mi sono interessato all’argomento, ho pensato di pubblicare un post informativo sul blog, spendo che possa essere utile a qualcuno. La cessione del quinto dello stipendio è una particolare tipologia di prestito personale, molto simile al prestito inpdap, il cui rimborso avviene la cessione di quote dello stipendio o salario fino al quinto dell’ammontare dell’emolumento valutato al netto di ritenute. Esso viene disciplinato dal D.P.R. 5 gennaio 1950, n. 180, in materia di «sequestro, pignoramento e cessione degli stipendi salari e pensioni» e relativo regolamento attuativo D.P.R. 28 luglio 1950, n. 895.

Qual è la differenza tra im prestito classico e il prestito cessione del quinto ?

A differenza di un prestito classico, in cui la rata viene pagata dal debitore alla banca o alla finanziaria secondo le modalità concordate (es. bonifico,bollettino postale, addebito sul conto corrente), nella cessione del quinto, la rata viene detratta direttamente dal salario o dalla pensione. Quindi è l’azienda per la quale si lavora o l’INPS/INPDAP (nel caso di una cessione del quinto della pensione) a pagare la rata direttamente alla finanziaria o alla banca.

Chi può richiederla ?

La cessazione del quinto può essere chiesta dai dipendenti pubblici statali, i dipendenti di aziende private (S.a.s, S.r.l., S.n.c., S.p.a., etc.) che abbiano comunque un contratto di lavoro a tempo indeterminato, inoltre i pensionati INPS e INPDAP.

Le caratteristiche principali

Il nome cessione del quinto di stipendio, come detto in precedenza, deriva dal fatto che l’importo massimo della rata di rimborso del prestito non può superare il valore di 1/5 (cioè il 20%) dello stipendio mensile netto continuativo. La durata massima consentita è di 120 mesi e la minima abitualmente non e’ inferiore ai 24 mesi. Il termine massimo della durata non può eccedere il termine del rapporto di lavoro e il pensionamento, tranne che nei dipendenti ministeriali, i quali possono decidere se estinguere il debito o traslarlo sulla pensione. Inoltre, è possibile l’accesso alla cessione del quinto dello stipendio anche da parte dei pensionati ed in questo caso la scadenza non può eccedere il 90esimo anno di età.

Gen
02

Calendario dei saldi invernali 2011, regione per regione

Il primo post dell’anno è dedicato a chi, come me, adora fare shopping.. soprattutto nel periodo dei saldi! Ecco, quindi, le date di svolgimento dei saldi invernali 2011, regione per regione:

ABRUZZO: L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti
6 gennaio – 6 marzo

BASILICATA: Potenza, Matera
2 gennaio – 2 marzo

CALABRIA: Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia
2 gennaio – 28 febbraio

CAMPANIA: Napoli, Avellino, Caserta, Benevento, Salerno
2 gennaio – 31 marzo

EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Forlì Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini
6 gennaio – 6 marzo

FRIULI VENEZIA GIULIA: Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine
3 gennaio – 31 marzo

LAZIO: Frosinone, Latina, Rieti, Roma, Viterbo
6 gennaio – 16 febbraio

LIGURIA: Genova, Imperia, La Spezia, Savona
6 gennaio – 19 febbraio

LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Pavia, Sondrio, Varese
dal 6 gennaio per 60 giorni

MARCHE: Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro e Urbino
6 gennaio – 1 marzo

MOLISE: Campobasso, Isernia
2 gennaio – 28 febbraio

PIEMONTE: Torino, Asti, Cuneo, Novara, Vercelli, Alessandria, Verbanio Cusio Ossola
6 gennaio – 3 marzo

PUGLIA: Bari, Foggia, Brindisi, Lecce, Taranto
2 gennaio – 15 marzo

SARDEGNA: Cagliari, Carbonia-Iglesias, Nuoro, Olbia Tempio, Oristano, Medio Campidano, Sassari, Ogliastra
8 gennaio – 8 marzo

SICILIA: Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo,
2 gennaio – 15 marzo

TOSCANA: Arezzo, Firenze, Grosseto, Livrono, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena
6 gennaio – 6 marzo

UMBRIA: Perugia, Terni
dal 6 gennaio per 60 giorni

VALLE D’AOSTA: Aosta
10 gennaio – 31 marzo

VENETO: Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza
6 gennaio – 28 febbraio

TRENTINO ALTO ADIGE
periodo a discrezione del comune

PROVINCIA DI TRENTO: a discrezione dei commercianti
PROVINCIA DI BOLZANO: 8 gennaio – 19 febbraio (con alcune eccezioni)

Ricordate: i saldi sono generalmente una buona occasione per fare dei buoni affari, ma non è tutto oro quello che luccica e, in alcuni casi, si può incorrere in vere e proprie fregature! Per cercare di evitarle, vi consiglio di leggere (se non l’avete già fatto) questo mio articolo!

Buono shopping ;-)

Dic
06

12 idee per regali tecnologici (e particolari) per Natale

Regalo NataleNatale ormai è alle porte, e, come ogni anno, torna l’ansia da regalo! Se anche voi non sapere cosa comprare al vostro ragazzo/a, amico/a o parente, questo articolo vi viene in aiuto: ho elencato 12 prodotti tecnologici, con un ottimo rapporto qualità/prezzo, suddivisi per fascia di prezzo e privilegiando le idee regalo meno costose.

Da 1 a 49 euro

  • Fotoregalo – Calendari, decorazioni murali, tazze, cuscini, sottobicchieri, portachiavi, accendini, magliette, asciugamani, cornici e quant’altro, ma con una particolarità: vengono fatti con le vostre foto, così  da rendere il vostro regalo unico. Il prezzo va da qualche euro in poi, quindi assolutamente adatto a tutte le tasche. Potete farlo online (vi consiglio Pixmania, che è il leader europeo delle stampe digitali su internet, o Fotoregali.com) oppure, nei negozi di stampa foto.
  • Accessori USB – Scalda tazza, aspirapolvere, lampadina a led o moltiplicatore di porte dal design particolare (come il polipo, la macchininai tupilani, quest’ultimo sicuramente più adatto per il gentil sesso): tutte idee regalo economiche (sulle 10 euro) e diverse dal solito.
  • Portachiave digitale – Una mini cornice digitale per portachiavi: ha una memoria interna, per contenere al massimo una 50ina di foto, così da poter portare sempre con sè le proprie foto. Ci sono diversi modelli (anche a forma di cuore, per i più romanticoni!), e il prezzo varia dalle 10 alle 30 euro.
  • Etilometro portatile – Visto le ultime novità del codice della strada, uno strumento di autodiagnosi da utilizzare dopo le serate con gli amici o in discoteca, può essere davvero un regalo molto utile. Ci sono diversi modelli e il prezzo è dalle 10 euro in su.

Da 50 a 149 euro

  • Cornice digitale – Vedere sempre la stessa foto sul mobile o sul muro, a lungo andare, può diventare molto noioso: la soluzione è una bella cornice digitale. La chicca è l’inserimento di immagini ad hoc per il destinatario del regalo, così da renderlo unico e speciale. Ci sono diversi modelli, per tutti i gusti e le tasche (considerate che la variazione di prezzi generalmente è dovuta alla grandezza del display e alla marca del prodotto). Io personalmente, mi sono innamorato di questa, che è anche stazione meteo ed è della Oregon Scientific.
  • Simulatore d’alba – La sveglia, soprattutto d’inverno quando fuori da freddo, è forse la parte più “drammattica” della giornata. Poichè è stato provato che svegliarsi con la luce migliora il benessere generale, perchè non regalare una sveglia con simulatore d’alba? Ci sono diversi modelli, adattati a tutte le tasche (vi consiglio di acquistare o Philips o Oregon Scientific, visto che sono le migliori). Io ce l’ho e posso assicurarvi che svegliarsi con luce man mano sempre più forte e rilassanti suoni della natura, offre un risveglio davvero molto piacevole.
  • Lettore mp3 – Forse il regalo meno originale della lista, ma sicuramente molto utile. Ce ne sono di tutti i tipi: con la fotocamera, la radio, la riproduzione video, etc. Io personalmente preferisco gli iPod della Apple ed ho un semplicissimo iPod Shuffle da 2Gb (costo 55 euro) che sono più che sufficienti per circa 200 canzoni, senza schermo, piccolissimo e con l’utilissima clip.

Da 150 a 349 euro

  • eBook Reader – Sono dispositivi elettronici portatili, che permettono di caricare un gran numero di testi in formato digitale e di leggerli analogamente ad un libro cartaceo. Sono dispositivi studiati quasi esclusivamente per la lettura di testi, e, generalmente, sono dotati di schermi con tecnologia e-ink: questa caratteristica rende la lettura simile a quella di un normale libro. Ci sono diversi modelli e il prezzo varia soprattutto per la grandezza del display e la marca del prodotto.
  • Netbook – Sono particolari computer portatili destinati soprattutto alla navigazione in Internet e alla videoscrittura, che hanno come caratteristica principale il peso contenuto. Ci sono diversi modelli e il prezzo varia soprattutto per la grandezza del display, la marca del prodotto e l’autonomia della batteria. Io personalmente vi sconsiglio i netbook con monitor inferiore ai 7 pollici, poichè sono davvero scomodi da utilizzare e hanno un display decisamente troppo piccolo.

Da 350 a 799 euro

  • Tablet PC – Pur essendoci diversi prodotti appartenenti a questa famiglia, la sfida è tra il Samsung Galaxy Tab (che ha festeggiato 1 milione di pezzi venduti in 2 mesi dal lancio) e l’iPad di Apple (circa 7 milioni di pezzi venduti, dal suo lancio). Io personalmente ho scelto l’iPad e posso assicurarvi che è davvero un ottimo prodotto!
  • Smartphone – E’ un dispositivo portatile che abbina funzionalità di telefono cellulare a quelle gestione di dati personali. Impossibile non citare il famosissimo iPhone, ma, non dimentichiamo neanche i dispositivi dotati di sistema operativo Android o Symbian (che, generalmente, è utilizzato dai dispositivi Nokia). I prezzi variano in base alla marca, modello, grandezza del display, tipo di display e caratteristiche hardware del dispositivo. Io ho un HTC Magic con Android e mi trovo benissimo.

Da 800 euro in su

  • Mac – Per chi non ha problemi di budget, consiglio di regalare un bel Mac, fisso o portatile che sia. Sullo store ufficiale trovate tutti i modelli e prezzi.
Set
25

Assicurazione online Genertel: convenienza, ma poca trasparenza per i codici convenzione

AssicurazioniHo recentemente acquistato una moto usata e mi sono trovato nella necessità di dover stipulare un contratto assicurativo. Non avendo altri motocicli assicurati all’interno del mio nucleo famigliare, non ho potuto usufruire del Decreto Bersani, e, di conseguenza, sono stato costretto a partire dalla classe 14, il che, in termini economici, si traduce in un premio annuale molto oneroso.

Ho chiamato diverse agenzie assicurative tradizionali della mia zona per avere un preventivo (la moto in questione è una Ducati Monster 620 i.e. Dark), ma, notando che i prezzi variavano dalle 600 alle 750 euro, ho preferito cercare anche online e ho trovato un sito molto interessante, Assicurazione.it, che, riempiendo un solo modulo, confronta i preventivi di ben 16 compagnie (online e tradizioni) per le moto e 9 per le moto. Il risultato è stato molto più soddisfacente: l’assicurazione meno costosa, Direct Line, aveva un costo di poco meno inferiore alle 500 euro annue (si parla solo del premio assicurativo per 3.000.000 di euro, senza servizi accessori).

Prima di acquistarla, però, ho dato uno sguardo anche a qualche altro sito di assicurazioni online: primo tra questi Genertel, in quanto ne ho sentito parlare spesso bene e, soprattutto, perchè è della più grande compagnia italiana di assicurazioni, nonchè una delle più importanti del mondo, ovvero la Generali. Riempio il questionario e, dopo qualche istante, viene calcolato il premio annuo, che è di 485 euro, assistenza stradale e legale inclusa. Mi sembra un ottimo prezzo, ma ho alcuni dubbi per l’eventuale sospensione della polizza, per la richiesta di patente da più di due anni (non mi era chiaro se si riferisse alla patente “A” o “B”)* e per la data di decorrenza e quindi decido di chiamare l’assistenza telefonica. L’operatore risponde dopo pochi minuti, è molto gentile e disponibile e soddisfa tutti i miei dubbi, quindi decido di assicurare la mia moto con loro.

Qui potete vedere lo screenshot del preventivo “classico”, da 485 € annue, fatto da utente senza codici convenzione, nè altro (cliccate sull’immagine per ingrandirla):

Genertel

Incuriosito dalla domanda Hai un codice convenzione?, che appare poco prima del calcolo del preventivo, cerco su Google, per trovarne qualcuno e, trovo addirittura siti come eBay (che pubblicizza, molto chiaramente, uno sconto di 50 euro per ogni nuova polizza RC Auto e 20 euro per ogni nuova polizza RC Motocicli) e la Gazzetta dello Sport (che promette tariffe convenienti e un abbonamento annuale gratuito al servizio Passport).

Continua la lettura di ‘Assicurazione online Genertel: convenienza, ma poca trasparenza per i codici convenzione’

Giu
22

Calendario dei saldi estivi 2010, regione per regione

ABRUZZO: L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti
3 luglio – 31 agosto

BASILICATA: Potenza, Matera
2 luglio – 2 settembre

CALABRIA: Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia
3 luglio – 31 agosto

CAMPANIA: Napoli, Avellino, Caserta, Benevento, Salerno
2 luglio – 29 settembre

EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Forlì Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini
7 luglio – 1° settembre

FRIULI VENEZIA GIULIA: Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine
3 luglio – 30 settembre

LAZIO: Frosinone, Latina, Rieti, Roma, Viterbo
dal 3 luglio, per 6 settimane

LIGURIA: Genova, Imperia, La Spezia, Savona
dal 9 luglio

LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Pavia, Sondrio, Varese
dal 3 luglio

MARCHE: Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro e Urbino
dal 2 luglio

MOLISE: Campobasso, Isernia
10 luglio – 10 settembre

PIEMONTE: Torino, Asti, Cuneo, Novara, Vercelli, Alessandria, Verbanio Cusio Ossola
3 luglio – 30 settembre

PUGLIA: Bari, Foggia, Brindisi, Lecce, Taranto
3 luglio – 15 settembre

SARDEGNA: Cagliari, Carbonia-Iglesias, Nuoro, Olbia Tempio, Oristano, Medio Campidano, Sassari, Ogliastra
4 luglio – 15 settembre

SICILIA: Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo,
10 luglio – 15 settembre

TOSCANA: Arezzo, Firenze, Grosseto, Livrono, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena
dal 10 luglio

UMBRIA: Perugia, Terni
7 luglio – 7 settembre

VALLE D’AOSTA: Aosta
10 luglio – 30 settembre

VENETO: Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza
17 luglio – 31 agosto

TRENTINO ALTO ADIGE
periodo a discrezione del comune

PROVINCIA DI TRENTO: 15 luglio – 29 agosto
PROVINCIA DI BOLZANO: dal 16 luglio

Mar
29

Lista completa dei simboli ed emoticon disponibili nella bacheca di Facebook

Visto l’enorme successo dell’articolo sulla lista completa delle emoticon disponibili nella chat di Facebook, ho pensato di scrivere un altro post che includesse (quasi) tutti i simboli che è possibile inserire nella bacheca di Facebook.

Affettuosi / Romantici

❤  ♥  ❥  ♡  ღ  ★  ☆ ✰ ✬  ❀  ✿ ❣ ✹ ✺ ✻ ✼ ✽ ✾ ❁ ❂ ❅ ❆ ❇ ❉ ❊

Numeri / Lettere

ⓐ  ⓑ  ⓒ  ⓓ  ⓔ  ⓕ  ⓖ  ⓗ  ⓘ  ⓙ  ⓚ  ⓛ  ⓜ  ⓝ  ⓞ  ⓟ  ⓠ  ⓡ  ⓢ  ⓣ  ⓤ  ⓥ  ⓦ  ⓧ  ⓨ  ⓩ
①  ②  ③  ④  ⑤  ⑥  ⑦  ⑧  ⑨  ⑩  ⑪  ⑫  ⑬  ⑭  ⑮
➊ ➋ ➌ ➍ ➎ ➏ ➐ ➑ ➒ ➓

Matematici

∑  ∞  ≈  ¤  €   μ £  ¼  ½  ¾  Ψ  √  ¤  ≠  №  Ω  √

Copyright, marchio registrato e trademark

© ® ™

Frecce

↘  ↙  ↑  ↓  ↔  ↕   →  ←  ➳  ➴  ➵ ➔ ➜ ➠ ➡ ➣ ➭ ➮ ➯ ➲

Musicali

∮  ♪  ♫  ♬  ♩  ♭

Vari

۩  ஐ   ♂  ♀  ☺  ☻  ☼  ♠  ♣  ♦  ◆  ☂  ☊  ☋  ☌  ☍  ☢  ☸  ☹  ☼ ☽  ☾ ✈  ✉  ✎  ✐  ❁  ♞ ✗  ✘  ✚
☜  ☞ ☎  ☏   ♪  ♂  ♀  ॐ ♧ ♤ ♧  ﻬ ღ ௫  ▂▃▅▆█ 卐 ◢ ◣ ◥ ◤ ▽  △  ▲  ■  ◆ ❑ ✄ ✈ ✎

Ideogrammi

这`~真漂亮`~好温馨敬 語 今 日 ちゃん c は c 漫 画 音 楽 동 방 신 기 今 天 我 就 知 道 自 己 す べて を 見 失 雪 化 粧 桜 色 舞 う こ ろ -中 島 美 嘉 今 の 気 持 ち 私 の 事 何v聞vいvてvね無 理

Mar
08

Caratteristiche, servizi e commissioni delle carte di credito prepagate

Carte di credito prepagateLe carte prepagate, anche chiamate carte di credito ricaricabili o carte ricaricabili, sono un tipo di carta di pagamento nato negli ultimi anni, utilizzato soprattutto per gli acquisti su internet.

Esse si differenziano dalle carte di debito (il Bancomat) e  di credito, poiché non sono collegate ad un conto corrente, ma ad un borsellino elettronico (comunemente si dice che i soldi sono caricati sulla carta stessa), quindi, nel peggiore dei casi, si rischia di perdere SOLO la somma presente sulla carta.

Inizialmente, l’unica carta prepagata presente sul mercato italiano, era la Postepay, distribuita dalle Poste; attualmente, invece, c’è un moltiplicarsi delle offerte da parte delle banche e società di credito, tanto da imbarazzare un po’ i clienti per quanto riguarda caratteristiche, servizi, commissioni e differenze tra le varie carte prepagate.

Per cercare di fare un po’ di chiarezza in questa giungla di offerte, vi consiglio di consultare questa tabella comparativa delle carte prepagate più utilizzate, al fine di individuare quella che più si addice alle vostre esigenze.

N.B. la tabella è stata redatta da Il Sole 24 ore.

Gen
25

Di nuovo online, ma su un altro server!

Dopo che, in tutta la giornata di ieri questo sito non è stato raggiungibile, è finalmente tornato online, questa volta su un server VPS nuovo nuovo!

Incrociate le dita e sperate che non esploda tutto da un momento all’altro! :)

P.S. se doveste rilevare qualche problema/errore, vi prego di segnalarmelo inserendo un commento a questo post! Grazie della collaborazione! :)

Dic
25

Buon Natale e buone Feste!

Buone Feste

A tutti i lettori di questo blog e alle loro persone più care, auguro un sereno e felice Natale e buone Feste!




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni