Archivio per la categoria 'About me' pagina 2 di 9



Nov
24

Weekend al RomaCamp2008 raccontato in pillole e in perle

Il mio weekend romano raccontato in pillole..:

Venerdì 21

Io e Sara siamo arrivati a Roma alle 12, posato le valigie in albergo, veloce rinfrescata e poi ci siamo diretti all’Università Roma Tre. Fatto il check-in al banco dell’accoglienza all’ingresso, ci siamo diretti al piano superiore per inserire il mio intervento. Scelgo sabato alle 14.30, mi sembra un ottimo orario e non ci sono altri interventi tecnici allo stesso orario. C’è solo uno strano Barack Obama che terrà un intervento alla stessa ora, ma non me ne preoccupo troppo perchè so che è uno scherzo! Facciamo pranzo al bar/mensa dell’università, incontriamo qualche “vecchio” amico tra cui Pietro e Silvia e poi via a vedere gli interventi del pomeriggio. Quello che mi è piaciuto di più è stato quello di Luca Mascaro su Interfacce adattative, mobilità e contesti d’uso, ma bello anche quello di Luca Mearelli su OpenWeb e di Tony Siino su Snabi, una social network analysis di una parte della blogosfera italiana.

Dopo una bella doccia e un po’ di relax in hotel, serata tranquilla passata in compagnia davanti ad una pizza ed una birra Al Peperoncino.

Sabato 22 Continua la lettura di ‘Weekend al RomaCamp2008 raccontato in pillole e in perle’

Nov
19

RomeCamp2008, arriviamo!

RomeCamp2008Il RomeCamp2008 è una conferenza che intende esplorare il futuro attraverso le idee di chi vi partecipa. L’evento è organizzato con il format del barcamp, una tipologia di incontro che prevede un’attiva partecipazione degli spettatori che sono chiamati a diventare anche relatori, perché le idee che cambiano le persone e il mondo possono nascere ovunque. Insomma, non è la classica conferenza in cui esiste un tema prefissato e una rigida scaletta degli interventi e degli argomenti da trattare.

C’è comunque una traccia che è: idee per il futuro: ambiente, tecnologia, società.

Il RomeCamp2008 si terrà il 21 e 22 novembre presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi Roma Tre. Io e Sara ci saremo ed io terrò anche un talk dal titolo: L’Open Source entra nell’E-Learning.

Insomma, se non avete niente da fare il prossimo weekend, venite al RomeCamp2008, così sarà anche una buona occasione per conoscerci di persona! ;-)

Per iscrizioni e informazioni: http://barcamp.org/romecamp2008
Il blog dell’evento: http://www.romecamp.it

Ott
27

Sei abruzzese se..

AbruzzoQuesto simpaticissimo testo, che rappresenta in maniera un po’ comica gli abruzzesi, mi è stato inviato da una amica per email e mi ha fatto sorridere parecchio; per questo ho deciso di riproporlo qui sul blog, sperando sia anche di vostro gradimento..

Sei abruzzese se..

.. mangi le rrostelle almeno 4 volte la settimana
.. parli il dialetto della tua zona
.. almeno 200000 volte nella tua vita hai detto a qualcuno “ngul a mammete”
.. tua mamma prima di uscire in moto la domenica ti fa: “ma dua cazza vi nc sa tuta da astronauta”
.. mangi le mazzarelle e li scrppell mbuss
.. mangi i panini di cuccitella
.. t piac lu cace e ove
.. a carnevale ti sborni come un asino suonando e cantando a ritmo di ddu bott
.. rispondendo al telefono dici prondo con 5 d
.. hai imparato prima a bere il vino e poi a camminare
.. ti danno del vegetariano e tu ti incazzi come una bestia rispondendo “ngul” seguito dal rigoroso “a mammete!”
.. passi alla stazione e c’è il concerto di Sting chiami subito a casa e dici: “A Mà Sting alla stazione” e lei “Aspittm a ess ca mo ti ving arpià!”
.. come dicono i vecchi saggi “dimmi di chi si lu fiij e ti dic chi t’arsumij” o anche “la razz razziej e li pazz pazziej”
.. “s’armort li luc a Crecchij”
.. al posto delle proteine tua madre ti fa l’ove sbattute
.. fere l’arie e s’annazzeche le piante
.. sai che Rocco è nostro!!!!!
.. sai che non solo Rocco tir li sberle a lu c*le!!!
.. sai che la tua regione è l’unica ad avere un porto dove si esce in retromarcia (V. Olivieri docet)
.. puoi avere 4 Antonio a casa, senza confonderli quando li chiami (Tonì, Andò, ‘Nonije, Tonine)
.. non conosci la domanda, ma sai che la risposta è: Montepulciano
.. sai che la carriola non è solo 1 mezzo di locomozione
.. la donna non la tratti con i guanti bianchi, ma a c**z e cazzutt!
.. quando sei fermo al semaforo con la moto ti affianca uno e ti dice: “oh, scurteche s’asfalte”
.. sei stato almeno 1 volta all’eremo di S. Bartolomeo e a S. Spirito
.. almeno 1 volta hai visto la Madonna che scappa
.. dopo esserti strafogato 1kg di pasta hai il coraggio di dire alla cuoca: “cacc ca è cott”, e al tempo stesso, velocizzare il servizio sennò “s’arifredd la ‘nzalat”!!

Voi abruzzesi vi rispecchiate in almeno una di queste?! Io in molte.. quindi mi sa proprio che sono un aBBBruzzese doc :-P

Ott
20

Abruzzo Blog Award 2008

AbruzzoBlogAward©2008La rete é piena di blog, di diari che raccontano esperienze, che affrontano problematiche sociali, che invitano a riflettere sulle bellezze e sulle brutture di questo mondo.

Il Giornale d’Abruzzo vuole “premiare” i blog realizzati da abruzzesi ritenuti dai frequentatori della rete più belli, più originali, più completi.

I premi in palio sono complessivamente otto per le tre sezioni:

  • primi tre classificati per “People Jury Award” (possono votare online tutti, previa registrazione);
  • primi tre classificati per “Special Award Università di Teramo” (riservato alla giuria composta da studenti della Università di Teramo);
  • primi due classificati per “Special Award Giornale d’Abruzzo” (riservato alla giuria composta da redattori del G.d’A.)

In questo concorso ci sono anch’io e vi chiedo un piccolo favore: se reputate questo blog interessante/utile/meritevole: votatemi! E’ possibile farlo, purtroppo solo previa registrazione sul loro sito (ma vi assicuro che ci metterete 10 secondi di orologio) e dopo aver cliccato sul link presente nell’email di conferma, fino alle 23:59 del 31 ottobre!

Al momento sono 2° in classifica a pochi voti dal primo, quindi mi raccomando: VOTATE, VOTATE, VOTATE!! GRAZIE! ;-)

Ott
03

Recensione e testi di Metamorfosi, il nuovo album di Raf

MetamorfosiAnticipato dal bellissimo singolo “Ossigeno”, in rotazione su tutte le radio dal 29 agosto, arriva “Metamorfosi”, il nuovo album di Raf uscito venerdì 26 settembre a due anni di distanza da “Passeggeri distratti”, disco straordinario arrivato in breve tempo al Disco di Platino.

Il titolo del mio nuovo disco è una parola chiave”, ha spiegato Raf, “per me è una parola chiave, sia dal punto di vista personale sia generale. Intorno a noi il mondo sta cambiando continuamente malgrado la nostra volontà. Prendiamo per esempio il clima o la situazione geopolitica. Tutto ciò pone degli interrogativi. In senso più ampio parla delle continue metamorfosi che avvengono intorno a noi, delle quali sembriamo non accorgerci perché siamo presi dalla nostra vita. Se rimanessimo un pò fermi in mezzo a un prato ci annoieremmo e non ci accorgeremmo delle infinite metamorfosi che avvengono nella natura intorno a noi.
Nello specifico della canzone c’è la volontà di credere che tutto non sia limitato all’arco di una vita così come la intendiamo noi: nascita e morte, ma sia qualcosa di molto più grande, qualcosa che continua come se la vita stessa fosse parte di una grande metamorfosi.”

Affiancato dallo staff che lo segue ormai da diversi anni, Raf si è avvalso della collaborazione di autori di tutto rispetto come Saverio Grandi, autore per Vasco, e Pacifico con cui aveva già collaborato precedentemente.

Per quanto riguarda le mie impressioni, devo dire che sono rimasto veramente colpito prima dal singolo “Ossigeno” poi, appena ascoltato l’album, da “Metamorfosi” e via via da quasi tutte le canzoni. Metamorfosi è davvero un album profondo, da ascoltare con attenzione in modo da riuscire a cogliere tutte le sfumature che lo caratterizzano.

Ecco la tracklist completa:

  1. Ossigeno
  2. Ballo
  3. Metamorfosi
  4. Giù le mani dal cuore
  5. Nel tuo ritorno
  6. Lacrime e fragole
  7. Non è mai un errore
  8. L’era del gigante
  9. Il mondo coi tuoi occhi

Ah, dimenticavo, i testi di tutte le canzoni sono reperibili qui.

Set
29

Ah, l’Amour..!

Ti ho cercata in mezzo ai volti che vedevo intorno a me
più credevo di trovarti più eri inafferrabile
ogni tanto m’illudevo fossi veramente tu
e sentivo la tua voce anche se già non c’eri più
ritornerò, ritornerò

[…]

Ma poi mi sono svegliato e intorno c’era casa mia
d’improvviso nn ho più provato alcuna nostalgia
perché ho visto la mia vita e le persone accanto a me
L’amore alla fine ha detto il vero nel promettere
ritornerò, ritornerò.. (*)

* sperando che sia di buon auspicio :P

Set
24

Weekend lungo al Relais del Vino/Bioagriturismo/Centro Benessere Agriverde di Ortona

AgriverdeLo scorso fine settimana, io e la mia ragazza ex ragazza Stefania, ci siamo concessi un po’ di relax con un vacanza fuori porta al Relais del Vino/Bioagriturismo/Centro Benessere Agriverde di Ortona che mi era stato consigliato dall’amico Fred.

Appena arrivati abbiamo trovato davanti ai nostri occhi un posto davvero incantevole: l’agriturismo sorge in un casale storico ottocentesco completamente ristrutturato ed è situato nelle prossimità di un piccolo borgo immerso tra vigneti e uliveti coltivati biologicamente. Inutile dire che i vini sono davvero fantastici e anche il cibo è davvero ottimo. Siamo rimasti un po’ delusi dal centro benessere che è un po’ piccolo, ma comunque siamo riusciti a rilassarci per bene. Il personale, inoltre, è davvero disponibile e gentile. Peccato solo per il tempo che non ci ha regalato neanche uno scorcio di sole, ma solo pioggia a volontà e temperature tipiche di ottobre/novembre :-(

Purtroppo non ho scattato foto così da rendervi partecipi della bellezza del luogo, però vi posso assicurare che se volete trascorrere qualche giorno a contatto con la natura, mangiare e bere bene e rilassarvi con idromassaggi, massaggi, calidarium, cromoterapia, aromaterapia, musicoterapia, etc. etc. questo è davvero il posto giusto! ;-)

Ago
22

Karacamp, il Barcamp all’insegna del divertimento e del buon umore

Grazie a Sara che me l’ha fatto notare, ho saputo del Karacamp (Karaoke + Barcamp): ovvero una manifestazione nella quale una 15ina di persone, provenienti da tutta Italia e molte delle quali si conoscevano solo attraverso i propri blog, hanno dato vita ad un piccolo ma grande evento che ha dato loro la possibilità di conoscersi dal vivo divertendosi.

Io, a causa di un fastidiosissimo virus intestinale, ho potuto partecipare solo alla cena serale, saltando tutta la parte di Karaoke pomeridiana (per la fortuna dei timpani dei presenti!) che pare sia stata estremamente divertente (ed alcolica!).

Alla cena ho avuto la possibilità di conoscere e dialogare soprattutto i miei vicini di banchetto Cristiano, i Googlisti Pietro e Silvia, Samuele Silva (oltre che con Sara, ovviamente). Per il dopocena ci siamo trasferiti a “La Vela”, ovvero il locale di Teiluj e Novecento, dove ha avuto la possibilità di fare 4 chiacchiere anche con chi era lontano da me alla cena e dove la nottata è proseguita all’insegna di alcolismi vari, Spetteguless e dichiarazioni sorprendenti..!

Grazie ragazzi, ho passato davvero una bellissima serata e non vedo l’ora di partecipare al prossimo Barcamp!

P.S.: mi mi mi mi mi mi mi mi mi mi mi

P.S.2: le foto le trovate qui e qui, mentre qui trovare i video

Ago
02

Quante visite fai?!

Dal blog di Daniele, ho saputo dell’iniziativa di Matteo che mi sembra molto interessante. Serve in qualche modo a supportare alcune delle ipotesi fatte in passato su come i classificatori italiani di blog siano poco veritieri poichè tentato di stabile un “ordine di importanza” tra i blog basandoci principalmente sui link: più link = più importanza. Un dato che però raramente viene preso in considerazione, perchè difficile da calcolare e non sempre pubblico, è il numero di vistatori che, in un modo o nell’altro, arrivano sulle pagine web.

Per “partecipare all’iniziativa”, ho seguito queste istruzioni. Se usate Google Analytics: impostate il periodo dal 1° gennaio 2008 a oggi, raggruppate per settimana e fate uno screenshot del grafico, come quello che vedete qua sotto. 

Ecco il mio screenshot (fate click sull’immagine per ingrandirla):

Visite PaoloGatti.it




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni