Giu
04

I migliori 5 web browsers che non siano Internet Explorer, Firefox o Safari

BrowsersChi possiede un PC, molto probabilmente starà visitando questo blog utilizzando Internet Explorer o, nel migliore dei casi, Mozilla Firefox. Chi, invece, possiede un Mac starete probabilmente starà utilizzando Safari o, a limite, Firefox. Questi tre browser, insieme, si aggiudicano circa il 97% del mercato, ma non sono gli unici.

Ecco i 5 browser meno conosciuti di quelli citati precedentemente, che vi consiglio di provare:

5- Sunrise (Mac)

Sunrise

Sunrise è un browser molto veloce con una interfaccia semplice e pulita; è stato pensato per gli sviluppatori e per gli utenti che preferiscono lo stile minimalista . Sunrise è in grado di ridimensionare la finestra del sito che state visitando alla risoluzione desiderata con un semplice click del mouse. Inoltre, è possibile selezionare l’editor con cui aprire i sorgenti delle pagine su cui stiamo lavorando e, soprattutto, è possibile salvare la pagina in formato PDF, magari per mostrare le bozze direttamente ai nostri clienti.

4- Konqueror (Linux/*unix)

Konqueror

Konqueror è un software che possiede le funzioni di browser web, visualizzatore di documenti, integrato nell’ambiente desktop KDE disponibile per piattaforme GNU/Linux e altri sistemi di tipo Unix e molte altre funzionalità molto utili all’utente utilizzatore. Fra le sue caratteristiche principali si segnala la capacità di visualizzazione e, quando possibile, di stampa di un vasto numero di formati di file. Per la navigazione del Web, Konqueror usa il componente KHTML, che gestisce la visualizzazione delle pagine HTML all’interno del progetto KDE, vale a dire KHTML. KHTML è anche alla base del browser ufficiale di Mac OS X, Safari. Konqueror non è scaricabile o installabile separatamente da KDE.

3- Songbird (Mac/Windows/Linux)

Songbird

Songbird si propone come il primo browser specializzato nella navigazione multimediale tout-court, fornendo caratteristiche specializzate per trattare contenuti audio/video. Songbird fonde le funzionalità di desktop web player, jukebox digitale e browser web classico, essendo basato su Mozilla, ed è quindi cross platform e opensource.

2- Flock (Mac/Windows/Linux)

Flock

Basato sul codice di Firefox, Flock si distingue da quest’ultimo per la capacità di integrarsi con i principali siti di social networking e di blogging, tra i quali Twitter, Facebook, YouTube, WordPress, Blogger, Xanga e del.icio.us. Tale integrazione permette agli utenti di visualizzare contatti, contenuti e risorse online in un’apposita barra laterale del browser, e condividere per mezzo di semplici operazioni di drag and drop testi, link, foto, video ed altri contenuti digitali. Tra i vantaggi forniti da questo approccio c’è quello di poter visualizzare contatti e contenuti multimediali indipendentemente dalla pagina web che si sta visualizzando, semplificandone nel contempo la ricerca, l’accesso, la condivisione e la gestione.
Il browser, inoltre, integra un editor WYSIWYG di blog che può essere utilizzato per creare, modificare e inviare post a buona parte dei più diffusi servizi di blogging, tra i quali WordPress, TypePad, Blogger, Blogsome, LiveJournal e Xanga.

1- Opera (Mac/Windows/Linux)

Opera

Opera è un browser web prodotto da Opera Software ed è il quarto browser più utilizzato dopo Internet Explorer, Mozilla Firefox e Safari. Rispetto ai suoi concorrenti, è stato il browser che ha mantenuto più a lungo una politica di vendita; in alternativa all’acquisto della licenza era possibile utilizzarlo gratuitamente, a patto di avere un banner pubblicitario nella finestra del programma. Solo a partire dal 20 settembre 2005, con la versione 8.50, Opera è diventato un software completamente gratuito grazie alla rimozione del banner.
Tra le sue caratteristiche principali è possibile ricordare i filtri per bloccare le finestre pop-up, un client NNRP per Usenet e uno per le e-mail completo di filtri anti-spam. Inoltre è da segnalare che questo navigatore supporta nativamente lo scaricamento e la ricerca di file BitTorrent. Come Firefox, Internet Explorer (anche se solo dalla versione 7) e come Safari permette la navigazione di più siti con l’apertura di un’unica istanza del programma (il cosiddetto tabbed browsing o navigazione a schede), ma si differenzia da questi ultimi per un miglior supporto della funzione (non a caso Opera è stato il primo browser ad introdurre questa funzione). Opera, inoltre, è disponibile anche in versione Mobile (per dispositivi palmari e telefoni cellulari evoluti) e per Nintendo DS & Wii.

Fonte di ispirazione: OMG Lists

7 commenti a “I migliori 5 web browsers che non siano Internet Explorer, Firefox o Safari”


  1. 1 Tom
    04 giugno 2008 alle 11:38 Quota

    heheheh, ottimo articolo ma avrei tolto Opera, addirittura quello gareggia con i grandi.
    Il Vincitore è Flock!!!

    Consiglio per chi è amante del rischio e naviga solo in lidi sicuri di provare anche:
    – Camino per MACOSX
    – SeaMonkey LINUX/WIN
    – Kazehakase LINUX

    Sicuramente la vostra esperienza di navigazione sarà diversa, e presto tornerete agli ufficiali.
    Buon divertimento, Ciao Paolo!!!

  2. 2 degra
    04 giugno 2008 alle 22:14 Quota

    Gli altri, soprattutto per mac e linux non li conosco, ma posso confermare per quanto riguarda Flock: per me l’unica alternativa ad IE (Firefox ha bisogno di troppi add on per diventare comodo).
    Opera, invece, ce l’ho in versione mini sul cellulare :p (molto comodo, tra l’altro)

  3. 3 Luca
    06 giugno 2008 alle 18:44 Quota

    Segnalo che Konqueror gira anche su windows, insieme ad altre applicazioni di KDE4.

    Inoltre il tuo blog non si visualizza correttamente con Konqueror: compare una seconda barra di scorrimento verticale più interna a quella principale, e bisogna usare quella. Uno screenshot credo che renderà meglio l’idea:
    http://www.tuttoeniente.net/free-image-hosting/immagine/1212770401_paologatti-konqueror.jpg.html

  4. 4 Paolo
    07 giugno 2008 alle 10:33 Quota

    @Luca: oh cavolo.. quanto è strana sta cosa! Eppure con Safari, che è basato su Konqueror, si vede benissimo!

    Vedrò un po’ cosa riesco a fare..!

    Ciao, Paolo.

  5. 5 jhomny
    08 giugno 2008 alle 2:27 Quota

    mi sa che hai dimenticato Maxthon… se non lo conoscete vi consiglio di provarlo http://www.maxthon.com/ ;)

  6. 6 Paolo
    08 giugno 2008 alle 21:29 Quota

    @jhomny: grazie della segnalazione ;-)

  1. 1 Le migliori 10 applicazioni audio per Linux at Paolo Gatti’s web corner
    Tracciamento con ping il 25 Giu 2008 alle 08:40

Lascia un commento

Nome

Email (non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)

Quanto fa 2 + 3 ? (protezione antispam)




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni