Dic
30

Installare OpenWrt ne La Fonera

Qualche settimana fa, qualcuno di voi, con un commento, mi aveva chiesto se era possibile installare OpenWrt ne La Fonera. La mia risposta, ai tempi, è stata negativa (anche se, fin da allora, avevo lasciato ampia speranza per eventuali hack futuri che rendessero possibile tale operazione), ma oggi ciò è possibile.

Ma cos’è OpenWrt? Per chi non lo sapesse, OpenWrt (che è già il cuore de La Fonera, solo che molti non lo sanno) non è altro che una distribuzione pensata apposta per rimpiazzare il firmware di router per connessioni senza fili con un sistema Gnu/Linux. Una volta installata, OpenWrt è completamente amministrabile attraverso un’interfaccia web. In più questa distro emebedded è dotata di un sistema di gestione dei pacchetti chiamato “ipkg” (disponibile anche ne La Fonera, come descritto in questo post) molto simile ad apt-get di Debian.

Secondo quanto riportato nel forum di OpenWrt in questo thread e in quest’altro, per eseguire l’hack, dovete munirvi del nuovo firmware (scaricabile da qui) e poi sovrascriverlo a quello originale Fon.

Attenzione però:

  • non ho provato personalmente l’hack, quindi non mi ritengo assolutamente responsabile di eventuali danni che potreste arrecare alla vostra Fonera
  • ho riportato la notizia per “dovere di cronaca” ma, per quanto mi riguarda, ritengo sia moralmente corretto utilizzare La Fonera per condividere la connessione con gli altri utenti Fon (anche perchè l’ho/l’abbiamo acquistata a prezzo bassissimo proprio per questo scopo).

UPDATE DEL 07/06/2007

Luca (che ringrazio), nei commenti, mi ha segnalato la procedura per flashare il firmware OpenWrt scaricato da http://ipkg.k1k2.de/(che ha la caratteristica di essere meglio ottimizzato per La Fonera, rispetto a quello ufficiale).

La procedura è diversa da quella “standard” perchè openwrt-atheros-2.6-vmlinux.lzma scaricato dal sito segnalato precedentemente occupa 768Kb, mentre quello scaricato dal sito ufficiale ne occupa solo 704Kb e quindi, senza questa procedura “particolare”, viene restituito il messaggio di errore “Can’t locate c0000(786432) bytes free in FLASH“.

Ecco i comandi da eseguire:

RedBoot>fis init
RedBoot>load -r -v -b 0×80040450 openwrt-atheros-2.6-root.jffs2-64k
RedBoot>fis create -b 0×80040450 -f 0xA8030000 -l 0×006F0000 -e 0×00000000 rootfs
RedBoot>load -r -b %{FREEMEMLO} openwrt-atheros-2.6-vmlinux.lzma
RedBoot>fis create -r 0×80041000 -e 0×80041000 vmlinux.bin.l7
RedBoot>fis load -l vmlinux.bin.l7
RedBoot>exec

UPDATE DEL 07/01/2009

Francesco (che ringrazio), nei commenti, mi ha segnalato una interessante raccolta di tutte le utilty per installare OpenWrt/DD-WRT sulla Fonera. Tale archivio è scaricabile qui.

34 commenti a “Installare OpenWrt ne La Fonera”


  1. 1 Nico
    08 gennaio 2007 alle 13:31 Quota

    Ciao Paolo,
    sto leggendo molte cose su cosa fare alla Fonera (i vari hacks) su vari siti web.
    Il tuo sito però è quello che mi ha dato un pò più degli altri come chiarezza nei contenuti.

    Quello che non ho ancora capito però è perchè fare i vari hacks alla Fonera? Quali sono i vantaggi che si possono ottenere? Se non ho capito male, c’è chi lo usa privatamente e ha disabilitato l’AP pubblico di Fon.
    OpenWRT che vantaggi darebbe?

    Spero di ricevere tue notizie in merito!

    P.S.
    Anche io ho studiato Informatica all’AQ!!!!!

    Ciao ciao,
    Nico.

  2. 2 Paolo
    08 gennaio 2007 alle 14:23 Quota

    Ciao Nico, anzitutto grazie mille per i complimenti! Attualmente ti sto scrivendo proprio dall’università in attesa di fare l’esame di Tecnologie del Web..

    Veniamo alla tua domanda: i vantaggi che si potrebbero avere installato OpenWrt sulla Fonera, sarebbero quelli di avere un access point a poco prezzo (anzi, attualmente con le varie offerte/promozioni, diciamo gratis!) senza dover condividere la connessione con nessuno e avendo l’accesso all’ap stesso senza alcun tipo di restrizione.

    Personalmente, come detto nell’articolo, non sono d’accordo a questo tipo di politica.. ho acquistato La Fonera proprio per condividere la connessione con gli altri utenti Fon e usufruirne, poi, quando sono fuori casa.

    A dire il vero, l’unica piccola modifica (che non influenza assolutamente l’uso a cui è destinata) che ho fatto alla mia Fonera è abilitare l’accesso SSH per “smanettarci” un po’.

    A presto,
    Paolo.

  3. 3 Nico
    11 gennaio 2007 alle 12:00 Quota

    Grazie per le info e salutami “Fonzino”!!! :-)
    Che non beva troppo vino!

    Ciao e in bocca al lupo!

  4. 4 Paolo
    11 gennaio 2007 alle 12:40 Quota

    Non mancherò :-)

    Per la seconda affermazione, non posso garantire.. è difficile controllarlo perchè è sempre in giro per il mondo con i soldi dell’università!!

    Grazie e crepi il lupo! :-)

  5. 5 Luca
    01 febbraio 2007 alle 0:51 Quota

    Ciao Paolo.
    A me interesserebe provare ad installare un FW alternativo tipo dd-wrt..
    Ho provato a leggere i post d ate segnalati però non
    avvendo molta dimistichezza con linux non sono riuscito ad esegure l’installazione del FW..
    Se hai la possibilita potresti inserire nel tuo sito la proccedura da eseguire..

    Grazie e complimenti per il sito

  6. 6 Paolo
    01 febbraio 2007 alle 1:51 Quota

    Ciao Luca, come ho scritto anche nel post, non ho mai installato firmware alternativi nella Fonera perchè non ritengo sia giusto farlo (ecco il motivo per cui non ho scritto nessun articolo con la procedura). Poi c’è da considerare anche il fatto che, da quello che ho sentito/letto io, sia dd-wrt che OpenWrt hanno problemi di stabilità e di “gestibilità”.

    Detto questo, non posso che rimandarti a questi due links e a quelli segnalati precedentemente:

    http://www.dd-wrt.com/wiki/index.php/La_Fonera_Flashing

    http://www.napoliwireless.net/doku/doku.php?id=hack:fonera:flashing

    Ciao e grazie per i complimenti, Paolo

  7. 7 Luca
    01 febbraio 2007 alle 14:39 Quota

    Ciao..
    Ma secondo te è possibile aggiungere al FW originale la funzione WDS..
    Se si come..

    Saluti

  8. 8 Paolo
    01 febbraio 2007 alle 22:45 Quota

    @Luca: aggiungere al firmware originale? Cioè? Il firmware lo rilascia la Fon e solo quelli con la loro chiave vengono accettati dall’interfaccia web, gli altri vengono rifiutati.

    Se invece intendi dire, includere la funzione WDS nella prossima versione della patch, la riposta è sì, infatti è una funzione che ho intenzione di includere nella prossima release. Sto aspettando solo di avere una Fonera sottomano per lavorare sulla patch, visto che la lista di programmi da installare ce l’ho già quasi tutta in mente.

    Ciao, Paolo.

  9. 9 sardylan (c'è gia un Luca)
    27 marzo 2007 alle 14:58 Quota

    Ciao ragazzi…
    Ho appena finito di montare OpenWRT Kamikaze nella mia fonera… Tutto OK!!! Pero non ha la doppia SSID… Almeno così credo che sia, visto che da SSH facendo iwconfig appare solo eth0, lo, wifi0…

    Comunque penso che rimetterò il firmware originale… Lo preferisco per due motivi:
    1. Me la cavo con linux ma non ho molto tempo per smanettarla… 2. Mi è stata regalata (e quindi pagata da FON) per uno scopo ben preciso, e non mi sembra giusto togliere la possibilità di condividere la connessione (anche se credo che in Italia sia illegale…)

    Ciao a tutti…

  10. 10 Luca
    25 maggio 2007 alle 10:00 Quota

    Ciao ragazzi!
    Volevo fare una piccola coniderazione: è vero tenere la fonera sempre attiva è un obbligo morale, ma cosa ne pensate del fatto che sia illegale?(vedi legge pisanu) Bisognerebbe tenere traccia di tutti gli utenti che si collegano con la rete pubblica ma anche questo non sarebbe sufficiente perchè bisogna conservare una fotocopia del documento di identità è ciò non è per niente fattibile!Inoltre molti ISP nel loro contratto non consentono di cedere a terzi la propria connessione.
    Maggiore informazioni le potete trovare qui: http://www.bobby-router.it/
    Allora che mi dite???
    Ciao!

  11. 11 Paolo
    25 maggio 2007 alle 11:08 Quota

    @Luca: ti rispondo molto semplicemente: visto che la cosa era chiara anche precedentemente, chi non voleva condividere (per motivi legali o personali) avrebbe fatto bene a non acquistare (o meglio, spesso e volentieri, a prendere GRATIS) la Fonera.

    Anche perchè… parliamoci chiaramente… nessuno rispetta le leggi per la condivisione di materiale coperto da copyright sulle reti p2p (quello si che è un vero reato), quindi ora non ci formalizziamo per un qualcosa che è FORSE illegale, ma di certo, all’atto pratico, “non fa male a nessuno” visto che tanto i provider ti forniscono sempre quel tot di banda, quindi sei tu a privartene, non loro!

    Eppoi, se proprio la vogliamo dire tutta, i provider sono i primi ad essere scorretti nei confronti gli utenti, permettendosi, senza nessuna autorizzazione dell’utente, di chiudere porte (moltissimi provider chiudono la porta 25 e 110, ad esempio) e di filtrare il traffico (moltissimi provider filtrano il traffico ed2k e bittorrent).

    Un’altra cosa: se un utente ho un suo access point (privato, non Fon) senza crittazione (perchè magari non è capace di attivarla) e qualcuno si connette è reato?! Si?! Allora tutti devono essere degli informatici esperti sulle reti wireless?!

    Concludo con una riflessione: un tribunale della mia zona ha la rete wireless completamente aperta (ed accessibile), cosa facciamo?! Arrestiamo tutti?!

    CIao, Paolo.

  12. 12 Luca
    25 maggio 2007 alle 14:07 Quota

    quanto hai detto è giusto uno dovrebbe pensarci bene prima di acquistare una fonera…cmq tempo fa ho letto su punto-informatico http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1747413 che (parlando teoricamente) chi acquista un router deve farlo installare da un tecnico specializzato proprio per evitare di lasciare aperto il wireless.
    Ora per quanto riguarda la fonera posso sostenere al 99% che è illegale in italia ma come hai ben detto tu un conto è avere le leggi e un conto è applicarle!……cmq fornire libero accesso ad internet è molto più grave dell’uso di software p2p, basta pensare al rischio di attentati terroristici…cmq è uno scenario poco credibile non cè lo vedo un terrorista sotto casa mia col portatile che chatta coi colleghi in afghanistan :-)

  13. 13 Paolo
    25 maggio 2007 alle 14:45 Quota

    @Luca: la condivisione di files protetti da copyright per me è una cosa molto più grave. E poi credi che ai terroristi serva connetterti ad un AP Fon? Ce ne sono decine e decine di mezzi per non essere rintracciati: primo tra tutti? Andare in un internet point! Tanti di questi non chiedono nulla, nè documenti nè altro..

    Ciao, Paolo.

  14. 14 Paolo
    25 maggio 2007 alle 14:49 Quota

    @Paolo: ah, dimenticavo.. la pubblica amministrazione è la prima a non rispettare gli articoli citati in questo articolo: http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1747413 .

    Anzi, ti dirò di più.. mi è capitato diverse volte di avere accesso alla pubblica amministrazione e, insicurezza delle reti e non rispetto mancato delle leggi sulle privacy a parte, capita anche che non hanno le licenze Windows e Office (l’ultima volta è capitato ieri, in una scuola dove neanche la metà dei computer hanno la licenza).

    Allora.. si vogliono permettere di fare i puntigliosi con i privati?! Io dico che non possono permetterselo!

    Ciao, Paolo.

  15. 15 Luca
    25 maggio 2007 alle 14:56 Quota

    il problema sta alla base:una tale legge non dovrebbe nemmeno esistere!è assurda (perchè un terrorista non verrà mai a collegarsi al tuo ap fonera) ma ciò che più è assurdo è l’impossibilità di applicarla!
    Bene detto questo per non esulare troppo dall’argomento vovlevo fornire due guide in italiano dove viene spiegata come mettere dd-wrt e open-wrt sulla amata fonera:
    http://croccobiscotto.altervista.org/?p=190 per la dd-wrt
    http://wiki.ninux.org/moin.cgi/LaFoneraDallaScatolaAOpenWrt per open-wrt

  16. 16 Paolo
    25 maggio 2007 alle 16:38 Quota

    @Luca: ho provato ad installare dd-wrt giusto l’altro giorno e tutto è andato per il meglio!

    Per quanto riguarda la legge, sono perfettamente d’accordo :-)

    Ciao, Paolo.

  17. 17 Luca
    26 maggio 2007 alle 10:00 Quota

    Bene!non vedo l’ora di provare pure io!manca poco la mia fonera sta per arrivare :-) che procedura hai seguito per mettere la dd-wrt?come ti pare come funzionalità?

  18. 18 Paolo
    26 maggio 2007 alle 10:36 Quota

    @Luca: tutto scritto nell’ultimo post che ho inserito. :-)

    Ciao, Paolo

  19. 19 Luca
    07 giugno 2007 alle 12:36 Quota

    come ho scritto in questo post http://www.paologatti.it/2007/05/25/installare-il-firmware-dd-wrt-sulla-fonera/
    vi segnalo le nuove istruzioni per flashare la open-wrt con i file scaricati da http://ipkg.k1k2.de/ (è necessario perchè openwrt-atheros-2.6-vmlinux.lzma scaricato da questo sito occupa 768KB mentre quello scaricato da http://downloads.openwrt.org/snapshots/atheros-2.6/ ne occupa solo 704KB e viene restituito il messaggio di errore “Can’t locate c0000(786432) bytes free in FLASH”):
    fis init
    RedBoot>load -r -v -b 0×80040450 openwrt-atheros-2.6-root.jffs2-64k
    RedBoot>fis create -b 0×80040450 -f 0xA8030000 -l 0×006F0000 -e 0×00000000 rootfs
    RedBoot>load -r -b %{FREEMEMLO} openwrt-atheros-2.6-vmlinux.lzma
    RedBoot>fis create -r 0×80041000 -e 0×80041000 vmlinux.bin.l7
    RedBoot>fis load -l vmlinux.bin.l7
    RedBoot>exec

    saluti

  20. 20 Paolo
    07 giugno 2007 alle 20:35 Quota

    @Luca: grazie mille per la precisazione :-)

    Ciao, Paolo.

  21. 21 ragebeing
    29 giugno 2007 alle 11:27 Quota

    questo lo conosci?
    consente di far connettere la fonera a internet anche tramite wireless anzichè solamente tramite LAN creando così un mesh network…
    http://www.blogin.it/howtoponte2/node2.html

  22. 22 Paolo
    29 giugno 2007 alle 14:33 Quota

    @regebeing: lo script “ponte” per far espandere il segnale di più Fonera è cosa ormai “collaudata”, la novità vera di questa versione è la possibilità di creare un Wireless mesh network.

    Aggiorno l’articolo: http://www.paologatti.it/2007/03/25/utilizzare-la-fonera-come-repeater-e-access-point/

    Ciao, Paolo.

  23. 23 Alberto
    18 settembre 2007 alle 23:07 Quota

    Ciao Paolo,
    sto provando ad installare openwrt sulla mia fonera.
    Tramite SSH lo eseguito il comando:
    “mtd -e vmlinux.bin.l7 write openwrt-ar531x-2.4-vmlinux-CAMICIA.lzma vmlinux.bin.l7”
    ma dopo il reboot non riesco piu’ ad accedere alla fonera, o meglio
    se provo una connessione “telnet 192.168.1.254 9000” mi connetto ma non mi viene restituito il prompt: “RedBoot>” per poter continuare l’installazione.
    Mi sai suggerire qualcosa?
    Con una connessione seriale risolverei qualcosa?

    grazie
    Alberto

  24. 24 Paolo
    18 settembre 2007 alle 23:25 Quota

    @Alberto: si, in quel caso ci vuole per forza la seriale.

    Ciao, Paolo.

  25. 25 Alberto
    19 settembre 2007 alle 9:08 Quota

    @Paolo: ma si è cancellato il RedBoot?
    A questo punto con la seriale come posso procedere?

    Ciao Alberto

  26. 26 Paolo
    19 settembre 2007 alle 9:43 Quota

    @Alberto: no, ma ti serve per forza il cavo seriale per accederci.

    E’ scritto tutto qui:

    http://www.paologatti.it/2007/05/11/resuscitare-una-fonera-morta-con-il-cavo-seriale/

    Ciao, Paolo.

  27. 27 ultrakiller
    23 luglio 2008 alle 2:05 Quota

    paolo, puoi correggere il post per i nuovi firmware openwrt???

    ATTENZIONE!!! Le ultime versioni del kernel sono passate da 704k (0xB0000) a 756k (0xC0000). Per questo, se la fonera vi restituisce questo tipo di errore:

    RedBoot> load -r -b %{FREEMEMLO} openwrt-atheros-2.6-vmlinux.lzma
    Using default protocol (TFTP)
    Raw file loaded 0x80040800-0x801007ff, assumed entry at 0x80040800
    RedBoot> fis create -r 0x80041000 -e 0x80041000 vmlinux.bin.l7
    Can’t locate c0000(786432) bytes free in FLASH

    Significa che non c’è spazio a sufficenza per caricare il kernel! E’ perciò necessario creare una partizione rootfs di 0x10000 più piccola. Quindi i comandi da dare saranno:

    RedBoot> fis init
    RedBoot> load -r -v -b %{FREEMEMLO} openwrt-atheros-2.6-root.jffs2-64k
    RedBoot> fis create -f 0xA8030000 -l 0x006F0000 rootfs
    RedBoot> load -r -v -b %{FREEMEMLO} openwrt-atheros-2.6-vmlinux.lzma
    RedBoot> fis create -r 0x80041000 -e 0x80041000 vmlinux.bin.l7
    RedBoot> fis load -l vmlinux.bin.l7

    preso da http://wiki.ninux.org/LaFoneraDallaScatolaAOpenWrt e personalmente testato!
    Ciao

  28. 28 Paolo
    24 luglio 2008 alle 16:34 Quota

    @ultrakiller: grazie della segnalazione, ma questa evenienza era già stata trattata nell’articolo!

    Ciao, Paolo.

  29. 29 Francesco
    05 gennaio 2009 alle 22:07 Quota

    Ciao a tutti… Ho letto molte guide che richiedevano tanti software per fare quest’operazione…
    Se Paolo vuoi aggiungere questo link http://rapidshare.com/files/180147261/Fonera_Tools.zip nel post penso sia di aiuto…il software è tutto aggiornato e può essere utile ai dummies :)
    Ciau!

  30. 30 Paolo
    07 gennaio 2009 alle 1:17 Quota

    @Francesco: grazie mille per la segnalazione :-)

    Ciao, Paolo.

  31. 31 Cobra82
    10 maggio 2009 alle 8:54 Quota

    Ciao Paolo,

    come al solito ho seguito le tue guide per smanettare sulla mia fonera 2100.

    Ho un problema. Avevo DDwrt v24rc6 e cercando di ablitare jffs2 mi si è piantata la fonera. :s
    O meglio mi ha cancellato tutte le partizioni!
    Quindi ho deciso di sfruttare l’occasione per passare a openwrt.

    Mi sono scaricato l’ultima versione da openwrt.org

    openwrt-atheros-root.jffs2-64k e openwrt-atheros-vmlinux.lzma .

    E’ andato tutto bene e ieri sera sono entrato nella webif.
    Stamattina però quando la ho riaccesa non è partito più openwrt. Ma mi rimane nel redboot. Sembra che le partizioni ci siano tutte ma non fa’ lavvio automatico:

    RedBoot> fis list
    Name FLASH addr Mem addr Length Entry point
    RedBoot 0xA8000000 0xA8000000 0x00030000 0x00000000
    rootfs 0xA8030000 0xA8030000 0x006F0000 0x80040800
    vmlinux.bin.l7 0xA8720000 0x80041000 0x000C0000 0x80041000
    FIS directory 0xA87E0000 0xA87E0000 0x0000F000 0x00000000
    RedBoot config 0xA87EF000 0xA87EF000 0x00001000 0x00000000

    Se nn erro avevo letto già di questo problemino ma non ricordo come risolverlo…

    ciao

  32. 32 Cobra82
    10 maggio 2009 alle 10:48 Quota

    praticamente ogni volta che riavvio devo collegarmi al redboot e lanciare questi comandi per caricare openwrt:

    RedBoot> fis create -r 0×80041000 -e 0×80041000 vmlinux.bin.l7
    RedBoot> fis load -l vmlinux.bin.l7

  33. 33 Cobra82
    10 maggio 2009 alle 11:16 Quota

    mi rispondo da solo:

    mancava la configurazione di redboot

    bisognava dare un fconfig e impostare lo script di avvio

  34. 34 Paolo
    12 maggio 2009 alle 12:25 Quota

    @Cobra82: trovare da soli la soluzione da sempre una gran soddisfazione ;-)

    Ciao, Paolo.

Lascia un commento

Nome

Email (non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)

Quanto fa 3 + 5 ? (protezione antispam)




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni