nov
10

FastWeb e trasferimento di linea ADSL

Grazie a FastWeb, che, dopo soli 60 giorni, non si è ancora decisa ad effettuare un semplicissimo trasferimento della linea ADSL che io e miei coinquilini abbiamo attivato a casa all’Aquila, solo ora riesco a postare qualcosa di nuovo da domenica scorsa.

Così mi è venuta la voglia di raccontare in questo post “l’odissea che stiamo vivendo” e l’immensa serietà di questa azienda (anche per par condicio.. di solito è sempre la monopolista e ultra indebitata Telecom a prendersi (giustamente) gli insulti degli utenti!).

Tutto è iniziato lo scorso agosto, quando abbiamo deciso di cambiare casa e, di conseguenza, di trasferire la linea ADSL che avevamo nella vecchia casa, a quella nuova. Abbiamo contattato FastWeb pe sapere come richiedere il trasferimento e ci hanno indicato un modulo da compilare e inviare via fax. Così abbiamo fatto, in data 13 settembre. Tendo a precisare e rimarcare il fatto che, su tale modulo, il limite di tempo che FastWeb si è auto-imposta per effettuare il trasferimento è di 30 giorni. Ah dimenticavo: ovviamente nel periodo di tempo che va dalla richiesta di trasferimento all’attivazione, dobbiamo comunque pagare l’abbonamento ADSL (più altri 45 euro per il trasferimento).

Trascorsi i 30 giorni (13 ottobre), non avendo alcuna notizia da FastWeb, abbiamo chiamato il servizio assistenza (diverse volte): la prima volta ci hanno detto che avevano perso il nostro fax e che quindi dovevamo reinviarlo di nuovo. Abbiamo telefonato una seconda volta e, magicamente, il fax è riapparso e ci hanno confermato che il trasferimento era il lavorazione e che (parole dell’operatore) “al massimo entro questa settimana, stia traquillo che verrà effettuato il trasferimento“: questo il 16 di ottobre.

La settimana dopo, non essendo stati contattati da nessuno, abbiamo richiamato il servizio assistenza: anche in questo caso ci hanno confermato che entro la settimana si sarebbe risolto tutto. Per farla breve, la storia è continuata fino a ieri sera.

No no, non che ieri sera ci hanno finalmente attivato l’ADSL, ma perchè, all’ennesima telefonata al servizio clienti, mi hanno semplicemente detto che essa non verrà attivata prima di altri 20 giorni, perchè sono in ritardo. Allora mi sono leggermente innervosito e ho chiesto spiegazioni sul motivo di tale ritardo di soli 60 giorni invece dei 30 promessi da loro. L’operatrice, seccata, mi risponde che i 30 giorni non sono vincolanti e che, per i giorni eccedenti, potevamo fare richiesta di rimborso.

Ancora più innervosito le dico che non voglio alcun rimborso, voglio solo l’ADSL. Per farla breve, data la mia estrema curiosità, chiedo di quanto sarebbe il rimborso al giorno; l’operatrice fa tanti giochi di parole “è un conto matematico è facile da fare”, io le rispondo che per fare il conto serve sapere quant’è il rimborso giornaliero, lei continua a fare altri giochi di parole per non dirmelo. Insisto e finisce per dirmi: “il riborso si calcola dividendo quello che lei paga mensilmente per 30 e moltiplicandolo poi per i giorni di ritardo eccedenti i 30 da contratto”. A quel punto, sono diventato incavolato nero e le gentilmente detto che quello che lei chiama rimborso, io lo chiamo “presa in giro nei confronti degli utenti”: praticamente il loro rimborso (ah, che poi dobbiamo pure richiederlo, altrimenti mica ce lo danno!) è consiste nel non farci pagare i giorni eccedenti i 30 da contratto! Minchia che rimborso!

Ah, ho chiesto anche quanti giorni sarebbero passati per disdire il contratto: l’operatrice mi ha risposto “50, salvo problemi..“.

Dopodichè ho richiamato e, ad un’altra operatrice, ho chiesto in quanti giorni avrebbero effettuato una nuova attivazione DA ZERO (ovviamente non dicendole che ero già loro cliente): mi ha risposto “al massimo 15 giorni“.

E su questo voglio commentare, preferisco giudichiate voi.

Ah, c’è una nota positiva in tutto questo: ho capito perchè, nella pubblicità FastWeb, Valentino Rossi tende a rimarcare sempre la tartaruga: sarà un messaggio subliminale per far abituare gli utenti alle loro tempistiche!

Facebook Condividi

Potrebbe interessarti anche:

  • No Related Post

9 commenti a “FastWeb e trasferimento di linea ADSL”


  1. 1 Francesco
    16 novembre 2006 alle 13:19 Quota

    Io ho chiesto una nuova linea il 24 ottobre ed ancora non ho ricevuto riscontro………….. A questo punto devo rassegnarmi.

  2. 2 Paolo
    16 novembre 2006 alle 13:41 Quota

    Non c’è niente da dire.. sono degli scorretti.

    Ah, che poi la cosa bella è che ci è già arrivata la bolletta dei mesi di ottobre e novembre!!

    L’unica notizia buona è che oggi o domani dovrebbero FINALMENTE effettuare il tanto sognato trasferimento!

  3. 3 Giuseppe
    03 aprile 2007 alle 15:02 Quota

    Io amo fastweb xkè in 2 anni MAI e dico MAI avuto un problema con download e upload da paura e anche il minimo problema mi hanno risolto tt in poki minuti…forse quest’estate dovrò fare un trasferimento..spero di non trovarmi nella tua condizione ;)

    ciao…

  4. 4 Paolo
    03 aprile 2007 alle 16:14 Quota

    @Giuseppe: si si sulla stabilità e sulla qualità della connessione siamo d’accordo (anche se io, a casa mia, non metterei MAI e dico MAI FastWeb per via dell’ip condiviso).

    Sui tempi dei trasferimenti no, però! :-)

    Comunque spero che la mia sia stata solo un’eccezione e non la regola!

    Ciao, Paolo.

  5. 5 ELE
    29 maggio 2007 alle 18:11 Quota

    sono passati 45 giorni dalla richiesta di traferimento e siamo ancora senza linea! e la cosa bella è che mentre attendevamo il trasferimento ci hanno chiamati per proporci una promozione!!!!!! sono bravissimi a vendere, ma in quanto assistenza… ZERO!

  6. 6 Paolo
    29 maggio 2007 alle 19:22 Quota

    @ELE: non dirmi niente guarda.. a me han fatto venire l’ulcera a forza di aspettare :-) Dopo questo (che disdiremo a luglio, causa fine della carriera universitaria), non farò mai più un contratto con Fastweb.

    Mi raccomando, dopo tutta questa attesa, per lo meno fai la domanda di rimborso, almeno riprendi qualche soldino (anche se poco, ma sicuramente meglio di niente)!

    Ciao, Paolo.

  7. 7 valentina
    05 settembre 2007 alle 18:32 Quota

    ciao paolo mi tropvo nella tua stessa situazione.Ho provato a contattare fastweb molte volte ma come al soliton senza avere risposte significative anzi mi hannop detto di andare in un centro fastweb e richiedere il modulo per il trasferimento ma come puoi immaginare mi hanno risposto che questi moduli non fanno parte delle loro mansioni quindi non so come fare questa domanda puoi aiutarmi?grazie aspetto tue risposte.

  8. 8 Paolo
    05 settembre 2007 alle 20:05 Quota

    @valentina: per esperienza personale, l’unica cosa da fare e cercare di chiamare il servizio assistenza di tanto in tanto per far sì che aumenti la priorità della tua pratica. Per il resto non si può fare nulla (ovviamente, se vengono superati i 30 giorni, fai la domanda di rimborso).

    Ciao, Paolo.

  9. 9 Valerio
    29 gennaio 2011 alle 15:36 Quota

    Dovrò fare anche io un trasferimanto, ma conoscendo la situazione, penso che dovrò avere tanta pazienza o rinunciare. Cmq all’attivazione del servizio sono stati molto lenti, in poche parole si sono presi almeno metà del tempo dell’offerta di allora.
    Tengo a sottolineare che per quanto possa essere seria Fastweb dietro ci sono legami con Telecom che di certo non corre per i clienti Fastweb. Ciò non toglie che anche Fastweb ha le sue colpe.
    Consolazione: almeno Fastweb non ti propina una linea favolosa quando non lo è.

Lascia un commento

Nome

Email (non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)

Quanto fa 2 + 5 ? (protezione antispam)



tu

Foto a caso dalla Galleria

Blog amici

Notizie Informatiche

Cosa sto ascoltando

Brani che ho ascoltato di recente