Nov
02

Torna alla ribalta Zucchero con il suo nuovo album “Fly”

Si chiama “Fly” il nuovo lavoro di Zucchero, registrato e mixato a Los Angeles, prodotto dal leggendario Don Was e in uscita in contemporanea mondiale venerdì 22 settembre 2006. L’album è stato preceduto dai tormentoni estivi Bacco perbacco, il singolo radiofonico pubblicato per il mercato italiano, e Cuba libre, singolo internazionale, in programmazione su tutte le principali emittenti dal 14 luglio.

“Fly” costituisce un netto cambiamento rispetto ai dischi precedenti: l’album è più pop rispetto ai lavori precedenti, con molte ballate, un’interpretazione vocale ai massimi livelli, e collaborazioni d’autore con artisti del calibro di Fossati e Jovanotti. Una sorta di “ritorno alle origini” da parte del cantautore che il pubblico pare stia apprezzando, che comunque riesce a fornire un album particolarmente originale con brani di ottimo livello.

Ecco i titoli degli undici brani che compongono la tracklist dell’album:

  1. Bacco perbacco
  2. Un kilo
  3. Occhi (descrive la magia di un inatteso incontro di sguardi sconosciuti)
  4. Quanti anni ho (dedicata al figlio Blu, canzone impreziosita da un tema di organo alla Bach)
  5. Cuba libre (diventa un modo per parlare senza tanta retorica degli ideali di gioventù unendo, alle atmosfere di salsa e flamenco, un neanche tanto celato omaggio al Che e alla magica Cuba)
  6. E’ delicato, scritta a quattro mani con Ivano Fossati (e dedicata all’amore “tout court”)
  7. L’amore è nell’aria
  8. Pronto (dai temi accesi e quanto mai attuali)
  9. Let it shine (dedicata a New Orleans, dove Zucchero registrò l’album Spirito DiVino; parla della follia devastatrice dell’uragano Katrina)
  10. Troppa fedeltà, di cui è co-autore Jovanotti (una propaggine smorzata di “Solo una sana e consapevole libidine…”)
  11. E di grazia plena (inno laico e profano ad una donna, trasfigurazione, in fondo, del desiderio di amore assoluto inseguito da tutti)

Nella tracklist dell’edizione internazionale dell’album non compare il brano E di grazia plena, “sostituito” dalle tre bonus tracks Nel così blu, cover di A salty dog dei Procol Harum, Flying away (Occhi) e Shine. Nell’edizione spagnola compare la versione spagnola del singolo Cuba libre.

Veniamo ora ai miei giudizi personali: Zucchero in “Fly”, non credo si sia superato, ma nel complesso ci sono 3/4 canzoni molto belle da giustificare l’acquisto dell’intero album; il singolo che preferisco è Occhi: è un “brano d’atmosfera” con la sua melodia dolce e il suo testo bellissimo.

4 commenti a “Torna alla ribalta Zucchero con il suo nuovo album “Fly””


  1. 1 Dany
    06 novembre 2006 alle 10:48 Quota

    C’è una canzone in particolare che vorresti dedicare a qualcuno???

  2. 2 Paolo
    06 novembre 2006 alle 21:19 Quota

    Mmm ma lo sai quale ti dedico! Te la canto sempre dall’alto della mia *immensa* intonazione :-P

    Ti amo :-*

  3. 3 Dany
    07 novembre 2006 alle 17:30 Quota

    Mmmm…:) va bene amore…sei il mio usignolo preferito!!! I love you :*

  4. 4 Ambra
    21 novembre 2006 alle 20:25 Quota

    è una canzone stupenda!!!!!!!!!!1

Lascia un commento

Nome

Email (non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)

Quanto fa 2 + 3 ? (protezione antispam)




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni