Set
28

Il sito della settimana: eBay

So di essere alquanto banale a segnalare questo sito così famoso, ma magari c’è qualcuno che ancora non lo conosce.. ed è a loro che è rivolto questo articolo..

eBay è stato fondato il 6 settembre 1995 da Pierre Omidyar e non è altro che un mercatino online dovre vendere e/o comprare tutto all’asta. La vera potenza di eBay è di dare la possibilità a tutti, giovani e non, esperti o meno, di vendere ed acquistare qualsiasi oggetto (purché consentito dai regolamenti) dando opportunità molto ampie di incontro tra domanda ed offerta, con i quasi 150 milioni di utenti iscritti che ogni giorno animano la “community” con le loro transazioni. La missione dell’azienda è infatti quella “di fornire una piattaforma per gli scambi commerciali in cui tutti possano acquistare o vendere praticamente qualsiasi cosa in tutto il mondo”.

Le compravendite, effettuabili solo tra venditori e compratori registrati al sito, avvengono attraverso delle aste on line ma anche attraverso la vendita di oggetti a prezzo fisso (sistema “compralo subito”) al termine o allo scadere delle quali venditori e compratori si incontrano virtualmente, fino a raggiungere un accordo finale sul metodo di pagamento.

Come dichiarato da eBay queste transazioni si fondano sulla fiducia tra le parti ed è proprio in quest’ottica che è stato creato il sistema dei “feedback” che consente di creare una vera e propria reputazione dei diversi utenti. Al termine di ogni transazione, infatti, l’acquirente e il venditore si scambiano reciprocamente un giudizio sulla compravendita. I commenti di feedback, costituiti da valutazioni, positive, negative o neutre e da una breve nota di commento, definiscono il profilo individuale di ciascun utente che rimane visibile e consultabile.

Ogni oggetto inserito (che può essere nuovo, usato o anche ricondizionato) nel sito, però, comporta un costo di inserzione e, nell’eventualità che il medesimo venga venduto, bisogna corrispondere anche una commissione sul valore finale.

Viene anche data la possibilità agli inserzionisti di aprire un vero e proprio negozio on-line, attraverso il quale mantenere per più tempo, i propri oggetti in mostra. Attraverso il pagamento di un costo mensile, il venditore decide di sviluppare una propria tipologia di negozio aperto su internet.

Allora, siete pronti ad assaporare questo nuovo modo di fare shopping?! Se sì, clickate qui!


  1. Nessun commento

Lascia un commento

Nome

Email (non verrà pubblicata)

Sito web (opzionale)

Quanto fa 2 + 5 ? (protezione antispam)




Seguici anche su Facebook

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dai Social Network.
Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

Hai bisogno di un sito web?

Web&Dintorni